Windows 10 Creators Update, cessato supporto per alcune CPU Intel

Windows 10 Creators Update, cessato supporto per alcune CPU Intel

Alcuni processori della famiglia Clover Trail potrebbero non essere più supportato su Windows, a partire dal rilascio del prossimo aggiornamento

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoftIntelAtom
 

Secondo quanto riporta un nuovo articolo di ZDNet, gli utenti di sistemi con processori Intel Atom basati su architettura Clover Trail non riescono ad installare Windows 10 Creators Update. La fonte si basa su molti report provenienti dagli utenti che stanno cercando di installare l'aggiornamento, ma in risposta ottengono schermate di errore che suggeriscono che "Windows 10 non è più supportato" sul sistema in cui si intende effettuare l'installazione.

I processori Clover Trail della famiglia Atom sono stati lanciati nell'ultimo trimestre del 2012 in risposta ai chip ARM mobile che in precedenza erano stati sfruttati sui tablet con Windows RT. Quest'ultimo era il SO che Microsoft intendeva utilizzare sui sistemi ibridi in contrapposizione ai tablet Android, un SO che non è riuscito ad avere il successo sperato finendo in uno dei più grandi flop commerciali da parte della compagnia di Redmond.

Il problema è stato confermato ad aprile sia da Acer, in qualità di produttore partner di Microsoft, che anche dalla compagnia di Redmond. Acer ha fatto sapere all'interno di una nota pubblicata lo scorso mese di aprile che Microsoft sta collaborando per risolvere il problema. Di seguito riportiamo una traduzione libera del comunicato della compagnia:

"I seguenti processori Intel Clover Trail non sono attualmente supportati su Windows 10 Creators Update:

  • Atom Z2760
  • Atom Z2520
  • Atom Z2560
  • Atom Z2580

Microsoft sta lavorando con noi per fornire driver compatibili in modo da sistemare questa incompatibilità. Se installi Windows 10 Creators Update le icone e i testi potrebbero non comparire, o potrebbero essere riprodotti blocchi e barre. Se hai già installato il Creators Update e hai verificato problemi puoi usare le opzioni di recupero di Windows 10 per ripristinare il tuo sistema alle build precedenti".

Anche Microsoft ha in seguito confermato che i quattro processori menzionati dal produttore taiwanese non venivano più supportati su Windows 10 Creators Update, informando che "Microsoft sta collaborando con i partner per fornire i driver compatibili per questi processori". Ad oggi, però, se si tenta di aggiornare al Creators Update con un processore Clover Trail tutto quello che si ottiene è un mesto messaggio d'errore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emiliano8418 Luglio 2017, 17:45 #1
Originariamente inviato da: digmedia
quindi alla fine verranno supportati...


pare di si ... ci avresti mai scommesso a giudicare dal titolo?
emiliano8418 Luglio 2017, 18:26 #2
Originariamente inviato da: digmedia
in realtà ho barato...avevo già letto l'articolo da altre fonti, quindi il
titolo non mi ha particolarmente impressionato


Anche io avevo gia' letto l'articolo da altre fonti, come consuetudine ormai...ero venuto per leggere I commenti, specie di chi si ferma al titolo xd
biometallo18 Luglio 2017, 18:53 #3
Sono un po' confuso tralasciando il titolo ma CU non è quello che si usa già da mesi e allora come mai se ne parla solo oggi?

faccendo una breve ricerca vedo che sul sito dell'Acer se ne parlava già ad aprile ma a dire il vero pare che questa famiglia di processori sia sempre stata rogata sotto windows 10 come testimoniato sul answer di microsoft c'erano già problemi al lancio e Intel pare che non volesse nemmeno produrre più driver

Se ho capito bene a rendere questi soc "sfigati" è il fatto di non usare gpu intel ma power vr e per la serie se sparta piange atene non ride mi sembra di capire che tale gpu abbia (o abbia avuto) rogne anche sotto linux.
sbaffo18 Luglio 2017, 19:35 #4
non voglio innescare i flame che si sono scatenati su altri forum, ma perché se funzionavano prima ora con l'update non vanno più?
E' cambiato il driver model? allora anche tutte le altre schede video dovrebbero aggiornare i driver contestualmente al CU, o no?

Ovviamente la maggior parte delle schede vecchie ormai non ricevono più aggiornamenti dai produttori, però hanno sempre continuato a funzionare fino alla morte o al cambio del pc/s.o., è la prima volta che sento una cosa del genere.
È una sgradita conseguenza di Windows as a service? Dovremo aspettarci altri casi in futuro? O è l'inizio dell'obsolescenza (non tanto) programmata anche su pc?

O forse quei driver hanno sempre fatto pena e funzionavano per sbaglio, ora i nodi sono venuti al pettine. Spero sia questa la verità.

