Windows 10 non avrà i Sets, Microsoft abbandona il progetto

Windows 10 non avrà i Sets, Microsoft abbandona il progetto

Il sistema di gestione delle applicazioni sulla base di schede e tab non verrà inserito in Windows 10: non è stato gradito o compreso nelle fasi di test

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Uno dei futuri aggiornamenti di Windows 10 avrebbe dovuto prevedere l'introduzione della funzionalità Sets, ovvero un modo di riorganizzare l'interfaccia utente sulla base dell'utilizzo di schede per gestire più applicazioni, raggruppando ad esempio più programmi diversi in un'unica finestra e di passare dall'uno all'altro come avviene con i tab del browser web. Il concetto di base è quello di mantenere un flusso di lavoro inerente ad una specifica attività, all'interno di una stessa finestra.

Secondo quanto si apprende, però, Microsoft avrebbe deciso di stralciare il progetto senza alcuna intenzione di riprenderlo in mano. La funzionalità, infatti, non sarebbe stata accolta positivamente o compresa appieno nelle varie nsessioni di testing.

Non solo: anche la "ristrutturazione" di Edge usando Chromium avrebbe catalizzato la decisione di Microsoft. Per integrare infatti il nuovo Edge in Sets sarebbe stato necessaria una quantità di lavoro tale da riniviare il rilascio di Edge o, alternativamente, di distribuirlo senza il supporto a Sets probabilmente per diversi mesi.

Il team di sviluppo di Windows 10 vorrebbe però proseguire nell'intenzione di introdurre la gestione a tab nella Windows Console, che però a questo punto non vedrà Sets come base per lo sviluppo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cignox123 Aprile 2019, 11:10 #1
>>Il concetto di base è quello di mantenere un flusso di lavoro inerente ad una specifica attività, all'interno di una stessa finestra.

Detta cosí non suona male, ma:

>>Per integrare infatti il nuovo Edge in Sets sarebbe stato necessaria una quantità di lavoro tale da riniviare il rilascio di Edge o, alternativamente, di distribuirlo senza il supporto a Sets probabilmente per diversi mesi.

Allora era necessario un supporto specifico da parte dell'applicazione. Secondo me, se neppure ms stessa riesce ad integrarlo su un software di punta in tempi brevissimi, allora figuriamoci gli altri

L'idea di avere delle finestre "contenitori" per altre applicazioni sarebbe in ogni caso interessante, anche nel caso del multimonitor o di monitor di grandi dimensioni. A me farebbe comodo avere 3 di questi contenitori e raggruppare i 10 sw che uso contemporaneamente in gruppi...
inited23 Aprile 2019, 11:13 #2
Davvero un peccato invece, secondo me. Avrei davvero apprezzato una cosa del genere, anche se usando davvero poche app native UWP probabilmente non avrei visto tanto presto il beneficio.
pabloski23 Aprile 2019, 11:16 #3
In pratica la modalità tabbed dei window manager dinamici tipo i3 e Sway.
io78bis23 Aprile 2019, 11:25 #4
A me sembra la funzionalità di Desktop Virtuale portato dentro a una finestra. Utilità??

Anche se fosse utile, quali sono esattamente questi complessi sviluppi da fare?
s0nnyd3marco23 Aprile 2019, 13:30 #5
Originariamente inviato da: io78bis
A me sembra la funzionalità di Desktop Virtuale portato dentro a una finestra. Utilità??

Anche se fosse utile, quali sono esattamente questi complessi sviluppi da fare?


