Windows 10, aggiornamenti al microcodice per 12 famiglie di CPU Intel: ecco i link per il download

Windows 10, aggiornamenti al microcodice per 12 famiglie di CPU Intel: ecco i link per il download

Microsoft ha appena rilasciato degli aggiornamenti al microcodice per diverse CPU Intel, sia desktop sia notebook. Nella pagina trovate tutti i link per effettuare il download per la vostra versione di Windows 10

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha rilasciato nuovi aggiornamenti del microcodice Intel per tutte le versioni di Windows 10 supportate che mitigano quattro minacce di tipo Microarchitectural Data Sampling (MDS). Gli aggiornamenti non sono attualmente disponibili attraverso Windows Update su tutte le versioni di Windows 10, anche se è probabile che alcuni utenti riceveranno i nuovi pacchetti via Windows Update. In ogni caso tutti gli update al microcodice sono disponibili su Update Catalog.

Gli aggiornamenti del microcodice hanno lo scopo di correggere vulnerabilità hardware che richiedono non solo una correzione del software, ma anche modifiche a livello di firmware. I migliori esempi di tali aggiornamenti sono i fix rilasciati in passato in occasione della divulgazione delle vulnerabilità Spectre e Meltdown, la cui mitigazione ha richiesto più aggiornamenti software e di microcodice. In alcuni casi, inoltre, l'aggiornamento al microcodice delle CPU Intel ha portato a un degrado prestazionale in alcune circostanze, per via dei cambiamenti per mitigare le vulnerabilità.

Windows 10, aggiornamenti al microcode su 12 famiglie di CPU Intel

Gli aggiornamenti appena rilasciati sono progettati per diverse generazioni di CPU Intel, sia per desktop sia per notebook. Le famiglie di CPU Intel che hanno ricevuto la nuova mitigazione sono:

Amber Lake, Avoton, Broadwell, Cascade Lake, Cascade Lake, Coffee Lake, Comet Lake, Haswell, Kaby Lake, Skylake, Valley View e Whiskey Lake.

Microsoft spiega tutto nel dettaglio all'interno delle pagine Knowledge Base che riportiamo più avanti, indicando per quali processori sono disponibili gli aggiornamenti rilasciati per le varie versioni di Windows. Prima di installare i pacchetti è chiaramente necessario verificare la versione di Windows 10 installata, e la CPU di cui si è in possesso sul sistema in uso.

In ogni pagina è presente una lista che riporta tutti i processori supportati da quel pacchetto specifico, mentre è da notare che gli aggiornamenti possono essere installati anche sulle versioni di Windows Server corrispondenti, come Windows Server 2016 e 2019.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanni6903 Settembre 2020, 19:05 #1
Ho visto aggiornamenti al microcode effettuati di recente anche sui Lynnfield (non elencati) in Windows 10 1909 con KB4497165:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

https://support.microsoft.com/en-us...crocode-updates

Però è strano che su LTSB 2016, aka 1607 non viene proposto nulla.
MrPhil1703 Settembre 2020, 19:10 #2
Sandy Bridge nulla?
michel9403 Settembre 2020, 20:18 #3
ma ci saranno evidenti cali di prestazioni?
giovanni6904 Settembre 2020, 01:00 #4
frankie04 Settembre 2020, 08:51 #5
Certo che scrivere i nickname delle cpu, non agevola proprio.

Cosa sono: Amber Lake, Avoton, Broadwell, Cascade Lake, Cascade Lake, Coffee Lake, Comet Lake, Haswell, Kaby Lake, Skylake, Valley View e Whiskey Lake.

Scrivete almeno 4xxx, 5xxx etc...

è facile ricordarsi ciò che uno ha (oppure guardare nelle info di sistema, meno per il nick)
frankie04 Settembre 2020, 08:56 #6
Comunque la mia cpu non è nella lista
giovanni6904 Settembre 2020, 09:57 #7
E' davvero un bene...o un male? Perchè se fosse un microcode che ottimizza l'impatto delle protezioni di sicurezza, magari agevola e non penalizza la CPU. Bisognerebbe avere benchmark prima vs dopo l'upgrade per dirlo.
corgiov04 Settembre 2020, 11:33 #8
Originariamente inviato da: frankie
Certo che scrivere i nickname delle cpu, non agevola proprio.



è facile ricordarsi ciò che uno ha (oppure guardare nelle info di sistema, meno per il nick)

Ho fatto anch’io lo stesso lo stesso ragionamento, ma sono andato qui a controllare.
giovanni6904 Settembre 2020, 13:58 #9
E' altrettanto semplice, senza dover scrollare tra quella marea di menu a tendina, cercare con google il nome del processore + ark (es. "i7 9700k ark".
Uscirà il link diretto 'ark' relativo al processore e la paginetta indicherà tra le prima righe il 'Code name' (es. Coffee Lake).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^