Windows 10 Creators Update arriva a fine corsa: stop agli aggiornamenti a ottobre

Windows 10 Creators Update arriva a fine corsa: stop agli aggiornamenti a ottobre

Windows 10 Creators Update raggiungerà la fine della sua corsa a ottobre, quando Microsoft smetterà di rilasciare qualunque aggiornamento per il sistema operativo. L'unica soluzione è aggiornare

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

L'arrivo di Windows 10 ha comportato una maggiore rapidità nella distribuzione di aggiornamenti e di nuove funzionalità, ma il prezzo da pagare per questa velocità è in realtà nascosto nel supporto ridotto per le versioni rilasciate. Ad esempio, il Windows 10 Creators Update non sarà più supportato a partire dal prossimo ottobre.

Dopo 18 mesi dall'esordio, Windows 10 Creators Update (noto anche come Windows 10 1703) arriverà ufficialmente alla fine della sua vita utile il 9 ottobre 2018. Le macchine che ancora utilizzano tale versione del sistema operativo non riceveranno quindi più aggiornamenti di alcun tipo, nemmeno quelli di sicurezza.

Microsoft sta informando gli utenti con dei banner appositi nel Microsoft Store, sebbene tale mezzo potrebbe non essere efficace per raggiungere tutti gli utenti. Non è escluso che vengano utilizzati anche altri mezzi nel corso delle prossime settimane.

Il lancio della prossima versione, nota con il nome in codice di "Redstone 5", è previsto per il prossimo ottobre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tda9003 Agosto 2018, 09:07 #1
Magari scrivere che la fine del supporto é intesa solo per i clienti home no?
Le versioni Enterprise ed Educational hanno ulteriori 6mesi di supporto.
io7803 Agosto 2018, 09:10 #2
Originariamente inviato da: tda90
Magari scrivere che la fine del supporto é intesa solo per i clienti home no?
Le versioni Enterprise ed Educational hanno ulteriori 6mesi di supporto.


Hai ragione, tra gli utenti di questo sito ci saranno migliaia di IT Admin che lo usano per avere quel tipo di notizia
calabar03 Agosto 2018, 10:10 #3
Ha comunque ragione.
Spesso queste news sono frammentarie, incomplete e non rispondono neppure alle domande più basilari. Si è costretti a cercare altrove le risposte.
Questo perchè spesso si tratta di trafiletti presi da altri siti, conditi con ripetizioni degli stessi concetti e senza una vera ricerca giornalistica dietro. Se chi scrive fosse realmente interessato all'argomento sarebbe lui il primo a porsi tali domande ed integrare l'articolo.

Ad ogni modo mi sorprende la fine del supporto per CU così presto... ti distrai un attimo e il tempo vola.
Sarà che 18 mesi mi sembrano davvero pochi, in passato mi sembra si arrivasse a circa due anni, e ancora più se si torna più indietro (per esempio Windows 8 con l'uscita di Windows 8.1, o i vari service pack dei windows precedenti).
Certo, qui abbiamo uscite ogni sei mesi e il rischio di accumulare troppe versioni da mantenere è concreto, certo però che di aggiornare ogni sei mesi non glielo ha ordinato il dottore.
Gannjunior03 Agosto 2018, 12:34 #4
Concordo l'articolo riportato così alimenta solo confusione.

Io ho win10 pro, tra l'altro giusto un paio di mesi fa ho scaricato l'ultima fall creators update perchè ho voluto fare una installazione pulita. E quindi?
Cosa significa che windows non aggiorna più da Ottobre?
Cosa dovrò fare?

Sono confuso
giovanni6903 Agosto 2018, 12:37 #5
Sì, 18 mesi sono inconcepibili! Almeno una volta avevi il SP1.. SP2.. SP3.. adesso con la scusa di cambiare OS per via dell' OS_as_a_service sei fregato appena ti fermi. E' un sistema tiranno.
ambaradan7403 Agosto 2018, 12:40 #6
Fosse per me stopperei gli update e farei solo bugfix.
Inoltre fare un SO ancora piu leggero e snello.

Da noi rete MS compromessa, macchine che random rallentano, stampanti che a volte fanno a volte no.
Un casino a livelli anormali.
calabar03 Agosto 2018, 12:59 #7
@Gannjunior
In effetti stai facendo un po' di confusione.
A non ricevere più aggiornamenti sarà la versione 1703 (CU), tu hai già la versione 1709 (FCU) che presumibilmente verrà aggiornata per ulteriori sei mesi.

@giovanni69
I feature update di Windows 10 sono in pratica i vecchi service pack, la differenza sta nella cadenza regolare e nel numero.
Se prendiamo per esempio Win7, gli aggiornamenti per la versione senza service pack si sono interrotti da molto tempo, mentre solo l'ultima versione con SP1 riceverà aggiornamenti fino al termine del supporto esteso (il 2020).
Oggi tenere Windows 10 fermo alla versione 1709 è molto simile all'avere Windows 7 e non voler installare il service pack 1.
giovanni6903 Agosto 2018, 13:01 #8
Originariamente inviato da: calabar
Oggi tenere Windows 10 fermo alla versione 1709 è molto simile all'avere Windows 7 e non voler installare il service pack 1.


Sì sono d'accordo ma fino ad un certo punto: una cosa è installare un service pack ai tempi di Win7; un'altra è effettuare questi aggiornamenti enormi che poi spesso creano problemi ed incompatibilità.
Non ricordo tutte queste problematiche quando si passava da SP1 a SP2.. SP3 (ad.es con XP) .
maxy0403 Agosto 2018, 13:42 #9
e meno male che windows 10 sarebbe dovuta essere una rolling release!
a questo punto avrebbero fatto meglio a chiamarla 10.0, 10.1, e via dicendo.
Gannjunior03 Agosto 2018, 14:53 #10
@Calabar
quindi in pratica dovrebbe essere raccontata in modo diverso. Che windows per chi ha la 1703 non proporrà più aggiornamenti su sicurezza etc però proporrà a ottobre l'aggiornamento alla 1709 che quindi potrà essere successivamente aggiornata.
E così via.
corretto?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^