Windows 10 May 2020 Update rompe l'Installazione da zero: ecco l'alternativa

Windows 10 May 2020 Update rompe l'Installazione da zero: ecco l'alternativa

Chi volesse "ripartire" con un'installazione pulita del sistema operativo non può contare sull'opzione Installazione da zero, per adesso, con Windows 10 May 2020 Update

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Windows 10 May 2020 Update è disponibile in automatico per i primi utenti e può essere installato manualmente (ecco come). È comunque sconsigliata l'installazione manuale, anche perché l'update è bloccato su alcuni dispositivi per via della presenza di diversi problemi noti.

Pare inoltre che ci siano diversi problemi non segnalati: fra questi uno con la funzione Installazione da zero (Fresh start), che consente di ripulire il sistema ed effettuare un'installazione "pulita e aggiornata" di Windows. La feature consente di "ripartire" da zero, senza però perdere i file personali e alcune impostazioni del sistema operativo che saranno mantenuti. Una funzione utile per ottimizzare i tempi di accensione, le prestazioni con le app, la durata della batteria, e per migliorare in generale l'esperienza d'uso del dispositivo qualora sia stata compromessa.

Installazione da zero può essere utile anche con i notebook che vengono venduti con software indesiderati o bloatware in generale, rimuovendo le app non standard su Windows 10 ma preservando file e impostazioni del sistemaPer utilizzare Installazione da zero, è sufficiente accedere alla schermata Prestazioni e integrità del dispositivo e, nella sezione Installazione da zero, selezionare Informazioni aggiuntive. Il problema è che questa procedura, su Windows 10 May 2020 Update, conduce a una pagina web del supporto Microsoft.

Non è un problema nuovo, inoltre, come fa notare Techdows. Il bug è stato già segnalato su Windows Insider Program già nel 2019 durante lo sviluppo, ma Microsoft non gli ha ancora prestato troppa attenzione e non lo ha segnalato all'interno della pagina dei problemi noti dell'aggiornamento. Questo non è, inoltre, l'unico bug sfuggito alle attenzioni dello sviluppatore: alcuni possessori di notebook ThinkPad e di unità Intel Optane, infatti, hanno già segnalato problemi con l'aggiornamento di maggio, e sembrano esserci problematiche con alcune stampanti USB.

Al momento non è possibile risolvere del tutto il problema con Installazione da zero, ma si può provare con una soluzione alternativa. Nelle Impostazioni del sistema operativo possiamo accedere alla pagina Ripristino nella sezione Aggiornamento e sicurezza e premere su Inizia sotto Reimposta il PC. La funzione consente di scegliere fra mantenere o eliminare definitivamente i propri file e le proprie configurazioni, tuttavia al primo avvio verrà reinstallato il bloatware previsto dal produttore del dispositivo. Bloatware che, invece, Installazione da zero eliminerebbe senza indugio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aldo87mi15 Giugno 2020, 11:59 #1
Io l'ho sempre detto che questi Update creano più problemi che altro. Da quando ho Windows 10 ho avuto tantissimi problemi di ogni tipo e sono stanco e stufo. Rimpiango i tempi di Win Xp e 7 quando aggiornavi soltanto se volevi e per anni non avevo mai avuto problemi
pity9115 Giugno 2020, 12:07 #2

mai problemi

mai avuti problemi e faccio l'update dalle prime versioni, quindi sono anni che non formatto ed il PC funziona benissimo.
gd350turbo15 Giugno 2020, 12:09 #3
Originariamente inviato da: aldo87mi
Io l'ho sempre detto che questi Update creano più problemi che altro. Da quando ho Windows 10 ho avuto tantissimi problemi di ogni tipo e sono stanco e stufo. Rimpiango i tempi di Win Xp e 7 quando aggiornavi soltanto se volevi e per anni non avevo mai avuto problemi


E non puoi usare 7 al posto di avere continui problemi e contestuali lamenti ?

Io l'ho installato su una marea di pc con una marea di configurazioni e mai avuto mezzo problema, se gli avessi in maniera continuativa, avrei già cambiato da tempo.
giovanni6915 Giugno 2020, 12:21 #4

Windows 8.1 a vita, se fosse possibile

Oppure un bell' 8.1 che a differenza del 7 riceve ancora gli aggiornamenti di sicurezza e non solo. E basta davvero poco trovare poi una shell per la gestione dell'interfaccia in modo simile a Windows 7:
https://www.laptopmag.com/articles/...-like-windows-7
https://www.thurrott.com/windows/wi...-like-windows-7
https://www.eightforums.com/threads...indows-7.50124/

..ma ce ne sono a dozzine!
Addirittura produttori come Dell o Lenovo se ne sono occupati a suo tempo:
https://www.dell.com/support/articl...ndows-7?lang=en
https://www.lenovo.com/us/en/faqs/w...like-windows-7/

