Windows 10 October 2018 Update bloccato sui PC con iCloud e VPN F5

Windows 10 October 2018 Update bloccato sui PC con iCloud e VPN F5

Sono attualmente quattro gli "upgrade block" attivi su Windows 10 October 2018 Update. In altre parole per quattro tipi di sistemi disponibili l'aggiornamento non viene ancora proposto dai sistemi automatizzati

di pubblicata il , alle 19:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Windows 10 October 2018 è stato rilasciato nuovamente la scorsa settimana, tuttavia Microsoft ha specificato che il roll-out delle nuove versioni verrà eseguito solamente sulle macchine di cui è stata confermata la compatibilità. La compagnia ha individuato già diversi bug e incompatibilità software con i Mapped Network drive, alcune vecchie schede video AMD o con il software di sicurezza di Trend Micro. Sui sistemi che utilizzano uno di questi prodotti il sistema operativo non viene al momento rilasciato, e a questa lista si aggiungono anche l'app iCloud for Windows e i client VPN F5.

Il blocco è da ambo le parti. Chi cerca di installare il client di sincronizzazione iCloud su Windows 10 October 2018 Update viene accolto da un messaggio di incompatibilità durante il processo, mentre per chi ha installato iCloud for Windows prima di aggiornare al nuovo major update di Windows Microsoft fa notare che è possibile "verificare problemi con l'aggiornamento o la sincronizzazione degli Album Condivisi". Considerando l'incompatibilità software e i problemi affrontati con l'ultima release, Microsoft ha deciso di bloccare l'update anche per chi ha l'ultima versione del client di sincronizzazione automatica del servizio cloud di Apple.

Il blocco del roll-out per questi computer perdurerà fino a quando l'azienda di Cupertino non rilascerà una versione compatibile del software, e attualmente Apple e Microsoft stanno collaborando per far sì che questo avvenga nel più breve tempo possibile. C'è un "upgrade block" anche per gli utenti che usano client VPN F5, con il nuovo Windows 10 October 2018 Update che può compromettere l'accesso alla rete, o causare al client VPN la "perdita della connettività di rete quando il servizio VPN è in una configurazione split tunnel". La compagnia ha già dichiarato di essere al lavoro su un fix.

In totale sono quattro i blocchi sull'aggiornamento di October 2018 Update, con i primi fix che sono in dirittura d'arrivo per la fine del mese di Novembre. Chi volesse saperne di più o volesse semplicemente rimanere informato sulle novità sull'argomento può consultare la pagina relativa sul sito ufficiale Microsoft, a questo indirizzo.

Maggiori informazioni su Windows 10 October 2018 Update:

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PCFed20 Novembre 2018, 20:35 #1
Ennesima figuraccia di Microsoft …

Comunque vadano le cose il mio PC desktop è assolutamente compatibile in toto alla nuova versione di Windows 10 Pro (la 1809); tuttavia eseguendo l'aggiornamento sulla versione precedente (la Pro 1803 aggiornata) Windows update non mi permetteva l'upgrade. Ho forzato l'aggiornamento scaricandomi la ISO e procedendo con l'installazione da zero e a parte qualche piccolo problemino con Edge e con l'account locale Power user, che poi ho risolto smanettando sulle Policy …, Ora funziona tutto alla perfezione. Che a detta di Microsoft la mia configurazione hardware non fosse compatibile, mi sembrava una cosa molto strana visto che il mio hardware è recentissimo a parte la scheda AMD Radeon R9 Fury PCI-Express che comunque, da quando si apprende nel presente articolo e in quello Microsoft di chiarimento, non è contemplata tra le schede incompatibili (le serie AMD Radeon HD2000 e HD4000)
WarDuck20 Novembre 2018, 22:28 #2
Originariamente inviato da: PCFed
Ennesima figuraccia di Microsoft …


Mah, io invece la vedo più come una precauzione per evitarla.

Onde evitare ulteriori problemi blocco l'aggiornamento fino a quando non risolvo, che mi sembra la cosa più sensata che si possa fare.

L'alternativa quale sarebbe scusami tanto?

