Windows 10: Cortana supporterà solo Bing ed Edge per le ricerche

Windows 10: Cortana supporterà solo Bing ed Edge per le ricerche

Microsoft annuncia un importante cambiamento apportato all'assistente digitale Cortana: le ricerche effettuate tramite il box di ricerca di Cortana presente in Windows 10 supporteranno esclusivamente il motore di ricerca di Bing ed apriranno i link solo nel browser Edge.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 09:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft taglia i ponti con motori di ricerca e browser di terze parti per assicurare un'esperienza di utilizzo ottimale delle funzioni di ricerca fornite da Cortana tramite l'apposito box integrato in Windows 10. Questa la posizione della casa di Redmond che, con un recente post pubblicato nel blog ufficiale chiarisce gli effetti delle recenti modifiche. Il punto nodale del cambiamento è sintetizzato nel seguente passaggio dell'intervento di Microsoft: 

A partire da oggi, per garantire la possibilità di fornire l'esperienza di ricerca integrata progettata per Windows 10, Microsoft Edge sarà l'unico browser che verrà avviato quando si effettua una ricerca dal box di Cortana. 

Si tratta di una modifica compiuta lato server, che non viene attivata tramite uno specifico aggiornamento della piattaforma software e che di fatto impedisce l'utilizzo altri motori di ricerca e browser di terze parti per aprire i link riportati nei risultati delle ricerche. Obiettivi raggiunti in tempi recenti ricorrendo ad apposite estensioni e modifiche al registro di Windows 10 che hanno reso possibile, ad esempio, utilizzare il browser Chrome per attivare i link dei risultati delle ricerche di Cortana (si veda, ad esempio, l'estensione Bing2Google).

Cortana Windows 10

A scanso di equivoci, la modifica al servizio di ricerca di Cortana da poco annunciata, lascia impregiudicata la possibilità di scegliere un browser di default differente da Edge in Windows 10. L'obiettivo di Microsoft mira esclusivamente ad offrire una funzionalità di ricerca tramite Cortana inalterata rispetto al progetto originale che prevede lo stretto rapporto con Bing ed Edge:

Sfortunatamente, con la crescente diffusione ed il maggior utilizzo di Windows 10, abbiamo notato che alcuni programmi aggirano la progettazione di Windows 10 e reindirizzano a provider di ricerca che non sono sviluppati per l'utilizzo con Cortana. Il risultato si traduce in un'esperienza compromessa che è meno affidabile e prevedibile. 

Questa la dichiarazione ufficiale, verosimile, ma, al tempo stesso, non dissolve del tutto il dubbio che Microsoft punti principalmente ad incentivare l'utilizzo del browser Edge a discapito di quelli concorrenti. Un modus operandi che potrebbe far storcere in naso a chi non è disposto ad accettare quella che in concreto ha le fattezze di un fastidiosa restrizione, pur formalmente giustificata da motivazioni di natura tecnica.  In termini pratici, chi utilizzava una comoda strada per effetture ricerche tramite il proprio browser sfruttando l'assistente digitale Cortana su Windows 10 dovrà rinunciarvi. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SpyroTSK30 Aprile 2016, 09:36 #1
Sì, io sono Batman e Nino Catwoman.
djfix1330 Aprile 2016, 10:00 #2
la questione è anche una volontà di uso Solo per ricerche di Cortana. la sua dinamicità anche con l'italiano dovrebbe generare servizi diretti anche con Office per dettatura o l'interazione reale con l'intero sistema: i "comandi" si potrebbero impartire tranquillamente a voce senza dover ad esempio fare una ricerca su Bing di un sito perchè non è possibile avviarlo direttamente; posso aprire programmi ma poi cmq devo usare il mouse, cerco files ma è più breve scrivere a tastiera.
insomma è potenzialmente ottimo ma molto lavoro c'è da fare.
matrix201530 Aprile 2016, 10:35 #3
tra poco usciranno cloni di windows quello microsoft oramai ha fatto il suo tempo.
Per esempio tantissima gente usa + spesso android per comodità e altri mi chiedono di installare win 7 su PC comprati nei centri commerciali.
cercheranno di imporlo sulle auto, frigoriferi e domotica, ma non credo ci riusciranno.
Tra poco i cambiamenti in atto diverranno visibili e manifesti alle genti del pianeta toccheraà a tutti voi adeguarvi e adattarli al meglio.
Non date mai tanto ad uno solo, è molto pericoloso
Pino9030 Aprile 2016, 10:40 #4
Alle volte sembra che MS non si sia accorta che il mondo non è più "powered by MS"...
PaoPaolo30 Aprile 2016, 10:51 #5
Che tutta l'operazione "windows 10" avesse come obbiettivo l'introduzione dello store e il passaggio della maggior parte dei dati attraverso i servizi Microsoft era evidente, ora bisogna solo vedere fino a dove si spingono per bloccare le altre scelte.
Non che l'accoppiata android-google o IOS-Apple sia diversa.. sta all'utente decidere che fine fanno i suoi dati e molti rinunceranno a parte del controllo pur di avere una maggiore semplicità d'uso
X360X30 Aprile 2016, 11:01 #6
se (lavorandoci ancora sopra) delle cose possono essere utili, altre meno utili ma carine, la ricerca sul web mi pare totalmente un esercizio di stile se prendiamo le normali postazioni PC.

se devo navigare col browser di certo sto lì con tanto di mouse e tastiera (a meno che l'obiettivo finale sia vedersi la pagina dei risultati di bing ), allora tanto vale scrivere "scemo" sul browser che voglio, cercando col moitore che voglio, che non c'è nemmeno il rischio capisca male...dire "ehi cosa cerca scemo" è tanto per...
calabar30 Aprile 2016, 11:19 #7
In Microsoft pare che ogni tanto dimentichino che sono ancora in posizione dominante nel settore dei PC desktop.
Una decisione del genere rischia a mio parere di incorrere in sanzioni. Il problema è che i procedimenti partiranno con anni di ritardo, motivo per cui saranno abbastanza inutili.
Per fortuna si può fare tranquillamente a meno di Cortana per le ricerche sul web (ed è un peccato, perchè un assistente vocale per fare tutto senza questi limiti sarebbe stato una gran cosa).
giovanni6930 Aprile 2016, 12:26 #8
Originariamente inviato da: calabar
... cut..
Per fortuna si può fare tranquillamente a meno di Cortana per le ricerche sul web (ed è un peccato, perchè un assistente vocale per fare tutto senza questi limiti sarebbe stato una gran cosa).


Vedrai che quelli di Dragon Naturally Speaking o software simile si metteranno insieme a Google ed inventeranno il Googlana
PaulGuru30 Aprile 2016, 12:55 #9
cortana = disable
giuliop30 Aprile 2016, 13:21 #10
Ohhh... e adesso come si fa? Non possiamo fare altro che passare tutti ad Edge!!!




Nahhh, scherzavo

Bel tentativo, però, Microsoft.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^