Windows 10, il Fluent Design arriva per tutti anche su Mail e Calendar: ecco le foto

Windows 10, il Fluent Design arriva per tutti anche su Mail e Calendar: ecco le foto

Il Fluent Design ha fatto debutto con Fall Creators Update, ma non tutte le applicazioni sfruttavano il nuovo percorso stilistico di Microsoft

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Una delle caratteristiche fondamentali di Windows 10 Fall Creators Update è il Fluent Design System, il nuovo percorso stilistico che si fonda su diverse caratteristiche grafiche. Utilizza soprattutto un nuovo "materiale" per le trasparenze, una texture per renderle più materiali, e in futuro utilizzerà vari sistemi per offrire una sorta di tridimensionalità fra i vari elementi sfruttando la parallasse. Il Fluent Design, tuttavia, non è presente su tutte le app native.

Sebbene Microsoft voglia espandere lo stile anche sulle app di terze parti, non tutte quelle proposte dalla compagnia ne fanno uso. Fino ad oggi neanche Mail e Calendar lo sfruttavano, ma un nuovo aggiornamento in roll-out su tutti i dispositivi ha abilitato il nuovo stile anche sulle due app. Lo stile era stato mostrato in anteprima da Zac Bowden nelle scorse settimane, con il giornalista di Windows Central che era riuscito a mettere le mani sulle versioni beta dei software.

Le beta di Posta e Calendario sono state infatti rilasciate nelle ultime settimane di ottobre all'interno del canale Skip Ahead per alcuni utenti Windows Insider, ma allora si pensava che le due app sarebbero state rilasciate non prima del 2018. In realtà l'aggiornamento è arrivato molto prima, insieme a tutte le sue novità: fra queste l'ovvio materiale acrilico per le trasparenze, e gli effetti Reveal quando l'utente interagisce con i tasti proposti sulla UI.

Sembra che non ci siano differenze con le versioni mostrate da Bowden la scorsa settimana. Posta e Calendario guadagnano anche lo stile "borderless", con l'interfaccia che occupa tutta la finestra sfruttandone ogni pixel, ed è presente anche il tema scuro che può essere scelto dall'utente mediante le impostazioni. Il nuovo linguaggio stilistico arriverà presto su altre applicazioni native del sistema operativo, anche se a dire il vero avremmo preferito una maggiore coerenza su FCU.

Il Fluent Design è infatti solo abbozzato sul nuovo sistema operativo di Microsoft e, se non bastasse, ad oggi possono essere installate applicazioni con quattro stili differenti: quello tipico delle app Win32, quello di Windows 8 a scorrimento orizzontale, quello delle UWP di Windows 10, e adesso quello con trasparenze in materiale acrilico e altri effetti grafici. E pensare che il Fluent Design System è stato pensato per portare maggiore coerenza sulla piattaforma di Redmond!

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8802 Novembre 2017, 14:57 #1
Io continuo a non vedere nulla
TigerTank02 Novembre 2017, 15:30 #2
Io lo vedo sul calendario...peccato che però quest'ultimo non si sincronizzi più con facebook. Mi era comodo per i compleanni mentre ora sto usando il calendario di Google che perlomeno si può sincronizzare con una procedura manuale.
mattia.l02 Novembre 2017, 15:50 #3
Per la produttività in azienda nulla di meglio dell'organizzazione dell'UI stile Windows 7, che poi era la massima evoluzione dello stile di Windows 2000

Pochi click, schermate sempre chiare e comandi individuabili alla prima occhiata
biometallo02 Novembre 2017, 16:39 #4
Originariamente inviato da: mattia.l
Per la produttività in azienda nulla di meglio dell'organizzazione dell'UI stile Windows 7, che poi era la massima evoluzione dello stile di Windows 2000


Puoi farmi un esempio concreto dove l'interfaccia di Seven sarebbe meglio di quella di 10? Perché senza offesa, ma a me paiono solo parole vuote con la classica retorica alla "si stava meglio quando si stava peggio".
mattia.l02 Novembre 2017, 16:50 #5
Originariamente inviato da: biometallo
Puoi farmi un esempio concreto dove l'interfaccia di Seven sarebbe meglio di quella di 10? Perché senza offesa, ma a me paiono solo parole vuote con la classica retorica alla "si stava meglio quando si stava peggio".


configurami una VPN PPTP o IKE, su magari 10 computer al volo perchè puntualmente gli utenti non vogliono fare il riavvio per riceverla dal controller di dominio

Su windows 7 me la cavo in una finestra e una manciata di click

Su 10 devo passare dall'app impostazioni, centro gestione rete old style nel pannello di controllo e di nuovo nei menù interni all'app impostazioni per salvare le credenziali

Ma l'ho notato con qualsiasi variazione di impostazioni alle opzioni di rete

Inoltre per mettere un pc nel dominio e cambiargli nome:
-Prima: pannello di controllo\sistema\finestra per rinominare il pc ed effettuare il join nel dominio. Poi singolo riavvio.

