Windows 10 May 2019 Update sull'11,4%: adozione quasi raddoppiata nell'ultimo mese

Windows 10 May 2019 Update sull'11,4%: adozione quasi raddoppiata nell'ultimo mese

Gli ultimi dati di AdDuplex dimostrano come il roll-out di Windows 10 May 2019 Update sia più lento rispetto alle versioni precedenti

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

AdDuplex ha rilasciato il suo report mensile sull'adozione di Windows 10, basandosi sull'uso da parte degli utenti di circa 5 mila applicazioni presenti su Microsoft Store le quali adottano l'SDK AdDuplex v.2 o successivo. Gli ultimi dati sono stati raccolti il 25 Luglio.

Rispetto allo scorso report non cambia moltissimo, ad eccezione del fatto che Windows 10 May 2019 Update è cresciuto dal 6,3 all'11,4% negli ultimi 30 giorni. La versione più utilizzata del sistema operativo di Microsoft rimane con un ampio margine Windows 10 v.1803 (April 2018 Update) con una quota del 53,7% (nel mese scorso era al 58%), ed è in leggero calo anche Windows 10 v.1809 (October 2018 Update) con il 29,7% delle quote (prima al 30%).

Il grosso calo percentuale dell'aggiornamento di aprile 2018 (1803) è da addurre all'installazione forzata della versione 1903 sui sistemi che fanno uso della release più vecchia. E' probabile quindi che il declino della 1803 continui anche nei prossimi mesi in maniera sempre più rapida, man mano che Microsoft proporrà il roll-out forzato della versione più recente a un numero superiore di utenti.

Hanno subito una riduzione di modesta entità anche le altre versioni di Windows 10, come ad esempio il Fall Creators Update (dal 2,5 al 2,4%), mentre le versioni ancora più vecchie sono calate dal 2,9 al 2,7%. Solo lo 0,2% di utenti partecipa invece al programma Insider, quello con cui Microsoft propone le versioni beta del sistema operativo e non ancora finalizzate.

Windows 10 May 2019 Update sta avendo un'adozione più lenta rispetto ad altre release passate di Windows 10, soprattutto se si esclude la versione 1809. Si tratta di un risultato che potevamo aspettarci, visto che con l'ultima versione sono cambiate le procedure di roll-out: prima veniva proposto il roll-out automatico, mentre adesso l'aggiornamento è opzionale e la procedura viene attivata solo manualmente da parte dell'utente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LukeIlBello30 Luglio 2019, 17:55 #1
eh grazie, cogli aggiornamenti coatti 11,4% è pure poco
amd-novello30 Luglio 2019, 18:03 #2
Mo arrivano
Falcoblu30 Luglio 2019, 19:19 #3
Originariamente inviato da: LukeIlBello
eh grazie, cogli aggiornamenti coatti 11,4% è pure poco


Qui se c'è un coatto non è certo l'aggiornamento di windows, a buon intenditor poche parole....
LukeIlBello30 Luglio 2019, 22:55 #4
Originariamente inviato da: Falcoblu
Qui se c'è un coatto non è certo l'aggiornamento di windows, a buon intenditor poche parole....


touchè
LukeIlBello30 Luglio 2019, 22:57 #5
Originariamente inviato da: amd-novello
Mo arrivano


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^