Windows 10, interfaccia più coerente con la nuova build 10532: ecco le novità

Windows 10, interfaccia più coerente con la nuova build 10532: ecco le novità

Microsoft ha rilasciato una nuova build nel canale Veloce degli aggiornamenti di Windows 10 (build 10532), pensato solo per gli utenti cosiddetti Insider

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Quando Microsoft annunciava il piano di "Windows as a service" faceva sul serio. Lo possiamo confermare adesso che, nonostante il rilascio della release finale di Windows 10, la compagnia continua a rilasciare build "beta" ad un ritmo forsennato. La prima era arrivata dopo poche settimane dal debutto del sistema operativo, mentre una nuova è apparsa di recente nel canale veloce delle Insider Preview.

Windows 10

Anche questa volta non si tratta di novità eclatanti, ma di finezze dettate dagli stessi utenti. Sin dal rilascio Windows 10 ha mostrato alcune debolezze sul piano della coerenza dell'interfaccia grafica, come ad esmepio i menu contestuali diversi fra diverse applicazioni e parti della piattaforma. Microsoft ha aggiunto anche la possibilità di condividere i propri feedback non solo con la società, ma anche fra Insider.

Riportiamo di seguito quanto comunicato dalla compagnia in merito alle novità di Windows 10 Insider Build 10532:

  • Menu contestuali migliorati: abbiamo ascoltato i feedback sulla coerenza dei menu di Windows 10, così abbiamo apportato alcuni cambiamenti per migliorarli e dar loro un aspetto più moderno. Ci stiamo ancora lavorando, ma potrete apprezzare alcuni cambiamenti con questa build. Stiamo anche ulteriormente unificando i temi chiaro e scuro attraverso il sistema operativo, e siamo ansiosi di ricevere i vostri responsi sugli ultimi cambiamenti.
  • Condivisione dei feedback: l'applicazione Windows Feedback ti permette adesso di condividere semplicemente il tuo feedback con gli altri. Hai l'opportunità di condividere utilizzando qualsiasi applicazione che supporta la funzionalità Windows Share, o ottenere un link diretto copiato dagli appunti per incollarlo dove vuoi. Pensiamo che questo aiuterà gli Insider a condividere più facilmente feedback specifici e suggerimenti ad altri Insider su Twitter, sui forum e direttamente anche ai nostri ingegneri. Naturalmente, vogliamo sentire il vostro responso anche su questa nuova feature appena iniziate ad usarla.

Microsoft Edge viene ulteriormente migliorato con nuove feature sul motore EdgeHTML e su quello JavaScript, mentre vengono corretti anche alcuni bug. Trattandosi di una build beta, pensata quindi con finalità di testing, la release 10532 ha alcuni bug noti: non funziona ad esempio Windows Hello con alcuni dispositivi compatibili, e permane il bug per il quale Chrome a 64-bit va in crash all'avvio. Abbiamo scritto in questa pagina una procedura per evitare il crash, che comunque non si verificherà con le versioni successive del browser di Google.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

70 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hrossi29 Agosto 2015, 11:20 #1
Ho come l'idea che rimarremo in una sorta di OS beta perpetuo. Addio SP che venivano rilasciati quando c'era tutta una serie di fix collaudati e sicuramente funzionanti, ci ritroviamo in una fase di windows in cui l'OS è perennemente in fase beta, e con lui tutti i fix rilasciati, ma anche a livello di kernel mi sa.

Hermes
Marci29 Agosto 2015, 11:31 #2
Originariamente inviato da: hrossi
Ho come l'idea che rimarremo in una sorta di OS beta perpetuo. Addio SP che venivano rilasciati quando c'era tutta una serie di fix collaudati e sicuramente funzionanti, ci ritroviamo in una fase di windows in cui l'OS è perennemente in fase beta, e con lui tutti i fix rilasciati, ma anche a livello di kernel mi sa.

Hermes


Google docet
Nenco29 Agosto 2015, 11:41 #3
Originariamente inviato da: hrossi
Ho come l'idea che rimarremo in una sorta di OS beta perpetuo. Addio SP che venivano rilasciati quando c'era tutta una serie di fix collaudati e sicuramente funzionanti, ci ritroviamo in una fase di windows in cui l'OS è perennemente in fase beta, e con lui tutti i fix rilasciati, ma anche a livello di kernel mi sa.

Hermes


La news parla di build insider, disponibili solo a chi si è iscritto al programma di test per le versioni beta,
comunque le versioni pro possono ritardare gli aggiornamenti e vedersi installare le nuove feature diversi mesi dopo
calabar29 Agosto 2015, 11:53 #4
Ragazzi, un piccolo aiuto.

Ho una preview di Win10 aggiornata alla 10074 (pre-release).
Era stata rilasciata un'altra preview mentre ero in vacanza, ho cercato di aggiornare successivamente ma windows update non trovava nulla.
Da allora non ha più aggiornato alle nuove preview.

Esiste un modo per fargli trovare l'aggiornamento?
Dumah Brazorf29 Agosto 2015, 12:13 #5
L'importante è che sia sempre disponibile una versione aggiornata della iso (il programmino che la produce sul momento dovrebbe servire proprio a questo) altrimenti ci ritroviamo come xp o 7 con triliardi di patch da installare post installazione.
Rubberick29 Agosto 2015, 12:18 #6
buon divertimento a beta testare tutto, qui si rimane con win7 ovunque
WarDuck29 Agosto 2015, 12:22 #7
Originariamente inviato da: hrossi
Ho come l'idea che rimarremo in una sorta di OS beta perpetuo. Addio SP che venivano rilasciati quando c'era tutta una serie di fix collaudati e sicuramente funzionanti, ci ritroviamo in una fase di windows in cui l'OS è perennemente in fase beta, e con lui tutti i fix rilasciati, ma anche a livello di kernel mi sa.

Hermes


Queste sono build che vanno a coloro che sono iscritti al programma insider (non a tutti dunque).

La differenza rispetto a prima è che ora queste build sono pubbliche, mentre prima MS se le teneva per se.
AlNTzac29 Agosto 2015, 12:24 #8
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
L'importante è che sia sempre disponibile una versione aggiornata della iso (il programmino che la produce sul momento dovrebbe servire proprio a questo) altrimenti ci ritroviamo come xp o 7 con triliardi di patch da installare post installazione.


mi dispiace ma non e' cosi, ho l'iso scaricata il 27 Agosto e contiene i files del 10 Luglio, sia a 32 che a 64 bit, solo le cartelle esterne sono riferite al giorno del download
calabar29 Agosto 2015, 12:36 #9
Originariamente inviato da: AlNTzac
mi dispiace ma non e' cosi, ho l'iso scaricata il 27 Agosto e contiene i files del 10 Luglio, sia a 32 che a 64 bit, solo le cartelle esterne sono riferite al giorno del download

Magari l'aggiornano ogni paio di mesi... sarebbe sufficiente per evitare il problema di cui si stava parlando.
bluefrog29 Agosto 2015, 12:36 #10
Effettivamente decisamente migliorati i menu contestuali, più moderni e omogenei con il resto della grafica. Non ho capito una cosa: in che modo verranno rilasciati questi aggiornamenti per chi ha la build ufficiale? Sottoforma di update da WU?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^