Windows 10, nuovo passo avanti con la build 14257 per gli Insider

Windows 10, nuovo passo avanti con la build 14257 per gli Insider

Lo sviluppo del sistema operativo Windows 10 compie un nuovo passo avanti con il rilascio della nuova build 14257 destinata agli utenti Windows Insider che hanno impostato su Fast il ritmo di rilascio degli aggiornamenti.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 09:41 nel canale Sistemi Operativi
Windows
 

L'attività di sviluppo del sistema operativo Windows 10 prosegue anche grazie all'importante contributo della community di utenti Windows Insider che rappresenta un utile banco di prova per testare le novità più recenti introdotte nella piattaforma software della casa di Redmond.

Nelle scorse ore la nuova build 14257 ha aggiunto un ulteriore tassello al percorso di sviluppo, continuando a costruire una solida base su cui porre le nuove funzionalità che saranno disponibili, per il grande pubblico, con Windows 10 Redstone. Si tratta, quindi, di modifiche "sotto la scocca", poco visibili lato utente finali, e di un rilascio che è frutto della scelta di Microsoft di intensificare l'attività di distribuzione delle nuove build per gli utenti Insider.

Non mancano, in ogni caso, una discreta serie di bugfix comprendenti:

  • E' stato risolto il problema relativo al periodico crash delle applicazioni e degli errori legati alla gestione della memoria.
  • Il tasto Connect ora appare correttamente nel Centro Notifiche
  • Gli F12 Developer Tools si caricano correttamente nel browser Microsoft Edge
  • E' stato corretto il problema che determinava l'inserimento delle app suggerite nel menu Start, anche se la relativa opzione era stata disattivata nelle impostazioni
  • E' stato corretto un problema relativo alla modifica dell'immagine della schermata di blocco selezionando l'opzione "Visualizza informazioni, suggerimenti e altro nella schermata di blocco
  • Corretto il problema della gestione della posizione delle icone che si verificava dopo la modifica delle impostazioni dei DPI dal 100% al 150% o al 175%
  • Corretto un problema che impediva di copiare file in un nuovo file .zip nel File Explorer tramite tasto destro del mouse o con la combinazione di tasti CTRL+V

Come avviene nel caso di ogni nuova build Insider immessa nel Fast Ring, è opportuno prendere visione dei bug noti prima di procedere all'installazione - parte di essi era già emersa con precedenti build.

  • Se si seleziona "Reimposta il PC" nella sezione "Aggiornamenti e Sicurezza", il PC risulterà inutilizzabile. Al momento non c'è modo di aggirare il problema ad eccezione della reinstallazione di Windows. Il problema sarà corretto con la successiva build. Microsoft precisa che tale bug sussiste anche con la precedente release 14251.
  • E' possibile visualizzare il messaggio di errore - WSClient.dll dopo il login. Si può aggirare il problema inserendo il comando (richiede i privilegi di amministratore) schtasks /delete /TN “\Microsoft\Windows\WS\WSRefreshBannedAppsListTask” /F
  • La fotocamera frontale risulta inutilizzabile sui PC con tecnologia Intel RealSense, ciò determina l'impossibilità di utilizzare Windows Hello e qualsiasi app che richiede l'accesso alla fotocamera frontale
  • Dopo l'accesso al PC è possibile notare un problema legato alla Modalità Aereo che viene visualizzata come sempre attiva anche se il Wi-Fi del PC risulta attivo. Per visualizzare correttamente lo stato della Modalità Aereo, è sufficiente attivarla e disattivarla.

Un'altra release di "transizione", quindi, in vista di cambiamenti più rilevanti che saranno introdotte con successive build. Si ricorda che è sempre possibile prendere parte al programma Windows Insider collegandosi al seguente indirizzo e che per procedere al download della più recente release Insider Preview, è sufficiente avviare Windows Update.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
corvazo04 Febbraio 2016, 10:17 #1
Problema ai driver grafici di i5 succede troppo spesso, voglio un AMD!
emiliano8404 Febbraio 2016, 10:47 #2
in attesa del commento di acerbo e dei soliti commenti sull'adozine di windows 10, vi anticipo con questo:

https://www.thurrott.com/windows/wi...at-of-windows-8
bobobyall04 Febbraio 2016, 11:13 #3
qualcuno sa se sono riusciti a correggere il problema del menù che non si apre in modo definitivo?
FreZeeN04 Febbraio 2016, 11:38 #4
mi sono iscritto al proghramma, loggato con il mio account, configutati aggiornamenit preview su fast, ma non mi da nessun aggiornamento da installare, chiedo, e' normale?
Gandalf7604 Febbraio 2016, 11:40 #5
"E' stato risolto il problema relativo al periodico crash delle applicazioni e degli errori legati alla gestione della memoria."

