Unificazione tra Bada e Tizen? Samsung frena, almeno per il momento

Unificazione tra Bada e Tizen? Samsung frena, almeno per il momento

Parziale retromarcia di Samsung che mostra interesse per il sitema operativo Tizen ma non conferma l'unificazione con il proprio sistema operativo Bada

di pubblicata il , alle 11:06 nel canale Sistemi Operativi
Samsung
 

Abbiamo segnalato nei giorni scorsi, con questa notizia, l'intenzione di Samsung di giungere ad una unificazione tra il proprio sistema operativo Bada e quello Tizen, nato da un consorzio di aziende tra le quali figurano sia Samsung sia Intel. Per quest'ultima Tizen è derivato direttamente dagli sforzi portati avanti con il progetto MeeGo.

Lo scenario sembra tuttavia essere cambiato in queste ultime ore. Samsung, infatti, ha confermato l'interesse per Tizen specificando come una decisione in merito alla fusione di Bada e Tizen non sia stata ancora ufficialmente presa.

Questo annuncio smentisce quindi quanto anticipato da un executive di Samsung la scorsa settimana in occasione di una intervista, anticipazioni in seguito confermate anche da Reuters e delle quali abbiamo dato notizia.

Che una progressiva convergenza nel settore degli smartphone sia in atto è fenomeno ben evidente e riteniamo che nel corso del 2012 saranno numerose le manovre degli operatori di settore miranti al consolidamento complessivo. L'unione di Bada e Tizen potrà dare nuovo interesse al settore dei sistemi operativi di base Linux negli smartphone, partendo da una quota di mercato che è al momento attuale comunque più elevata di quella dei dispositivi Windows Phone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
unnilennium18 Gennaio 2012, 13:49 #1
bada è un sistema operativo versatile, e samsung produce molti terminali nella fascia media e bassa, se fa la fusione, sarebbe come dire che il supporto a bada così com'è ssarà abbandonato, e quindi i terminali in produzione oggi hanno un elevato rischio di restare sullo scaffale per forza devono smentire, e si devono organizzare di conseguenza... il primo wave era una meraviglia, ma troppe promesse non sono state mantenute.. resta un cellulare splendido, ma ormai non ci crede più nessuno, neanche samsung, ai futuri sviluppi della piattaforma esistente...
winebar18 Gennaio 2012, 14:23 #2
Originariamente inviato da: unnilennium
bada è un sistema operativo versatile, e samsung produce molti terminali nella fascia media e bassa, se fa la fusione, sarebbe come dire che il supporto a bada così com'è ssarà abbandonato, e quindi i terminali in produzione oggi hanno un elevato rischio di restare sullo scaffale per forza devono smentire, e si devono organizzare di conseguenza... il primo wave era una meraviglia, ma troppe promesse non sono state mantenute.. resta un cellulare splendido, ma ormai non ci crede più nessuno, neanche samsung, ai futuri sviluppi della piattaforma esistente...


Al contrario, si parlava di un layer di astrazione dei programmi per bada (una sorta di virtual machine) in modo che i produttori potessero continuare a sfornare programmi per bada che però funzionano anche su Tizen (non è una cosa particolarmente difficile, anche perchè il kernel è Linux).

Secondo me comunque la cosa migliore sarebbe integrare inizialmente l'uso della alien dalvik in modo da fornire una grande quantità di app a disposizione dell'utente, più l'aiuto da parte dei produttori nel portare il SO su terminali già esistenti (in modo da provarlo in via di un possibile acquisto).
dotlinux18 Gennaio 2012, 23:37 #3
"una sorta di virtual machine" ... quindi serviranno quad core anche per far girare questo?
khelidan198021 Gennaio 2012, 17:29 #4
Originariamente inviato da: dotlinux
"una sorta di virtual machine" ... quindi serviranno quad core anche per far girare questo?


va che pure iOS gira come una sorta di virtual machine, il problema non è la vm, ma farla bene questa vm e i programmi che ci girano sopra

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^