offerte prime day amazon

Windows 10, Fluent Design già presente su alcune app disponibili per tutti, anche i non-Insider

Windows 10, Fluent Design già presente su alcune app disponibili per tutti, anche i non-Insider

Alcune applicazioni sono state aggiornate su Windows Store con il Fluent Design e il nuovo materiale Acrilico che farà la sua comparsa in maniera massiccia sul Fall Creators Update

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Negli ultimi giorni Microsoft ha rilasciato un aggiornamento di Windows 10 nel canale veloce del programma Insider contenente una nuova versione di Windows Store rivista con il nuovo Fluent Design. Quest'ultimo è il nuovo percorso stilistico che debutterà ufficialmente a fine anno con Fall Creators Update, caratterizzato dall'uso massiccio di trasparenze e un nuovo materiale chiamato "acrilico". In realtà il suo debutto è stato anticipato su alcune applicazioni native di Windows 10, anche per gli utenti che non partecipano attivamente al programma Insider.

Le prime app con il nuovo materiale trasparente sono Calcolatrice, nella versione 10.1705.1302.0, e Sveglie e Orologio, nella versione 10.1705.1304.0. Le due applicazioni appaiono nella struttura e nella disposizione degli elementi esattamente com'erano nelle release precedenti, tuttavia alcune parti della finestra sono state aggiornate con i nuovi effetti di trasparenza. Su Calcolatrice lo sfondo non è più nel colore solido tipico di Windows 10, ma si adatta in maniera dinamica al colore dominante di quello che si trova dietro alla finestra con un gradevole effetto blur.

Windows 10 Fluent Design
Lo sfocato del Fluent Design è diverso da quello di Windows Vista e 7, presentando una sorta di granularità e dando così un effetto materiale superiore rispetto al passato. Microsoft definisce la nuova finitura con il nome di "Acrylic"

Su Sveglie e Orologio invece vengono trattati con il nuovo stile gli elementi relativi alle barre superiore e inferiore, mentre il corpo della finestra rimane "solido" e non fa passare quanto presente sullo sfondo di Windows o sul retro dell'applicazione. Con il Fluent Design Microsoft vuole rispondere ad uno dei difetti più criticati dell'interfaccia di Windows 10, ovvero la sua estrema semplicità stilistica, senza tuttavia snaturarne la base. Secondo Terry Myerson il Fluent Design "consegnerà esperienze e interazioni intuitive, armoniose e repsonsive" sul sistema operativo.

Non meno importante, Microsoft vuole offrire degli strumenti per rendere l'interfaccia delle app di terze parti più coerente rispetto ad oggi con quelle offerte nativamente sul sistema operativo. La compagnia offrirà infatti agli addetti ai lavori dei tool semplificati per aggiornare le proprie applicazioni con il nuovo percorso stilistico, in modo da consegnare agli utenti un'esperienza d'uso intuitiva e riconoscibile con tutte le app dello store. Il Fluent Design potrebbe essere insomma per Windows 10 quello che il Material Design è stato a suo tempo per Android.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco25 Maggio 2017, 15:16 #1
Assomiglia molto a KDE 5.
uc8425 Maggio 2017, 15:20 #2
capisco che questa e' la primissima versione, ma di fatto in queste app e' stato solamente sostituito lo sfondo traslucido allo sfondo bianco.

per ora hanno implementato l'aspetto "material".
invece, non c'e' ancora traccia degli altri 4 elementi su cui si basa il Fluent Design - tridimensionalita', transizioni dinamiche, effetti di luce, e interfaccia scalabile.
pingalep25 Maggio 2017, 15:51 #3
tutte cose che richiedono potenza di calcolo e quindi batteria...si possono alternare due profili estetici con tutte le finezze disattivate se si è a batteria?
Cfranco25 Maggio 2017, 16:08 #4
Originariamente inviato da: uc84
tridimensionalita', transizioni dinamiche, effetti di luce

Insomma si ritorna al passato, basta finestre bidimensionali e monocolori pastello, dal 2018 ritorneranno di moda le ombreggiature e le trasparenze, l' atelier Microsoft ripropone i temi di 10 anni fa ...

Ormai le interfacce grafiche sono come le sfilate di moda, ogni anno una diversa, visto che di innovazione non se ne fa più si cambia il colore delle finestre per far vedere che si lavora
zappy25 Maggio 2017, 16:15 #5
Originariamente inviato da: Cfranco
Insomma si ritorna al passato, basta finestre bidimensionali e monocolori pastello, dal 2018 ritorneranno di moda le ombreggiature e le trasparenze, l' atelier Microsoft ripropone i temi di 10 anni fa ...