In effetti non ha nessuna utilita' visto che ci sono i desktop virtuali.
s-y23 Aprile 2019, 13:50 #6
Originariamente inviato da: pabloski
In pratica la modalità tabbed dei window manager dinamici tipo i3 e Sway.


o precedentemente fluxbox
cmq mi pare il concetto sia (fosse) più che sui tab integrati, sulla gestione del 'flusso' (...) di lavoro. della serie 'ti organizzo tutto io (dato che non sei capace)'

poi, 'lavoro' pare quasi un'esagerazione... pure nell'esempio, la ricerca della ricetta o cosa simile...
pabloski23 Aprile 2019, 14:26 #7
Originariamente inviato da: s-y
o precedentemente fluxbox
cmq mi pare il concetto sia (fosse) più che sui tab integrati, sulla gestione del 'flusso' (...) di lavoro. della serie 'ti organizzo tutto io (dato che non sei capace)'


E infatti è questo che non mi torna. Organizzare il workflow è già un lavoro. Se passo 8-10 ore davanti ad un monitor a programmare, allora ne vale pure la pena. Ma se sono la casalinga di Voghera, è tempo sprecato.

Senza contare che bisogna fare pratica e farci l'abitudine per abituarsi a questo tipo di organizzazione. Quando sono passato da Gnome/Kde a i3, è stato un trauma.
calabar23 Aprile 2019, 15:29 #8
L'idea di raggruppare più finestre aperte in base al lavoro per cui le si sta utilizzando è secondo me una necessità abbastanza sentita da chi utilizza il computer in modo "avanzato".
A differenza dei desktop virtuali, il raggruppamento permette di avere sempre sott'occhio i lavori aperti.

Non sono sicuro però che i set siano la strada giusta. In parte per abitudine (trovo più comodo usare la barra delle applicazioni in basso che le schede in alto), in parte per l'ulteriore spazio verticale utilizzato (con i monitor wide è prezioso), in parte perchè a quanto pare richiede del lavoro sui singoli software e quindi rimarrà sempre parziale.

Per quanto mi riguarda, sarei felice se il sistema permettesse di raggruppare i pulsanti sulla barra delle applicazioni non per tipo (cosa che trovo più fastidiosa che altro, e infatti disattivo) ma, come inteso per i set, per "compito".
Mi servirebbe solo:
- poter nominare i gruppi a piacere, con il sistema che da un nome di default, per esempio sulla base del primo file aperto del gruppo o roba tipo "gruppo1, gruppo2, ecc..."
- poter aggiungere un'istanza di un'applicazione facilmente: poter trascinare le istanze nei gruppi e magari poterle aprire direttamente nel ggruppo con un tasto "+".
- espansione automatica del gruppo su cui clicchi (rimane espanso fino a che non lo clicchi di nuovo o ne clicchi un altro)

Probabilmente l'implementazione sarebbe abbastanza semplice e non servirebbe alcuna modifica delle applicazioni, il che significa che da subito sarebbe utilizzabile con tutti i programmi.
DooM123 Aprile 2019, 15:51 #9
Mah, si l'idea era carina, ma alla fine mi sembra che complicasse troppo le cose, e si perdesse anche la panoramica delle attività.
Raggruppate in schede dovrebbero esserci solo attività particolarmente omogenee, come le schede di un browser. Ed è già un caso limite. A limite sarebbe carino poter unire più browser.
Ma poi che senso ha eventualmente raggruppare in schede applicazioni che hanno già il supporto a schede? Diventa un impresa trovare attività aperte in questo annidamento di schede, col rischio per i più distratti di dimenticarsi di avere attività in corso

Secondo me dovrebbero solo migliorare la barra delle applicazioni, per esempio rendendo possibile il riordinamento delle attività della stessa applicazione.
Per esempio se ho 3 documenti di word, non è possibile riordinare questi 3 tra loro nel raggruppamento di word; posso muovere solo tutto il gruppo di word.
Per i raggruppamenti nella barra, questi sono già possibili nei sistemi multimonitor e multidesktop, dove si possono già avere set di barra applicazioni separati (per monitor, e per desktop virtuale).
s-y23 Aprile 2019, 15:55 #10
Originariamente inviato da: calabar
A differenza dei desktop virtuali, il raggruppamento permette di avere sempre sott'occhio i lavori aperti.


se si parla di uso avanzato, imho (è cmq soggettivo) rende molto di più una gestione tiled e su più display. chiaro che ha il limite di essere praticamente esclusivo delle postazioni fisse, ma se uno usa in modo avanzato, ci sta anche sempre davanti e quindi senza (troppa) mobilità

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^