Windows 10 May 2019 Update, aggiornamento inatteso e nuova build 18362.207

Windows 10 May 2019 Update, aggiornamento inatteso e nuova build 18362.207

Microsoft ha rilasciato nuove patch con aggiornamenti qualitativi per diverse versioni di Windows 10. L'update di Maggio è quello che vede il maggior numero di novità. Le trovate tutte nella pagina

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha appena rilasciato una nuova patch per Windows 10 May 2019 Update, l'ultimo aggiornamento con feature, insieme a nuove patch per le versioni meno recenti del sistema operativo. Per quanto riguarda l'update di maggio, la nuova build 18362.207 si installa attraverso il pacchetto KB4501375 disponibile nel canale Windows Update. Le novità sono tutte "qualitative", e fanno parte di un aggiornamento definito "opzionale". Se si decide di saltarlo, infatti, i fix presenti verranno installati con il Patch Tuesday di Luglio.

Ecco, di seguito, tutte le novità così come descritte nel changelog ufficiale di lingua inglese:

  • Addresses an issue that fails to display the cursor when you hover over the keyboard magnifier.
  • Addresses an issue with looping redirects between Microsoft Edge and Internet Explorer 11.
  • Addresses an issue with Scalable Vector Graphics (SVG) marker display.
  • Addresses an issue with programmatic scrolling in Internet Explorer 11.
  • Addresses an issue with displaying portions of a webpage that has many elements and multiple nesting levels under certain conditions in Internet Explorer.
  • Addresses an issue that may cause “Error 1309” while installing or uninstalling certain types of .msi or .msp files on a virtual drive.
  • Addresses an issue that may cause Night light, Color Management profiles, or gamma correction to stop working after shutting down a device.
  • Addresses an issue that only shows grey scale in the camera during Windows Hello enrollment.
  • Addresses an issue that may cause playback of some video content generated by iOS devices to fail.
  • Addresses a desktop and taskbar flickering issue on Windows Server 2019 Terminal Server that occurs when using User Profile Disks.
  • Addresses an issue that allows users to disable the sign-in background image when the “Computer\Administrative Templates\Control Panel\Personalization\Prevent changing lock screen and logon image” policy is enabled.
  • Addresses a disconnection issue when using fitness software on an Android phone that has the Your Phone application installed.
  • Addresses an issue that prevents the Windows Event Log service from processing notifications that the log is full. This makes event log behaviors, such as archiving the log when it reaches a maximum file size, impossible. Additionally, the Local Security Authority (LSA) cannot handle CrashOnAuditFail scenarios when the Security log is full, and events cannot be written.
  • Addresses an issue that causes Office 365 applications to stop working after opening when they are deployed as App-V packages.
  • Addresses an issue that may prevent Container Hosts from receiving an address from a Dynamic Host Configuration Protocol (DHCP) server.
  • Addresses an issue that may prevent some upgrades from Windows 7 from completing successfully when third-party antivirus software is installed.
  • Reinforces the Certificate Revocation List (CRL) on Internet Key Exchange version 2 (IKEv2) machines for certificate-based virtual private network (VPN) connections, such as Device Tunnel, in an Always On VPN deployment.
  • Addresses an issue that triggers a Group Policy update even when there are no policy changes. This issue occurs when using the client-side extension (CSE) for folder redirection.
  • Addresses an issue that may prevent the Preboot Execution Environment (PXE) from starting a device from a Windows Deployment Services (WDS) server configured to use Variable Window Extension. This may cause the connection to the WDS server to terminate prematurely while downloading the image. This issue does not affect clients or devices that are not using Variable Window Extension.
  • Addresses an issue that may display the error, “MMC has detected an error in a snap-in and will unload it.” when you try to expand, view, or create Custom Views in Event Viewer. Additionally, the application may stop responding or close. You may also receive the same error when using Filter Current Log in the Action menu with built-in views or logs.
  • Addresses an issue with WinHTTP registrations that increase the registry size and delay the operating system’s startup. This occurs on devices that use proxy auto-config (PAC) files to define how web browsers and agents select an appropriate proxy server. To stop the incremental growth of the registry, update the following:
    Path: HKEY_CURRENTUSER\”Software\Classes\Localettings\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\AppContainer\Mappings”
    Setting: CleanupLeakedContainerRegistrations
    Type: DWORD
    Value: 1
    A value of 1 removes preexisting registrations; a value of 0 (default) retains existing registrations.