Comunque beffa per tutti quelli che hanno ceduto alle lusinghe dell'aggiornamento gratis da Win8 e ora se non risolvono tra un po' si troveranno bloccati anche gli update di sicurezza.
emiliano8418 Luglio 2017, 19:44 #5
Originariamente inviato da: sbaffo
non voglio innescare i flame che si sono scatenati su altri forum, ma perché se funzionavano prima ora con l'update non vanno più?
E' cambiato il driver model? allora anche tutte le altre schede video dovrebbero aggiornare i driver contestualmente al CU, o no?

Ovviamente la maggior parte delle schede vecchie ormai non ricevono più aggiornamenti dai produttori, però hanno sempre continuato a funzionare fino alla morte o al cambio del pc/s.o., è la prima volta che sento una cosa del genere.
È una sgradita conseguenza di Windows as a service? Dovremo aspettarci altri casi in futuro? O è l'inizio dell'obsolescenza (non tanto) programmata anche su pc?

O forse quei driver hanno sempre fatto pena e funzionavano per sbaglio, ora i nodi sono venuti al pettine. Spero sia questa la verità.

Comunque beffa per tutti quelli che hanno ceduto alle lusinghe dell'aggiornamento gratis da Win8 e ora se non risolvono tra un po' si troveranno bloccati anche gli update di sicurezza.


tecnicamente non saprei, in ogni caso se non forzi l'aggiornamento ti resta la precedente versione di Windows 10 funzionante, MS non ha fatto aggiornare in automatico i pc con queste cpu... infine faccio semplicemente notare (senza stare a discutere i se e i ma) che parliamo di pochissime cpu, abbastanza vecchie, poco performanti e presenti su una bassa percentuale di macchine (o almeno penso sia cosi)
silviop18 Luglio 2017, 21:22 #6
Originariamente inviato da: sbaffo
non voglio innescare i flame che si sono scatenati su altri forum, ma perché se funzionavano prima ora con l'update non vanno più?

L'installer dell upgrade non ti consente di procedere.

Originariamente inviato da: sbaffo
E' cambiato il driver model? allora anche tutte le altre schede video dovrebbero aggiornare i driver contestualmente al CU, o no?

No non e' cambiato il DM.

Originariamente inviato da: sbaffo
Ovviamente la maggior parte delle schede vecchie ormai non ricevono più aggiornamenti dai produttori, però hanno sempre continuato a funzionare fino alla morte o al cambio del pc/s.o., è la prima volta che sento una cosa del genere.
È una sgradita conseguenza di Windows as a service? Dovremo aspettarci altri casi in futuro? O è l'inizio dell'obsolescenza (non tanto) programmata anche su pc


Devi clonare un immagine di windows 1703 funzionante, e' l unica possibilita', sempre che il software di cloning supporti secure boot ,su quei device spesso non puoi disabilitarlo ne estrarre l'HD.
lucusta19 Luglio 2017, 00:05 #7
in realtà si è passati da WDDM 2.0v a 2.2, mentre quei chip già avevano difficoltà con il WDDM 1.3 (8.1).
globi19 Luglio 2017, 01:52 #8
Ma se c`é gente che installa Windows 10 su apparecchi di 10 o più anni fa... e generalmente funzionano, allora in futuro con un vecchio processore potrebbe anche succedere che dopo un aggiornamento ci siano dei problemi di cattivo funzionamento di Windows e questi non verranno risolti da Microsoft.
aqua8419 Luglio 2017, 08:45 #9
Originariamente inviato da: globi
Ma se c`é gente che installa Windows 10 su apparecchi di 10 o più anni fa... e generalmente funzionano, allora in futuro con un vecchio processore potrebbe anche succedere che dopo un aggiornamento ci siano dei problemi di cattivo funzionamento di Windows e questi non verranno risolti da Microsoft.

funziona xchè bene o male Windows funziona praticamente su tutti i pc.
ma se poi nascono problemi con pc di 10 anni fa, non bisogna prendersela con Microsoft.

già Windows 10 lo hanno "certificato" come compatibile con tutti i pc che montavano di serie Windows 7, che comunque è uscito nel 2009, e quindi pc venduti a fine 2009. (e mi sembra già tanto)
se te lo vuoi installare su hardware del 2007 o precedente, bè arrangiati.
Phoenix Fire19 Luglio 2017, 09:19 #10
Originariamente inviato da: globi
Ma se c`é gente che installa Windows 10 su apparecchi di 10 o più anni fa... e generalmente funzionano, allora in futuro con un vecchio processore potrebbe anche succedere che dopo un aggiornamento ci siano dei problemi di cattivo funzionamento di Windows e questi non verranno risolti da Microsoft.


windows 10 funziona benissimo su pc vecchi, il problema è la compatibilità dei driver, se ci sono la macchina potrebbe andare anche meglio di 7, se non ci sono c'è poco da fare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^