Una patch Microsoft migliora le prestazioni delle CPU Bulldozer

Una patch Microsoft migliora le prestazioni delle CPU Bulldozer

Grazie ad un aggiornamento del sistema operativo i sistemi basati su CPU della famiglia Bulldozer beneficieranno di un aumento prestazionale; alla base una migliore gestione del Simultaneous Multithreading

di pubblicata il , alle 14:23 nel canale Sistemi Operativi
Microsoft
 

Aggiornamento: Microsoft ha rimosso la patch dall'accesso pubblico, in quanto al momento attuale ancora incompleta. Di fatto, quindi, la patch è stata resa pubblica in anticipo rispetto a quanto previsto. Confermiamo che una patch sia in lavorazione e che verrà resa disponibile non appena possibile. Di seguito la notizia come originariamente è stata pubblicata.

-------------------

Microsoft ha ufficialmente reso disponibile una patch per i sistemi operativi Windows 7 e Windows Server 2008 R2, grazie alla quale dovrebbero incrementare le prestazioni velocistiche dei sistemi basati su processori AMD appartenenti alla famiglia Bulldozer.

Ci riferiamo quindi sia alle soluzioni desktop basate su CPU della famiglia FX sia alle proposte Opteron serie 6200 e 4200, destinate a workstation e a sistemi server sino a un massimo di 4 socket.

Alla base di questa patch una nuova logica di gestione dei core a disposizione del sistema, in grado di meglio beneficiare della particolare architettura di queste soluzioni. Le CPU Bulldozer, infatti, implementano un approccio Simultaneous Multithreading: ogni coppia di core condivide alcune risorse, quelle legate alla componente di calcolo in virgola mobile oltre alla cache L2 da 2 Mbytes, avendone a disposizione altre completamente indipendenti quali la parte di calcolo integer.

Il sistema operativo, per poter ottenere le migliori prestazioni velocistiche possibili da queste architetture, dovrà pertanto utilizzare i core a disposizione in modo tale da occupare i threads sfruttando al meglio la logica di funzionamento del Simultaneous Multithreading. Questo implica, ad esempio, che durante l'elaborazione di un programma che utilizzi solo due core a venir sfruttati non siano due core che appartengono allo stesso modulo Bulldozer, quindi con risorse in condivisione tra di loro, ma siano selezionati core appartenenti a due distinti moduli. Le logiche di funzionamento in ogni caso sono differenti, portando a migliorare sia le prestazioni velocistiche sia i consumi istantanei a seconda dello specifico carico di lavoro richiesto alla CPU.

La conseguenza diretta, per i possessori di sistemi Bulldozer, dovrebbe essere un incremento delle prestazioni velocistiche medie soprattutto con quelle applicazioni che non sfruttano contemporaneamente tutti i core di processore che queste architetture mettono a disposizione. Il download dell'hotfix è disponibile a questo indirizzo sul sito web Microsoft.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
illidan200016 Dicembre 2011, 14:37 #1
attendiamo benchmark!
calabar16 Dicembre 2011, 14:46 #2
In certe situazione andrebbe bene anche un utilizzo razionale dei moduli con lo sfruttamento di entrambi i core, per questioni di risparmio energetico e uso del turbo.

Quella che non andava bene era la situazione attuale, l'uso quasi casuale dei core impediva sia lo sfruttamento delle risorse condivise (tipico di un singolo thread su un modulo) sia lo sfruttamento del turbo (tipico dello spegnimento del maggior numero di moduli possibile).

Bisognerebbe fare qualche test per vedere in quali situazioni questi due diversi approcci sono in grado di portare benefici maggiori.
Malek8616 Dicembre 2011, 14:59 #3
Adesso ci starebbe bene una recensione aggiornata, giusto per capire quant'è il guadagno.

Ma sta patch non potevano farla uscire prima dei processori? Mi immagino che la responsabilità di una cosa simile (cioè supporto ad un prodotto che deve uscire sul mercato) sia non solo di MS, ma anche di AMD.
vynnstorm16 Dicembre 2011, 15:00 #4
Stava anche ad amd di collaborare con ms prima di farli uscire magari, alla fine e' inutile sviluppare un certo tipo hw se il sw non lo supporta, il tutto a discapito dei consumatori
majer7816 Dicembre 2011, 15:01 #5
Incredibile.. la prima cosa cosa che ho pensato quando ho visto i banchmaker di buldozer e' stata : peccato che lo sheduler di windows non faccia distinzione tra core e modulo, microsoft sicuramnete non fara niente a riguardo.. e invece.. aspetto i primi banch per vedere di quanto migliora
cicastol16 Dicembre 2011, 15:25 #6
Sicuramente qualcosa farà ma non penso che questo fix possa migliorare più di tanto le scarse prestazioni del BD...
smoking8416 Dicembre 2011, 15:44 #7
Addirittura una patch da parte di MS per migliorarli...questo la dice lunga sul livello delle prestazioni raggiunte da BD fino ad ora e sopratutto su come è stato progettato da quei geni di AMD....
bs8216 Dicembre 2011, 15:47 #8
Originariamente inviato da: cicastol
Sicuramente qualcosa farà ma non penso che questo fix possa migliorare più di tanto le scarse prestazioni del BD...


Cinebench da 7.52 a 7.57

Fritz Bench: da 8.18 a 8.47


Mafia II 800 x 600: da 83,8 a 91,1 fps (+8,6%)

Saint Row 3: da 36 a 43 fps (+18%)

Serius Sam 3: da 50 a 54fps (+8%)

Battlefield 3 in eyefinity: da 35 a 55 fps (+50%)

MW3: +35 fps (usa più di 4 thread)

PCMark 7: da 3810 a 4345 punti (+14%)

ScienceMark: da 77,4 a 70,1 secondi (+10,4%)

credo ci siano un po' di bench da rifare!!!



Originariamente inviato da: smoking84
Addirittura una patch da parte di MS per migliorarli...questo la dice lunga sul livello delle prestazioni raggiunte da BD fino ad ora e sopratutto su come è stato progettato da quei geni di AMD....


Geniali questi commenti... invece di dirlo a quelli di MS che non sanno neppure far distinguere core da thread al loro SO: guardacaso su linux questo problema non esiste e le prestrazioni di BD sono superiori a quelle sotto windows fin dall'uscita.
Malek8616 Dicembre 2011, 15:55 #9
Sembra che la patch sia stata rimossa per perdite prestazionali in altre applicazioni.

Suppongo ci debbano lavorare un altro po'.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^