Windows 10 gratis per tutti gli Insider anche senza licenza di Windows 7 o 8.1 - Aggiornato

Windows 10 gratis per tutti gli Insider anche senza licenza di Windows 7 o 8.1 - Aggiornato

Microsoft offrirà l'aggiornamento gratuito di Windows 10, per sempre, anche a tutti coloro che stanno partecipando o che parteciperanno alla versione beta d'anteprima del sistema operativo.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Il responsabile del programma Insider di Windows 10, Gabe Aul, ha risposto nello scorso fine settimana ad alcune domande, fra le più frequenti, relative all'imminente sistema operativo. Aul ha scritto che il programma di beta rimarrà attivo anche dopo il rilascio della versione finale di Windows 10, ma i partecipanti potranno scegliere di terminarlo e utilizzare quindi la versione disponibile al pubblico. La novità principale, ovvero Windows 10 proposto gratuitamente a tutti gli Insider, ha rappresentato il letimotiv di tutto il week-end.

Windows 10

Se si fa attualmente parte del programma e si utilizza una delle "Insider Preview", basterà effettuare l'accesso con il proprio Microsoft Account e aggiornare alla versione finale, quando sarà disponibile. Una volta effettuata la procedura, l'attivazione del prodotto sarà legata allo stesso account (e probabilmente alle credenziali del sistema), in modo che in futuro sarà possibile effettuare un'installazione pulita da ISO.

In un primo momento sembrava che Microsoft volesse premiare tutti gli utenti indirettamente partecipanti allo sviluppo del sistema operativo, ed in effetti sembra che infine sarà così: Windows 10 sarà proposto come aggiornamento gratuito per tutti gli Insider, e per sempre, ma attraverso un'aggiunta dell'ultima ora si era scoperto che lo sarebbe stato solo per gli utenti con licenza valida per Windows 7 e Windows 8. In realtà, sembra si sia trattata solo di un'aggiunta dovuta per motivi legali, con Gabriel Aul che ha specificato su Twitter che tutti gli Insider avranno Windows 10 come aggiornamento gratuito.

L'aggiornamento diretto non varrà invece per chi utilizza la versione d'anteprima di Windows 10 Entreprise, la cui versione finale richiederà degli accordi di licenza più specifici.

Aul ha annunciato anche alcuni cambiamenti che verranno apportati sulle prossime versioni Insider in preparazione del rilascio al pubblico. Per l'installazione degli aggiornamenti sarà richiesto il log-in con il proprio Microsoft Account, limite che verrà naturalmente abbandonato con il rilascio della versione finale. Una volta acquistato un computer Windows 10, o se si installa il sistema operativo da zero, effettuare il log-in non sarà necessario. Mancheranno naturalmente alcune funzionalità che richiedono l'accesso (ad esempio il download di app da Windows Store), e sarà lo stesso utente a scegliere se abilitarle entrando con il proprio Microsoft Account, o meno.

Microsoft è seriamente intenzionata a raggiungere il traguardo del miliardo di utenti Windows 10 in tre anni dal rilascio al pubblico, e l'aggressiva strategia sui prezzi conferma questa teoria. Windows 10 sarà lanciato in commercio il prossimo 29 luglio 2015 e costerà 119 e 199 dollari rispettivamente per le versioni Home e Pro. Non sarà tuttavia difficile ottenerlo gratuitamente senza ricorrere a magheggi illeciti, anche se per via delle infelici scelte di parole da parte di Microsoft, spesso i piani della società sono stati fraintesi.

Gli attuali utenti Windows 7 e Windows 8.1 non dovranno pagare alcunché per aggiornare, così come tutti gli Insider che stanno prestando i loro computer e la loro esperienza per rendere Windows 10 un prodotto migliore già al lancio.

Aggiornamento: abbiamo aggiornato la news con il nuovo commento di Gabriel Aul su Twitter, riportato da WinBeta.

Aggiornamento x2: la notizia è stata smentita dalla stessa Microsoft, che con un nuovo aggiornamento del post ha spiegato che gli Insider otterranno il sistema operativo gratuitamente solo se decideranno di continuare a partecipare alla fase di beta del sistema operativo. Ulteriori dettagli in questa pagina.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

115 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb022 Giugno 2015, 10:44 #1
con queste strxxxxte delle licenze hanno proprio rotto le balle.
Continuano con questo tira-molla solo per farsi pubblicita'.