Ormai le interfacce grafiche sono come le sfilate di moda, ogni anno una diversa, visto che di innovazione non se ne fa più si cambia il colore delle finestre per far vedere che si lavora

e il risultato è molto peggiore di 10 anni fa...
zappy25 Maggio 2017, 16:21 #6
Originariamente inviato da: digmedia
Spero che gli effetti siano disattivabili...su xp, vista e 7 usavo il tema classico perchè non sopportavo il finto 3d e gli effetti speciali

purtroppo hanno rimosso il tema classico
TheZioFede25 Maggio 2017, 16:42 #7
le "trasparenze" nelle app possono essere disattivate tramite lo stesso switch che disattiva quella nel menu start start... comunque penavo di riuscire a farmele piacere meglio di quelle vecchie aero glass, ma francamente preferisco tenerle disattivate, ormai sono allergico
s0nnyd3marco25 Maggio 2017, 16:54 #8
Originariamente inviato da: TheZioFede
le "trasparenze" nelle app possono essere disattivate tramite lo stesso switch che disattiva quella nel menu start start... comunque penavo di riuscire a farmele piacere meglio di quelle vecchie aero glass, ma francamente preferisco tenerle disattivate, ormai sono allergico


Aeroglass non mi e' mai piaciuto, preferisco lo stile minimale, ma un po meno piatto del metro design. Un po di trasparenze in stile acrilico mi vanno piu' che bene.
LucaLindholm25 Maggio 2017, 18:28 #9
Originariamente inviato da: uc84
capisco che questa e' la primissima versione, ma di fatto in queste app e' stato solamente sostituito lo sfondo traslucido allo sfondo bianco.

per ora hanno implementato l'aspetto "material".
invece, non c'e' ancora traccia degli altri 4 elementi su cui si basa il Fluent Design - tridimensionalita', transizioni dinamiche, effetti di luce, e interfaccia scalabile.


Originariamente inviato da: pingalep
tutte cose che richiedono potenza di calcolo e quindi batteria...si possono alternare due profili estetici con tutte le finezze disattivate se si è a batteria?


Originariamente inviato da: Cfranco
Insomma si ritorna al passato, basta finestre bidimensionali e monocolori pastello, dal 2018 ritorneranno di moda le ombreggiature e le trasparenze, l' atelier Microsoft ripropone i temi di 10 anni fa ...

Ormai le interfacce grafiche sono come le sfilate di moda, ogni anno una diversa, visto che di innovazione non se ne fa più si cambia il colore delle finestre per far vedere che si lavora


Originariamente inviato da: zappy
e il risultato è molto peggiore di 10 anni fa...


Originariamente inviato da: digmedia
Spero che gli effetti siano disattivabili...su xp, vista e 7 usavo il tema
classico perchè non sopportavo il finto 3d e gli effetti speciali


Originariamente inviato da: zappy
purtroppo hanno rimosso il tema classico


Originariamente inviato da: Hinterstoisser
Io lo facevo più che altro per rendere molto più leggero e veloce l'intero sistema.
Comunque, se sono fatti bene e non appesantiscono il sistema, a me non dispiacciono.
Se invece ciucciano risorse inutili, allora si, spero siano disattivabili.


Se volete vedere Fluent implementato già in maniera completa, potete accedere al ring delle Release Preview che, pur rimanendo su CU stabile, anticipa le novità future nelle app... ovviamente si può sempre uscirne in un attimo.

Ad esempio, io mi trovo su CU in Release Preview e ho già Groove e Calcolatrice con il Fluent Design [U]completo[/U], inclusa illuminazione, animazione con le transizioni connesse, parallasse e quant'altro.


Questi effetti sono ben diversi da ciò che c'era 10 anni fa, visto che qui sono stati aggiunti vari concetti completamente inediti rispetto agli stili dello scorso decennio.

Tali effetti sono, inoltre, molto meno pesanti, facendo uso delle API di Composition; sono anche disattivabili, come detto sopra dall'altro utente.


Per maggiori informazioni sul Fluent Design, vi rimando alla pagina di riferimento
LucaLindholm25 Maggio 2017, 19:54 #10
Originariamente inviato da: digmedia
grazie per l'info ma io passo...sul pc di lavoro non faccio esperimenti
Speriamo invece che questa sia la volta buona per avere un'interfaccia
uniforme e coerente...c'è ancora roba che è uguale da win 98...


Prego, ma guardi che Release Preview è un canale totalmente sicuro, in cui approdano solo le app di sistema aggiornate e l'anteprima dei Feature Update all'incirca 5 giorni prima del rilascio generale.

Come già detto, ci si può entrare, così come se ne può uscirne, dalla stessa schermata, in Win Update, con due click.
Ad esempio, potrebbe entrarci, aggiornare le app di sistema e quindi riuscirne, mantenendole.

Io, ad es., ci sto con il mio PC fisso e sto ricevendo un sacco di aggiornamenti a tutte le app (di sistema e non) con il fluent, negli ultimi tempi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^