Poi come mai adesso tutti hanno fretta di ricevere l'update?
PCFed20 Novembre 2018, 23:09 #3
Ho usato il termine figuraccia non per l'ulteriore blocco della distribuzione di Windows 10 1809 ma per l'inaffidabilità del software di aggiornamento almeno per quanto mi riguarda … come ho già scritto il mio hardware è assolutamente compatibile compreso tutto il software di cui dispongo … andando a fare l'aggiornamneto dentro Windows 10 Pro 1803 il software di aggiornamento non mi installa automaticamente la nuova versione di Windows avvisandomi che sarà disponibile non appena saranno risolte le incompatibilità … me ne sono fregato ed ho forzato l'aggiornamento … il risultato è che funziona tutto magnificamente e senza alcun problema
AlPaBo21 Novembre 2018, 05:34 #4
Originariamente inviato da: PCFed
Ho usato il termine figuraccia non per l'ulteriore blocco della distribuzione di Windows 10 1809 ma per l'inaffidabilità del software di aggiornamento almeno per quanto mi riguarda … come ho già scritto il mio hardware è assolutamente compatibile compreso tutto il software di cui dispongo … andando a fare l'aggiornamneto dentro Windows 10 Pro 1803 il software di aggiornamento non mi installa automaticamente la nuova versione di Windows avvisandomi che sarà disponibile non appena saranno risolte le incompatibilità … me ne sono fregato ed ho forzato l'aggiornamento … il risultato è che funziona tutto magnificamente e senza alcun problema


Cioè hai volutamente fatto da Beta tester, ti è andato bene e hai confermato che la tua configurazione non dà problemi.
Microsoft ti ringrazia.
glavelli21 Novembre 2018, 08:04 #5
Originariamente inviato da: PCFed
Ho usato il termine figuraccia non per l'ulteriore blocco della distribuzione di Windows 10 1809 ma per l'inaffidabilità del software di aggiornamento almeno per quanto mi riguarda … come ho già scritto il mio hardware è assolutamente compatibile compreso tutto il software di cui dispongo … andando a fare l'aggiornamneto dentro Windows 10 Pro 1803 il software di aggiornamento non mi installa automaticamente la nuova versione di Windows avvisandomi che sarà disponibile non appena saranno risolte le incompatibilità … me ne sono fregato ed ho forzato l'aggiornamento … il risultato è che funziona tutto magnificamente e senza alcun problema


Si dovrebbe parlare di figuraccia quando l'aggiornamento è pronto, ti viene recapitato, riavvii la macchina e questa ti si pianta.
Ma in questo caso, non penso ci sia proprio un bel nulla da criticare.
Tu hai forzato l'aggiornamento, ma che non ti sia stato recapitato perché la tua configurazione (e quella di altri) era "a rischio", la trovo l'unica cosa corretta che ha fatto Microsoft negli ultimi mesi.
emiliano8421 Novembre 2018, 08:42 #6
Originariamente inviato da: glavelli
Si dovrebbe parlare di figuraccia quando l'aggiornamento è pronto, ti viene recapitato, riavvii la macchina e questa ti si pianta.
Ma in questo caso, non penso ci sia proprio un bel nulla da criticare.
Tu hai forzato l'aggiornamento, ma che non ti sia stato recapitato perché la tua configurazione (e quella di altri) era "a rischio", la trovo l'unica cosa corretta che ha fatto Microsoft negli ultimi mesi.


quoto
piefab21 Novembre 2018, 09:28 #7
ma chi ha messo la 1809 "al volo" prima che la togliessero come ho fatto io e non ha avuto problemi (sgrat sgrat...), secondo voi ha già ricevuto dei fix via live-update oppure merita fare un'installazione della nuova 1809 (che potevano chiamare 1810 a questo punto...)?
fano21 Novembre 2018, 10:17 #8
La vera domanda è quali immani porcate fanno sti programmi per far crashare Windows 10 1809 in modo così violento? Tanto che mamma Microsoft li ha messi in blacklist?
calabar21 Novembre 2018, 10:21 #9
Strana cosa, su una macchina con la 1809 Windows Update non mi trova l'ultimo aggiornamento cumulativo per portarla alla .134 (per questo sono andato a vedere se l'articolo svelasse qualche incompatibilità.
La macchina è vecchiotta, un core 2, ma ancora arzilla.
Stavo pensando di scaricare l'aggiornamento direttamente dal MS Catalog ma alla fine non ho fretta di aggiornare, meglio essere prudenti, non sia mai che ci sia qualche problema con quella configurazione.
tony35921 Novembre 2018, 11:19 #10
Originariamente inviato da: PCFed
Ennesima figuraccia di Microsoft …


Perche'? Perche' hanno correttamente identificato delle incompatibilita' e creato una procedura apposita per rilevarli e ritardare l'upgrade su quelle macchine?

Non ti rendi conto che Microsoft ha a che fare con milioni di combinazioni hardware e miliardi di combinazioni software e il fatto che individui queste incompatibilita' in tempo non e' cosa facile?

Ti rendi conto che ad Apple basta una stanza per contenere tutte le macchine che supportano il loro ultimo OS per fare dei test??

Non dico che Microsoft sia il top ma almeno riconosciamo le difficolta' e apprezziamo quando una volta tanto fanno le cose con un minimo di criterio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^