Da parte mia Microsoft = credibilita' 0, interoperabilita' 0, acqua solo al proprio mulino, piu possono lockarti in e piu lo fanno.
Se dovessi pagare per un OS, meglio Apple allora.
Nenco22 Giugno 2015, 10:51 #2
Originariamente inviato da: Tedturb0
con queste strxxxxte delle licenze hanno proprio rotto le balle.
Continuano con questo tira-molla solo per farsi pubblicita'.

Da parte mia Microsoft = credibilita' 0, interoperabilita' 0, acqua solo al proprio mulino, piu possono lockarti in e piu lo fanno.
Se dovessi pagare per un OS, meglio Apple allora.


D'accordissimo
gd350turbo22 Giugno 2015, 10:54 #3
Quoto confermo e sottoscrivo !

Ma dai !

siete la Microsoft, non il marocchino che vende tappeti !

Sono mesi che:
Gratis per tutti, no solo per quelli con i capelli rossi, si gratis per tutti, no solo per quelli con scarpe blu, si dai gratis per tutti, no solo che ci fanno un "like", si gratis per tutti, ma solo per quelli che ci danno dei soldi !

E vi dirò, all'inizio, sari stato disposto a darvi quanto richiesto, ma dopo tutta questa commedia, la voglia mi sta passando !

Ridicoli al 100 %
Simonex8422 Giugno 2015, 11:01 #4
nel 2015, per uso consumer, un sistema operativo deve essere gratis, punto!!

tanto poi i soldi li fanno con lo store delle app.

le ditte invece facciamole pagare.
Lithium_2.022 Giugno 2015, 11:02 #5
mah, pare abbiano già ritrattato e chiarito che se non si ha una precedente licenza di Win 7 o 8 da "upgradare" non sarà possibile avere Win 10 con regolare licenza dal solo Windows Insider..

http://arstechnica.com/information-technology/2015/06/microsoft-stealthily-backs-away-from-free-windows-10-promise/

P.S. comunque anch'io speravo fosse finita questa tiritera del gratis si/no/forse/solo a queste condizioni si/ma/però.. se esce a fine luglio sarebbe ora di far chiarezza una volta per tutte specificando tutti i dettagli
Marok22 Giugno 2015, 11:02 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
Quoto confermo e sottoscrivo !

E vi dirò, all'inizio, sari stato disposto a darvi quanto richiesto, ma dopo tutta questa commedia, la voglia mi sta passando !

Ridicoli al 100 %


Sei fortunato perchè non hanno richiesto niente! Mille modi per ottenerlo gratis non vedo il problema... Ah certo il problema è che bisogna lamentarsi di tutto anche quando è gratis!
Luca*gr22 Giugno 2015, 11:03 #7
Originariamente inviato da: Simonex84
io nel 2015, per uso consumer, un sistema operativo deve essere gratis, punto!!

tanto poi i soldi li fanno con lo store delle app.

le ditte invece facciamole pagare.


Quoto!
hrossi22 Giugno 2015, 11:06 #8
Ma quindi la licenza è gratis per tutti purchè abbiano sottoscritto un account microsoft e scarichino una iso "insider preview". Sicuri?

Se creo 5 account microsoft e installo 5 iso "insider" su altrettante macchine (anche virtuali) avrò 5 licenze gratuite allora? [SIZE="1"](non avevano detto che in caso di formattone riparatore.....)[/SIZE]

Dai, non può essere.

Hermes
inkpapercafe22 Giugno 2015, 11:06 #9
Sempre a lamentarvi. Fatevi spennare da Apple allora, contenti voi, ma felicissimi noi di averlo AGGRATIS
Simonex8422 Giugno 2015, 11:10 #10
Originariamente inviato da: inkpapercafe
Sempre a lamentarvi. Fatevi spennare da Apple allora, contenti voi, ma felicissimi noi di averlo AGGRATIS


i fatti però dicono che 10.9, 10.10 e la prossima 10.11 sono gratis per davvero, su questo non si può obiettare nulla.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^