Windows 10 Anniversary Update, le ISO disponibili dal 2 agosto

Windows 10 Anniversary Update, le ISO disponibili dal 2 agosto

Gli utenti interessati ad effettuare l'aggiornamento a Windows 10 Anniversary Update potranno portarlo a termine anche tramite le ISO che saranno disponibili a partire dallo stesso giorno di avvio della distribuzione tramite Windows Update.

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

La procedura di aggiornamento a Windows 10 Anniversary Update prenderà ufficialmente il via a partire dal 2 agosto prossimo. Microsoft ha reso noto in precedenza che l'aggiornamento sarà rilasciato a scaglioni per gestire al meglio la distribuzione che interesserà oltre 350 milioni di dispositivi. L'aggiornamento potrà essere effettuato tramite Windows Update, ma, a partire dallo stesso giorno, sarà possibile scaricare le ISO della nuova major release del sistema operativo

La notizia è stata confermata da un portavoce di Microsoft a Mary Jo Foley del sito ZDnet - fonte molto attendibile quando si tratta di notizie legate all'ecosistema di prodotti e servizi della casa di Redmond.

Windows 10 ISO anniversary

Le ISO di Windows 10 Anniversary Update risulteranno utili agli utenti che intendono procedere ad una nuova installazione del sistema operativo, senza ''stratificare'' il nuovo major update sull'attuale release. Al tempo stesso, l'installazione tramite ISO dovrebbe contribuire ad ovviare le prevedibili congestioni del traffico generato dal servizio Windows Update, consentendo di scaricare il nuovo update senza ritardo rispetto alla data di rilascio. 

Tutto, per il momento, sembra procedere secondo la road-map precedentemente comunicata dalla casa di Redmond, mentre, per gli utenti Windows 7, 8 e 8.1, scade oggi (29 luglio) il termine previsto per effettuare l'aggiornamento gratuito a Windows 10. Chi sceglierà di procedere con l'aggiornamento nelle ultime ore disponibili per farlo, potrà passare senza alcun costo aggiuntivo alla nuova major release di Windows 10. 

Windows 10 Anniversary Update introdurrà nuove funzionalità e affinamenti all'attuale release; tra le tante, si ricordano le nuove funzioni di sicurezza destinate all'utenza consumer e aziendale, Windows Ink - potenziamento degli strumenti per interagire con l'interfaccia tramite stilo - novità per Cortana, il browser Edge - arricchito con le estensioni - e novità per i videogiocatori Xbox One e l'app Xbox di Windows 10. Una piccola parte delle novità che si avrà modo di approfondire a partire dall'inizio della prossima settimana. 

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

112 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pess29 Luglio 2016, 10:40 #1
Verso settembre-ottobre di quest'anno avevo messo in conto una formattazione pulita con Windows 10 (al momento ho aggiornato da 8.1), queste ISO fanno al caso mio!
El Tazar29 Luglio 2016, 10:46 #2
GTKM29 Luglio 2016, 10:53 #3
Originariamente inviato da: El Tazar


"...considering that Pro users have no option anymore to disable third-party applications, links or Store apps in general on Windows 10 once the Anniversary Update is installed."

Bene, perfetto...
Eress29 Luglio 2016, 11:25 #4
Originariamente inviato da: El Tazar

Un pezzettino alla volta e di SO classico non resterà nemmeno il ricordo. Da Anniversary in poi, W10 lo potete anche chiamare SO=Servizio operativo, controllato da remoto.
nn02029 Luglio 2016, 11:37 #5
Fiero di non essere passato a 10
Flying Tiger29 Luglio 2016, 11:43 #6
Originariamente inviato da: Eress
Un pezzettino alla volta e di SO classico non resterà nemmeno il ricordo. Da Anniversary in poi, W10 lo potete anche chiamare SO=Servizio operativo, controllato da remoto.