"Se si seleziona "Reimposta il PC" nella sezione "Aggiornamenti e Sicurezza", il PC risulterà inutilizzabile. Al momento non c'è modo di aggirare il problema ad eccezione della reinstallazione di Windows"


Andiamo bene...Win 10 è ancora troppo pieno di bug che rendono il PC inutilizzabile
Lithium_2.004 Febbraio 2016, 11:42 #6
Originariamente inviato da: emiliano84
in attesa del commento di acerbo e dei soliti commenti sull'adozine di windows 10, vi anticipo con questo:

https://www.thurrott.com/windows/wi...at-of-windows-8


vabbè W8 non è stato manco preso in considerazione in ambito aziendale quindi è normale che si inizi magari a testare 10 per sostituire 7, non essendoci alternative, non è che ci voleva tanto a doppiare 8... comunque se ti spulci qualche commento salta fuori questo, in pratica nel 60% dei casi di aziende che secondo loro hanno adottato W10 il SO è presente in 1 o 2 PC al massimo, nei restanti casi sono 3 o più, magari 4 o 5 in media... direi che per ora possiamo tranquillamente affermare che W10 non è ancora contemplato o quasi in ambito aziendale
damxxx04 Febbraio 2016, 13:32 #7
Originariamente inviato da: emiliano84
in attesa del commento di acerbo e dei soliti commenti sull'adozine di windows 10, vi anticipo con questo:

https://www.thurrott.com/windows/wi...at-of-windows-8


Vedo e rilancio con questo:
http://store.steampowered.com/hwsurvey/directx/

Originariamente inviato da: Lithium_2.0
vabbè W8 non è stato manco preso in considerazione in ambito aziendale quindi è normale che si inizi magari a testare 10 per sostituire 7, non essendoci alternative, non è che ci voleva tanto a doppiare 8... comunque se ti spulci qualche commento salta fuori questo, in pratica nel 60% dei casi di aziende che secondo loro hanno adottato W10 il SO è presente in 1 o 2 PC al massimo, nei restanti casi sono 3 o più, magari 4 o 5 in media... direi che per ora possiamo tranquillamente affermare che W10 non è ancora contemplato o quasi in ambito aziendale


Microsoft ad esempio quando parla dell'adozione di Windows 10 nelle compagine l'ho sentita spesso riferirsi al fatto che queste abbiano iniziato programmi pilota per l'integrazione di Windows 10 in tali aziende.
E considerando l'inerzia che di solito hanno le aziende, è un dato positivo
milanok8204 Febbraio 2016, 13:39 #8
Originariamente inviato da: Gandalf76
"E' stato risolto il problema relativo al periodico crash delle applicazioni e degli errori legati alla gestione della memoria."

"Se si seleziona "Reimposta il PC" nella sezione "Aggiornamenti e Sicurezza", il PC risulterà inutilizzabile. Al momento non c'è modo di aggirare il problema ad eccezione della reinstallazione di Windows"


Andiamo bene...Win 10 è ancora troppo pieno di bug che rendono il PC inutilizzabile


Purtroppo ci hai capito poco su come funziona lo sviluppo di windows 10 e sull'articolo in questione.
I bug noti segnalati sopra si riferiscono alla build per gli insider e non alla build stabile che la maggior parte delle persone hanno e ricevano nel loro pc.
emiliano8404 Febbraio 2016, 14:05 #9
Originariamente inviato da: Lithium_2.0
vabbè W8 non è stato manco preso in considerazione in ambito aziendale quindi è normale che si inizi magari a testare 10 per sostituire 7, non essendoci alternative, non è che ci voleva tanto a doppiare 8... comunque se ti spulci qualche commento salta fuori questo, in pratica nel 60% dei casi di aziende che secondo loro hanno adottato W10 il SO è presente in 1 o 2 PC al massimo, nei restanti casi sono 3 o più, magari 4 o 5 in media... direi che per ora possiamo tranquillamente affermare che W10 non è ancora contemplato o quasi in ambito aziendale


si diciamo che alcuni lo stanno ancora testando, ma quello che e' importante e' questo

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Originariamente inviato da: milanok82
Purtroppo ci hai capito poco su come funziona lo sviluppo di windows 10 e sull'articolo in questione.
I bug noti segnalati sopra si riferiscono alla build per gli insider e non alla build stabile che la maggior parte delle persone hanno e ricevano nel loro pc.


c'e' sempre qualcuno che se ne esce con ste' cose in ogni news su una nuova build insider preview
Lithium_2.004 Febbraio 2016, 14:16 #10
Originariamente inviato da: damxxx
Microsoft ad esempio quando parla dell'adozione di Windows 10 nelle compagine l'ho sentita spesso riferirsi al fatto che queste abbiano iniziato programmi pilota per l'integrazione di Windows 10 in tali aziende.
E considerando l'inerzia che di solito hanno le aziende, è un dato positivo


Originariamente inviato da: emiliano84
si diciamo che alcuni lo stanno ancora testando, ma quello che e' importante e' questo

<cut>


si ok programmi pilota sicuramente (soprattutto in aziende grandi credo e/o legate più o meno ai sw/servizi MS) e l'intenzione di upgradare il parco macchine a 10 prima o poi c'è, più che altro credo non si voglia ripetere quello che è successo con Xp, con difficoltà immense a migrare date dai sw obsoleti o scritti coi piedi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^