Windows 10, Microsoft rilascia la prima build Insider dopo la finale: ecco le novità

Windows 10, Microsoft rilascia la prima build Insider dopo la finale: ecco le novità

La nuova build Insider 10525 anticipa quelle che saranno le novità del sistema operativo nel prossimo futuro nell'interfaccia e nella gestione della memoria

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha pubblicato nel canale Veloce la prima versione beta "Insider" di Windows 10 dopo il lancio pubblico della versione finale avvenuto il 29 luglio. La compagnia conferma l'approccio "Windows as a service", con un sistema operativo in continuo corso di evoluzione. Il primo aggiornamento, di cui ad oggi non conosciamo le tempistiche previste per il rilascio al pubblico, porta novità palpabili ma di certo non eclatanti.

Windows 10 Insider build 10525 è quindi la prima release dopo il rilascio della RTM, la 10240 divenuta la prima versione stabile del sistema operativo. Le novità, che riportiamo di seguito traducendo liberamente le stesse parole di Microsoft, sono relative all'interfaccia grafica (l'utente può personalizzare in maniera più capillare l'ambiente di lavoro) e al Memory Manager.

Ecco come le spiega Microsoft:

Aggiornate le impostazioni di colore: abbiamo avuto un sacco di feedback sul colore di default per Start, Centro Notifiche, Barra delle applicazioni e Barra dei titoli, affinché riflettessero le impostazioni preferite dagli utenti. La feature è adesso disponibile nella build 10525 affinché possiate provarla. È disattivata di default, ma può essere attivata dal Menu Impostazioni > Personalizzazione > Colori

Miglioramenti nel Memory Manager: abbiamo introdotto il compression store nel Memory Manager, che contiene una raccolta delle pagine compresse della memoria. Questo significa che quando il Memory Manager nota un uso eccessivo della memoria RAM, comprimerà le pagine non utilizzate invece di scriverle sul disco. Questo riduce il quantitativo di memoria utilizzato per il singolo processo, consentendo al sistema operativo di mantenere più applicazioni contemporaneamente nella memoria RAM. Compression store è integrato fra i processi System. Considerando che System immagazzina lo store nella memoria, è naturale che a partire da adesso ne occupi un maggiore quantitativo. Questo fenomeno è visibile nella finestra Gestione attività, ed è il motivo per cui il processo System sembrerà consumare un quantitativo maggiore di memoria rispetto alle release precedenti.

Trattandosi di una versione non finalizzata, non mancano i problemi noti. Non funziona ad esempio la modalità Mobile Hotspot, con cui Windows 10 condivide l'accesso ad internet, mentre l'applicazione Film e TV va necessariamente aggiornata per il corretto funzionamento. Non funzionano neanche i language pack opzionali, che comunque verranno resi disponibili nel corso della settimana.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ironman7219 Agosto 2015, 12:41 #1
La possibilita' di decidere se installare o meno gli aggiornamenti invece no?
La reintroduzione della velocita' di scarico in edge...?
Sistemare i differenti stili dell'interfaccia grafica?
La possibilita' di tornare alle vecchie icone?( ok basta sostituire il file imageres.dll con quello di win 8.1).
Ottimo il miglioramento del memory manager invece.
inkpapercafe19 Agosto 2015, 12:58 #2
Gli aggiornamenti, te li scordi. Gli scorsi anni una montagna di pc Win7 e 8.1 sono stati trasformati in zombie dos a causa di utenti disinformati, complottisti, o soprattutto menefreghisti che non hanno mai cagato l'avviso di "aggiornamenti importanti per la sicurezza"
Col cappero che Microsoft ripeterà l'esperienza: il pc si aggiorna come un telefono o una consolle fino ai requisiti standard di update.
Saranno i produttori ad evitare driver in conflitto, come sarebbe dovuto essere sin dall'inizio
inkpapercafe19 Agosto 2015, 12:59 #3
Io aspetto le estensioni Chrome e Firefox in Edge prima di aprirlo, piuttosto. Per le icone, un gadget pack standard va più che bene
Pier220419 Agosto 2015, 13:03 #4
Originariamente inviato da: inkpapercafe
Gli aggiornamenti, te li scordi. Gli scorsi anni una montagna di pc Win7 e 8.1 sono stati trasformati in zombie dos a causa di utenti disinformati, complottisti, o soprattutto menefreghisti che non hanno mai cagato l'avviso di "aggiornamenti importanti per la sicurezza"
Col cappero che Microsoft ripeterà l'esperienza: il pc si aggiorna come un telefono o una consolle fino ai requisiti standard di update.
Saranno i produttori ad evitare driver in conflitto, come sarebbe dovuto essere sin dall'inizio