Si perchè notoriamente l' utenza standard di Win 10 usa abitualmente andare nelle policy del sistema per variare le opzioni....si come no manco sanno che esistono quindi il fatto che ci siano o meno per questi , cioè la stragrande maggioranza di coloro che usano Win 10, non influisce minimamente sul' operatività del s.o. ,o forse vuoi dimostrarmi il contrario invece di fare la solita trollata....

Certo spiace per coloro che usano i noti programmini "anti-win 10" passando più tempo a cercare di stravolgere il s.o. che ad usarlo per poi venire chiaramente sui forum a lamentarsi che quello non funziona , che l' altro va in crash e compagnia bella , ma se ne faranno una ragione reinstallando Win 7 , 8 o XP , del resto non mi risulta che lo ordini il dottore di installare Win 10 , basta semplicemente usare altro non vedo dove sia il problema...

Pino9029 Luglio 2016, 11:48 #7
Originariamente inviato da: Flying Tiger
Si perchè notoriamente l' utenza standard di Win 10 usa abitualmente andare nelle policy del sistema per variare le opzioni....si come no manco sanno che esistono quindi il fatto che ci siano o meno per questi , cioè la stragrande maggioranza di coloro che usano Win 10, non influisce minimamente sul' operatività del s.o. ,o forse vuoi dimostrarmi il contrario invece di fare la solita trollata....

Certo spiace per coloro che usano i noti programmini "anti-win 10" passando più tempo a cercare di stravolgere il s.o. che ad usarlo per poi venire chiaramente sui forum a lamentarsi che quello non funziona , che l' altro va in crash e compagnia bella , ma se ne faranno una ragione reinstallando Win 7 , 8 o XP , del resto non mi risulta che lo ordini il dottore di installare Win 10 , basta semplicemente usare altro non vedo dove sia il problema...



Certo, perché la pro è destinata all'utenza standard e non ai professionisti. Bah
Persilù29 Luglio 2016, 11:55 #8
Originariamente inviato da: nn020
Fiero di non essere passato a 10




Idem con patate.
Flying Tiger29 Luglio 2016, 12:01 #9
Originariamente inviato da: Pino90
Certo, perché la pro è destinata all'utenza standard e non ai professionisti. Bah


Si perchè i professionisti pacioccano con le policy , magari per togliere cose tipo questa , di assoluta importanza:

The lock screen displays information such as a clock or notifications to the user of the operating system.

The policy "do not display the lock screen" allowed you to turn the lock screen off so that the logon screen is displayed right away.


Eh capisco che sia un componente fondamentale di win 10 da eliminare altrimenti se rimane attivo sul sistema non puoi più lavorare.....:rolley

Guarda che i professionisti sul proprio sistema ci lavorano e non passano il loro tempo a pacioccarlo come tanti "esperti" per togliere qui e togliere di la , ma che ve lo dico a fare tanto ogni occasione è buona per dare contro all' untore...

TheZioFede29 Luglio 2016, 12:05 #10
Originariamente inviato da: Flying Tiger
Si perchè notoriamente l' utenza standard di Win 10 usa abitualmente andare nelle policy del sistema per variare le opzioni....si come no manco sanno che esistono quindi il fatto che ci siano o meno per questi , cioè la stragrande maggioranza di coloro che usano Win 10, non influisce minimamente sul' operatività del s.o. ,o forse vuoi dimostrarmi il contrario invece di fare la solita trollata....

Certo spiace per coloro che usano i noti programmini "anti-win 10" passando più tempo a cercare di stravolgere il s.o. che ad usarlo per poi venire chiaramente sui forum a lamentarsi che quello non funziona , che l' altro va in crash e compagnia bella , ma se ne faranno una ragione reinstallando Win 7 , 8 o XP , del resto non mi risulta che lo ordini il dottore di installare Win 10 , basta semplicemente usare altro non vedo dove sia il problema...



Rimuovere quella roba non fa altro che peggiorare l'opinione di molte persone verso win10. Sul serio certe volte sembra che si impegnino per farsi odiare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^