-Ora: app impostazioni, singola finestrella per fare il cambio nome pc, riavvio obbligatorio
dopo il riavvio app impostazioni, finestra per entrare nel dominio, click per evitare di selezionare l'account microsoft, casella col nome dominio, click per dire di non avere un utente predefinito, riavvio
Oppure aprire la vecchia schermata tramite un sottomenù dell'app impostazioni, in cui si trovano ridondate tutte le info...

Hanno studiato l'interfaccia pensando che il 99% delle azienda debba configurare tablet piuttosto che desktop
Lampetto02 Novembre 2017, 16:51 #6
Originariamente inviato da: TigerTank
Io lo vedo sul calendario...peccato che però quest'ultimo non si sincronizzi più con facebook. Mi era comodo per i compleanni mentre ora sto usando il calendario di Google che perlomeno si può sincronizzare con una procedura manuale.


Nel menu a sinistra quando sei in calendario vai alla voce compleanni, dovresti vedere la spunta in un quadrato, se non c'è clicca sulla voce per far comparire la spunta, dovresti vedere anche l'effetto Fluent Design
nickname8802 Novembre 2017, 17:02 #7
Originariamente inviato da: mattia.l
configurami una VPN PPTP o IKE, su magari 10 computer al volo perchè puntualmente gli utenti non vogliono fare il riavvio per riceverla dal controller di dominio
E per quale motivo uno dovrebbe sbattersi per qualcosa che avrà dal DC ?
Quella che stai descrivendo è una situazione poco concreta sinceramente.

Su windows 7 me la cavo in una finestra e una manciata di click

Su 10 devo passare dall'app impostazioni, centro gestione rete old style nel pannello di controllo e di nuovo nei menù interni all'app impostazioni per salvare le credenziali
Il centro di connessione si apre facendo click destro sull'icona della connessione per entrambi, e per giunta puoi anche portare il collegamento su Start in modo da accedere alla finestra interessata immediatamente.


Ma l'ho notato con qualsiasi variazione di impostazioni alle opzioni di rete

Inoltre per mettere un pc nel dominio e cambiargli nome:
-Prima: pannello di controllo\sistema\finestra per rinominare il pc ed effettuare il join nel dominio. Poi singolo riavvio.

-Ora: app impostazioni, singola finestrella per fare il cambio nome pc, riavvio obbligatorio
dopo il riavvio app impostazioni, finestra per entrare nel dominio, click per evitare di selezionare l'account microsoft, casella col nome dominio, click per dire di non avere un utente predefinito, riavvio
Oppure aprire la vecchia schermata tramite un sottomenù dell'app impostazioni, in cui si trovano ridondate tutte le info...
Ma che stai dicendo ? Start, click destro su ThisPC, proprietà e sei già dentro sistema.
Premendo il pulsante change puoi cambiare nome e dominio assieme !
Da quando bisogna cambiarli per forza separatamente ?

Hanno studiato l'interfaccia pensando che il 99% delle azienda debba configurare tablet piuttosto che desktop
Hanno un menù che include una lista da una parte e i collegamenti da te scelti dall'altra in modo da non dover spulciare in nessun menù e poterne avere accesso diretto. Direi invece che sia parte dell'utenza che è rimasta ancorata ai vecchi concetti.
calabar02 Novembre 2017, 18:25 #8
Originariamente inviato da: nickname88
Ma che stai dicendo ? Start, click destro su ThisPC, proprietà e sei già dentro sistema.

Ma a "Sistema" non è possibile accedere direttamente dal menu tasto destro sul tasto "Start"?

Comunque su Win10 alcune procedure sono diventate più lunghe, altre più comode. Alla fine dipende da ciò di cui si sta parlando.
tallines02 Novembre 2017, 18:50 #9
Originariamente inviato da: nickname88
Io continuo a non vedere nulla

Apri il calendario, vai con il mouse su Nuovo evento .

Muovendo il mouse da dx a sx e viceversa, vedrai una luce che si sposta .

La stessa cosa alle voci Account Microsoft e Aggiungi calendari .

Lo stesso tipo di luce, che vedi che si crea, se vai con il mouse sotto, alle voci Passa alla posta, Passa a Persone e Impostazioni .
StepT02 Novembre 2017, 19:11 #10
Originariamente inviato da: mattia.l
configurami una VPN PPTP o IKE, su magari 10 computer al volo perchè puntualmente gli utenti non vogliono fare il riavvio per riceverla dal controller di dominio

Su windows 7 me la cavo in una finestra e una manciata di click

Su 10 devo passare dall'app impostazioni, centro gestione rete old style nel pannello di controllo e di nuovo nei menù interni all'app impostazioni per salvare le credenziali



Start -> scrivi "vpn" -> invio -> clicca sul tasto + e la configuri.
Altro che "".

Non è colpa di nessuno se non siete in grado di usare gli strumenti al meglio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^