E c'è pure un thread di irriducibili qui nel forum:
https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2525182
mail9000it15 Giugno 2020, 12:32 #5
Originariamente inviato da: aldo87mi
Io l'ho sempre detto che questi Update creano più problemi che altro. Da quando ho Windows 10 ho avuto tantissimi problemi di ogni tipo e sono stanco e stufo. Rimpiango i tempi di Win Xp e 7 quando aggiornavi soltanto se volevi e per anni non avevo mai avuto problemi


????
Anche in Windows 10 puoi disattivare gli aggiornamenti automatici.
Una volta disattivati che differenza c'è ?
Argolone15 Giugno 2020, 12:32 #6
Ho aggiornato pc recenti al lavoro e 2 vecchi portatili a casa (uno è un acer con un Q9000 di 8 anni fa ), mai avuto nessun tipo di problema, ne nell'aggiornamento, ne nell'utilizzo
biometallo15 Giugno 2020, 12:37 #7
Originariamente inviato da: aldo87mi
Rimpiango i tempi di Win Xp e 7 quando aggiornavi soltanto se volevi e per anni non avevo mai avuto problemi

Parli dei bei tempi in cui periodicamente si potevano leggere notizie come "non istallate il pacchetto kb497245 il pc potrebbe non riavviarsi più" "l'aggiornamento kb497245 è stato ritirato da Microsoft dopo varie segnalazioni e sarà presto sostituito da uno nuovo"

Magari tu problemi simili non ne hai mai avuti io stesso non ne ricordo, ma ricordo le tante assistenze fatte ai tempi di XP e Seven su pc bloccati dopo un aggiornamento andato male



Originariamente inviato da: giovanni69
Oppure un bell' 8.1 che a differenza del 7 riceve ancora gli aggiornamenti di sicurezza e non solo. E basta davvero poco trovare poi una shell per la gestione dell'interfaccia in modo simile a Windows 7.


Ne aprofitto per ringraziarti per le segnalazioni dell'altra volta, in questo momento sto usando start menu x e per ora non mi ci trovo male...

Comunque ammetto che non sapevo nemmeno di questo "fresh start" mi pare di capire che sia la stessa cosa che un tempo facevo in fase di aggiornamento specificando di non mantenere i programmi ma solo i file dell'utente

Ad ogni modo ho appena aggiornato il pc di mio padre alla 2004 con una bella istallazione pulita vecchia maniera, salvati tutti i file su disco esterno, formattato C: e installato da zero, in genere poi tengo tutte le cartelle utente (documenti, video, desktop, musica, immagini) in D: in questo modo anche se mi dimentico il backup di qualche file prima di formattare C: in genere non perdo nulla...
Er Monnezza15 Giugno 2020, 12:38 #8
Mai avuto nessun problema da quando esiste Windows 10, e l'ho installato su decine e decine di computer con ogni configurazione possibile e immaginabile, aggiornando sopra Windows 7 - 8 - 8.1, oppure formattando.
frankie15 Giugno 2020, 12:44 #9
Forse quando si ha un sistema oramai instabile, pieno di sw inutili (ho visto installati 3 antivirus), la miglior soluzione è la reinstallazione TOTALE da zero con un bel bk esterno. Procedure simili pseudo automatiche non so quanto funzionino.

PS questo servirebbe anche a far capire a tanta gente che i dati personali NECESSARI da copiare sono ben diversi dalla fuffa che uno si salva continuamente sul PC (ma anche sullo smartphone).
insane7415 Giugno 2020, 12:51 #10
a me l'upgrade alla 2004 ha "rotto" Outlook.
Ho Office 365 (ora Microsoft 365) e non ho mai avuto problemi.
ho aggiornato alla 2004, sembra andare tutto tranne Outlook.
all'apertura compare un messaggio in inglese che dice "either there is no mail client or the current mail client cannot fulfill the messaging request. Please run Microsoft Outlook and set it as default".
se gli si da l'ok, si apre Outlook e poi cominciano a comparire una serie di messaggi in italiano "Il sistema operativo non è attualmente configurato per eseguire questa applicazione".

ho cercato online, e ho provato:
- ad effettuare il "ripara" rapido di Office -> il problema rimane
- ad effettuare il "ripara online" di Office -> il problema rimane
- a reinstallare la versione a 32bit -> il problema rimane
- a reinstallare la versione a 64bit -> il problema rimane

al massimo, andando nelle impostazioni avanzate di Windows Search e disattivando l'indicizzazione di Outlook riesco a non far comparire il secondo messaggio (quello in italiano).
pensando quindi ad un problema della ricerca ho più volte provato a reinizializzare l'indice -> il problema rimane.

peccato perché finora ero stato fortunato con gli aggiornamenti di Win10.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^