Quoto
emiliano8419 Agosto 2015, 13:12 #5
Originariamente inviato da: inkpapercafe
Io aspetto le estensioni Chrome e Firefox in Edge prima di aprirlo, piuttosto. Per le icone, un gadget pack standard va più che bene


addirittura prima di aprirlo?

Originariamente inviato da: Pier2204
Quoto


riquoto
inkpapercafe19 Agosto 2015, 13:14 #6
Originariamente inviato da: emiliano84
addirittura prima di aprirlo?


Si! Senza ADBlock Plus col catso che apro nemmeno l'home page vuota
ironman7219 Agosto 2015, 13:23 #7
Originariamente inviato da: inkpapercafe
Gli aggiornamenti, te li scordi. Gli scorsi anni una montagna di pc Win7 e 8.1 sono stati trasformati in zombie dos a causa di utenti disinformati, complottisti, o soprattutto menefreghisti che non hanno mai cagato l'avviso di "aggiornamenti importanti per la sicurezza"
Col cappero che Microsoft ripeterà l'esperienza: il pc si aggiorna come un telefono o una consolle fino ai requisiti standard di update.
Saranno i produttori ad evitare driver in conflitto, come sarebbe dovuto essere sin dall'inizio


Ma nemmeno per sogno... devo avere la possibilita' di DECIDERE se installare o no un driver di periferica... non deve farlo il sistema di sua volonta'...
Per gli aggiornamenti di sicurezza sono pienamente d'accordo quelli andrebbero fatti in background senza avvisare nessuno.
AceGranger19 Agosto 2015, 13:23 #8
Originariamente inviato da: ironman72
La possibilita' di decidere se installare o meno gli aggiornamenti invece no?


personalmente spero di no, visto la mole di utonti in circolazione; gli eventuali remoti problemi che l'aggiornamento obbligatorio puo causare sono di gran lunga inferiori a quelli che sicuramente va ad evitare, e visto che gli utonti sono un pericolo per tutti, visto che oltre a sputtanare i loro PC sono anche quelli che alimentano i problemi, meglio che rimanga.

Originariamente inviato da: ironman72
La reintroduzione della velocita' di scarico in edge...?


è gia stato detto che per Edge arrivera un aggiornamento tutto suo nei prossimi mesi.

Originariamente inviato da: ironman72
Sistemare i differenti stili dell'interfaccia grafica?
La possibilita' di tornare alle vecchie icone?( ok basta sostituire il file imageres.dll con quello di win 8.1).


siamo arrivati a questi "problemi" ?

Originariamente inviato da: ironman72
Ma nemmeno per sogno... devo avere la possibilita' di DECIDERE se installare o no un driver di periferica... non deve farlo il sistema di sua volonta'...
Per gli aggiornamenti di sicurezza sono pienamente d'accordo quelli andrebbero fatti in background senza avvisare nessuno.


i Driver puoi decidere di non farli scaricare da Windows Update
inkpapercafe19 Agosto 2015, 13:28 #9
Per ogni utente esperto, ci sono mille utOnti che rovinano prima o poi il lavoro dell'esperto di cui sopra.
Ergo, supposte per tutti piuttosto che avere un'altra epidemia
ironman7219 Agosto 2015, 13:28 #10
Originariamente inviato da: AceGranger



siamo arrivati a questi "problemi" ?


Mah se hanno sistemato il "problema" colori posso benissimo migliorare pure l'aspetto grafico che male non farebbe...de gustibus...comunque.
Come puoi evitare di far scaricare i drivers da winupdate?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^