L'azienda di Redmond ha anche rilasciato nuove patch per le versioni 1809, 1803, 1709 e 1703 di Windows 10. Tutte le nuove versioni correggono lo stesso bug che era affiorato all'interno di un aggiornamento rilasciato negli ultimi giorni del mese di Maggio. I fix per le versioni 1703 e 1709 sono disponibili solo per quanto riguarda le SKU Enterprise ed Education. Ecco le novità:

  • Addresses an issue that may prevent devices from connecting to some Storage Area Network (SAN) devices using Internet Small Computer System Interface (iSCSI) after installing KB4497934. You may also receive an error in the System log section of Event Viewer with Event ID 43 from iScsiPrt and a description of “Target failed to respond in time for a login request.”

Segnaliamo inoltre che la versione Windows 10 1803 raggiungerà la fine del supporto il prossimo 12 Novembre 2019 per quanto riguarda le SKU Home e Pro. La scorsa settimana Microsoft aveva segnalato che utilizzerà un sistema di machine learning per individuare i computer che utilizzano vecchie versioni di Windows 10, in modo da forzare l'installazione delle versioni più nuove. Così facendo Microsoft può garantire che la maggior parte dei dispositivi connessi a internet siano aggiornati, continuando così a ricevere i fix di sicurezza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LukeIlBello28 Giugno 2019, 14:38 #1
La scorsa settimana Microsoft aveva segnalato che utilizzerà un sistema di machine learning per individuare i computer che utilizzano vecchie versioni di Windows 10, in modo [U]da forzare l'installazione delle versioni più nuove[/U].

cioè vogliono chiudere per class-action?
nickname8828 Giugno 2019, 15:04 #2
Originariamente inviato da: LukeIlBello
cioè vogliono chiudere per class-action?

E guardacaso il primo commento è il tuo, appena spunta il nome Windows sul titolo ...

Originariamente inviato da: LukeIlBello
cioè vogliono chiudere per class-action?

Class Action de che ? La politica MS con Win10 ha gli updates obbligatori da sempre, anche perchè poi le release troppo vecchie non vengono più supportate.
LukeIlBello28 Giugno 2019, 15:06 #3
Originariamente inviato da: nickname88
E guardacaso il primo commento è il tuo, appena spunta il nome Windows sul titolo ....


attinenza col thread?
nickname8828 Giugno 2019, 15:07 #4
Originariamente inviato da: LukeIlBello
attinenza col thread?

Detto da te ...
insane7428 Giugno 2019, 15:20 #5
dite la verità, siete la stessa persona con due account che si diverte a trollare e intasare i thread con i vostri "botta e risposta".

quando scrive uno non manca mai la risposta dell'altro.

manco Don Camillo e l'Onorevole Peppone (chi è anzianotto capirà!

suvvia, fate una pausa ogni tanto!
Falcoblu28 Giugno 2019, 15:29 #6
Originariamente inviato da: insane74
...fate una pausa ogni tanto!


Appunto, è possibile che non si riesca più a leggere una news su Windows senza sorbirsi la solita tiritera dei soliti personaggi? sinceramente avete stancato eh...
LukeIlBello28 Giugno 2019, 15:49 #7
Originariamente inviato da: insane74
dite la verità, siete la stessa persona con due account che si diverte a trollare e intasare i thread con i vostri "botta e risposta".

quando scrive uno non manca mai la risposta dell'altro.

manco Don Camillo e l'Onorevole Peppone (chi è anzianotto capirà!

suvvia, fate una pausa ogni tanto!


Originariamente inviato da: Falcoblu
Appunto, è possibile che non si riesca più a leggere una news su Windows senza sorbirsi la solita tiritera dei soliti personaggi? sinceramente avete stancato eh...


avete ragione, ignoratelo pure, leggete solo me che non sono fan
Yakkuz28 Giugno 2019, 16:38 #8
Non ho mai visto un messaggio di un account falso/bot cascare cosi a fagiolo: affittatevi una stanza per appianare le vostre divergenze.
omihalcon28 Giugno 2019, 16:56 #9
Non capisco perchè vogliano forzare l'update delle 1803 mentre della 1703 e 1709 no.
biometallo28 Giugno 2019, 17:26 #10
Originariamente inviato da: LukeIlBello
cioè vogliono chiudere per class-action?

Non ho voglia di controllare ma una delle clausole della EULA di windows 10 dovrebbe riguardare il fatto che l'utente si impegni a tenere windows aggiornato, inoltre penso che qui si parli di sistemi dove chissà per quali ragioni windows 10 non ha rilevato l'aggiornamento non dove il servizio sia stato bloccato.

Originariamente inviato da: omihalcon
Non capisco perché vogliano forzare l'update delle 1803 mentre della 1703 e 1709 no.


Non mi pare:

[I]Stiamo iniziando ora a costruire e addestrare il processo di implementazione basato sulla machine learning (ML) per aggiornare i dispositivi che eseguono l'aggiornamento di aprile 2018 [U]e le versioni precedenti di Windows 10[/U][/I],


fonte: https://docs.microsoft.com/it-it/wi...windows-10-1903

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^