Windows 10 May 2019 Update, è ufficiale: annunciati nome e data di rilascio

Windows 10 May 2019 Update, è ufficiale: annunciati nome e data di rilascio

Microsoft ha annunciato la data di rilascio di Windows 10 May 2019 Update, confermando che questo sarà il nome del prossimo aggiornamento con feature del sistema operativo proprietario

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Windows 10 May 2019 Update è il nome ufficiale del prossimo feature update del sistema operativo di Microsoft, nota fino ad oggi con il codice 19H1. Previsto al debutto per la prima metà dell'anno, e nella fattispecie per aprile se si considera lo storico dei rilasci dell'azienda, la nomenclatura appena confermata sottintende che Microsoft vuole prendersi qualche settimana in più per finalizzare il codice e distribuirlo al grande pubblico.

Windows 10 May 2019 Update

L'aggiornamento verrà rilasciato in via preliminare ai Windows Insider sul canale Release Preview già a partire dalla prossima settimana, mentre il roll-out generale ai primi utenti (probabilmente quelli con i sistemi più moderni e aggiornati) prenderà il via "gradualmente" a partire dal mese di maggio: "Inizieremo a espandere la disponibilità nella seconda parte di maggio per gli utenti commerciali, per chi sceglie May 2019 Update sul proprio PC attraverso la voce Verifica disponibilità aggiornamenti e per gli utenti la cui versione del sistema operativo installata è verso la fine del supporto", scrive Mike Fortin, dirigente di Microsoft per la divisione Windows.

Windows 10 May 2019 Update, cambia il sistema di aggiornamento

Pare che questa volta Microsoft voglia evitare problematiche al lancio della nuova versione facendo un uso migliore del canale Release Preview. Con Windows 10 October 2018 Update le cose non sono andate come previsto, fra cancellazioni involontarie di file e problemi nella gestione dei file .zip, ed è chiaro che l'azienda non voglia ripetere gli strafalcioni dello scorso autunno. Questa volta Microsoft rilascerà anche una build finale di May 2019 Update rivolta ai produttori hardware, realizzata sulla base delle modifiche fatte dagli Insider nel canale Release Preview.

A partire da May 2019 Update, inoltre, Microsoft modificherà il metodo con cui verranno distribuiti gli aggiornamenti nei computer degli utenti Windows 10 in modo da offrir loro maggiore controllo. Sarà possibile mettere in pausa il download e l'installazione dell'update per un massimo di 35 giorni, e Microsoft ha migliorato la funzionalità "Orario di attività" per consentire al sistema operativo di individuare in maniera intelligente qual è l'ora giusta per installare gli aggiornamenti.

Viene modificata anche la schermata Windows Update, in modo che il tasto Verifica disponibilità aggiornamenti inizi il controllo solo ed esclusivamente degli aggiornamenti mensili e di qualità, mentre per gli aggiornamenti semestrali (i cosiddetti feature o major update) ci sarà un'intera sezione dedicata in basso con la voce "Download and install now". È interessante notare che la stessa esperienza di download sarà implementata anche sulle ultime versioni di Windows 10 (1803 e 1809) e non solo a partire da May 2019 Update.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simone Mesca05 Aprile 2019, 20:43 #1
Non vedo nessuna DATA di rilascio, se non un PERIODO. Sono due cose diverse.
D4N!3L305 Aprile 2019, 22:45 #2
Ma io ho già l'impostazione per mettere in pausa per 35 giorni.
calabar06 Aprile 2019, 00:25 #3
Originariamente inviato da: Simone Mesca
Non vedo nessuna DATA di rilascio, se non un PERIODO. Sono due cose diverse.

Beh il titolo dice che è stato annunciato, non che loro l'avrebbero riportato nell'articolo!

Ad ogni modo è un'informazione che mi servirebbe: a breve devo fare alcune macchine nuove e se la data è sufficientemente vicina aspetto per installarlo pulito dalla ISO.
Tenendo conto che servirà ancora una settimana per vederlo in mano agli insider, dubito che il rilascio per tutti avvenga tanto a breve.
ronin78906 Aprile 2019, 03:38 #4
Originariamente inviato da: calabar
Beh il titolo dice che è stato annunciato, non che loro l'avrebbero riportato nell'articolo!

Ad ogni modo è un'informazione che mi servirebbe: a breve devo fare alcune macchine nuove e se la data è sufficientemente vicina aspetto per installarlo pulito dalla ISO.
Tenendo conto che servirà ancora una settimana per vederlo in mano agli insider, dubito che il rilascio per tutti avvenga tanto a breve.


come insider ho la win 10 pro 1903 dal "canale veloce prossima versione"
nobucodanasr06 Aprile 2019, 04:33 #5
Ma la voce "Download and install now" sarà implementata anche nella 1803, a partire da maggio?
E sarà attiva solo per il passaggio alla 1903 e successive, o anche alla 1809?
Nicodemo Timoteo Taddeo06 Aprile 2019, 09:54 #6
Dai coraggio (pat...pat), piano piano, passo dopo passo, lentamente perché è difficile arrivarci eh! Prima o poi gli stupefacenti omini Microsoft riusciranno a reinventare la ruota e rivedremo questa meravigliosa nuova feature:

Link ad immagine (click per visualizzarla)
calabar06 Aprile 2019, 11:59 #7
Originariamente inviato da: ronin789
come insider ho la win 10 pro 1903 dal "canale veloce prossima versione"

Intendevo la "release candidate". La 1903 è già disponibile da tempo sul canale "skip ahead" nelle varie versioni alfa/beta.
emiliano8407 Aprile 2019, 14:28 #8
Originariamente inviato da: Nicodemo Timoteo Taddeo
Dai coraggio (pat...pat), piano piano, passo dopo passo, lentamente perché è difficile arrivarci eh! Prima o poi gli stupefacenti omini Microsoft riusciranno a reinventare la ruota e rivedremo questa meravigliosa nuova feature:

Link ad immagine (click per visualizzarla)


se non si vuole proprio evitare un altro disastro tipo wannacry, perche' no
Nicodemo Timoteo Taddeo07 Aprile 2019, 15:09 #9
Originariamente inviato da: emiliano84
se non si vuole proprio evitare un altro disastro tipo wannacry, perche' no


Ancora con la foglia di fico Wannnacry che io non ho visto neppure sulle macchine non patchate? Se Microsoft sta piano piano tornado su suoi passi è perché evidentemente il tuo discorso non regge alla prova dei fatti.

Lì fuori è pieno di ransomware che infettano macchine Windows 10 perfettamente patchate ed aggiornate. Così come è pieno di macchine Windows 10 che smettono di funzionare o funzionano male a causa di aggiornamenti del sistema operativo di cui si sarebbe potuto fare a meno.
emiliano8407 Aprile 2019, 15:17 #10
Originariamente inviato da: Nicodemo Timoteo Taddeo
Ancora con la foglia di fico Wannnacry che io non ho visto neppure sulle macchine non patchate? Se Microsoft sta piano piano tornado su suoi passi è perché evidentemente il tuo discorso non regge alla prova dei fatti.

Lì fuori è pieno di ransomware che infettano macchine Windows 10 perfettamente patchate ed aggiornate. Così come è pieno di macchine Windows 10 che smettono di funzionare o funzionano male a causa di aggiornamenti del sistema operativo di cui si sarebbe potuto fare a meno.


Non hai visto perché né tu, né un pc sulla tua rete é stato colpito... Come saprai benissimo, vallo a chiedere a tutte le grosse compagnie che sono state colpite se la pensano come te

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^