Windows 10 May 2020 Update, OneDrive può impedirne l'installazione: ecco cosa fare se succede

Windows 10 May 2020 Update, OneDrive può impedirne l'installazione: ecco cosa fare se succede

Il nuovo sistema operativo potrebbe non installarsi per la presenza dell'app OneDrive. In alcuni casi è sufficiente disinstallarla per portare a termine correttamente l'installazione dell'aggiornamento

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Windows 10 May 2020 Update è arrivato nel mese di maggio, tuttavia durante la prima ondata a riceverlo sono stati ben pochi utenti. L'update, infatti, è stato bloccato su un vastissimo numero di dispositivi (anche di casa Microsoft, come quelli della famiglia Surface) per via di numerosi problemi presenti nella nuova versione del software. Alcuni sono stati segnalati dagli utenti durante le fasi di anteprima, e fra questi uno riguardava la funzione on-demand di OneDrive.

Il problema con il servizio di cloud storage proprietario è stato di recente confermato dalla stessa azienda, con OneDrive che non riesce a collegarsi ad internet per accedere alla funzione files on-demand quando installato nell'ultima versione di Windows 10. Secondo quanto si legge su Reddit, inoltre, pare che alcuni utenti siano riusciti a installare il nuovo May 2020 Update solo dopo aver disinstallato il client di OneDrive. Di seguito la banale procedura da provare se non si riesce ad installare il nuovo sistema operativo di Microsoft.

  • Accedere al Menu Start, scrivere Installazione applicazioni e premere sulla voce
  • Nella parte della schermata intitolata App e funzionalità è presente una casella di testo. Scrivere all'interno OneDrive
  • Selezionare la voce Microsoft OneDrive e premere su Disinstalla. In questo modo l'app e il servizio verranno eliminati dal sistema.

A questo punto è sufficiente ritornare alla schermata Windows Update, cercare nuovi aggiornamenti e, se presente, procedere con l'installazione di Windows 10 May 2020 Update. Se l'opzione per installare la v2004 non è presente è possibile forzare l'installazione con la procedura che abbiamo segnalato qui. Una volta terminata la procedura (potrebbe richiedere fino a mezzora, in alcuni casi) è possibile reinstallare OneDrive dal Microsoft Store, usando questo link.

Microsoft ha rilasciato una pagina con tutti i problemi noti del nuovo aggiornamento ma, come prevedibile, una volta avviato il roll-out ne sono affiorati di nuovi. Fra i più recenti ne abbiamo alcuni con i notebook ThinkPad o con Chrome, che ripristina alle condizioni di fabbrica il manager delle credenziali dopo l'aggiornamento al nuovo sistema operativo. Per chi volesse saperne di più su Windows 10 May 2020 Update consigliamo la lettura del nostro articolo con le novità.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
phmk13 Luglio 2020, 18:21 #1
Attendere prego
robweb213 Luglio 2020, 19:58 #2
È il caso di ringraziare OneDrive.
Svelgen13 Luglio 2020, 20:58 #3

Ancora OneDrive

Che due palle sto cavolo di OneDrive.
Con gli aggiornamenti di windows 7, ogni tanto me la ritrovavo in esecuzione automatica e dovevo andare ogni volta nelle impostazioni e dirgli di non rompere gli zebedei.
Peggio di un malware...
benderchetioffender14 Luglio 2020, 11:09 #4
potrei capire un programma terzo, ma un LORO stesso prodotto blocca gli aggiornamenti di sistema?

ma non si vergognano?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^