Ubuntu Remix dedicata ai MID

Ubuntu Remix dedicata ai MID

Una nuova release Ubuntu completamente dedicata ai Mobile Internet Device

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:27 nel canale Sistemi Operativi
Ubuntu
 

Qualche settimana fa il fondatore di Canonical Mark Shuttleworth aveva preannunciato l'imminente disponibilità di un prodotto derivato da Ubuntu Linux e dedicato alle emergenti soluzioni MID. Il nome di questo nuovo prodotto e Remix e in occasione del recente Computex 2008 è stato annunciato ufficialmente.

Il nuovo progetto è una derivazione di Ubuntu versione 8.04 e mette a disposizione Firefox (versione 3), OpenOffice, Thunderbird, The Gimp e Pidgin. Sono previste anche applicazioni closed source come Skype , Real Player e il plugin Flash di Adobe, insieme al supporto per la maggior parte dei codec multimediali. Il ridotto spazio di storage a disposizione sui Mobile Internet Device ha imposto a Canonical un drastico taglio nella scelta degli applicativi.

Ubuntu Remix offre pieno supporto alle più recenti tecnologie Intel Atom e alcuni documenti di Canonical segnalano come la distribuzione sia facilmente ottimizzabile da parte dei singoli OEM. Ubuntu Remix non sarà resa disponibile al grande pubblico attraverso i tradizionali canali utilizzati per diffondere la distribuzione maggiore: la soluzione dedicata ai MID sarà accessibile per il momento solo agli OEM.

Al Computex di Taipei ci si attendeva già di poter vedere i primi dispositivi basati su Ubuntu Remix; secondo Canonical diversi OEM starebbero già lavorando a soluzioni basate su Ubuntu Remix e la presentazione di tali MID è imminente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dieghe06 Giugno 2008, 10:40 #1
Ubuntu Remix non sarà resa disponibile al grande pubblico

amarezza....
zani8306 Giugno 2008, 10:40 #2
Nooooooooo...ero già curioso di usarla

Cmq sec me è solo questione di tempo e presto sarà disponibile x tutti
dieghe06 Giugno 2008, 10:41 #3
speriamo!
jokerellone06 Giugno 2008, 10:52 #4
Non può essere disponibile a tutti in quanto, anche se gratuiti, hanno inserito già di suo programmi propietari tipo skype realplayer e adobe, probabilemte uscirà una versione liscia di tutto in futuro.
Wee-Max06 Giugno 2008, 10:56 #5
ah beh, per il momento! speriamo che questo "momento" duri moooolto poco
Whizkid06 Giugno 2008, 10:58 #6
xandros viene venduto a 39 euro oem... speriamo che pure ubuntu non inizi a farsi pagare...
Barra06 Giugno 2008, 11:00 #7
Volete provarla sull'EEE? Guardate qui il mio EEE

l'avevo già segnalata ieri sul forum ma penso che posso interessare anche qui. Il sistema è stabilissimo e performante. 1000 volte meglio della distro xandros
demon7706 Giugno 2008, 11:02 #8
io vorrei che fosse possibile scegliere gli applicativi installabili direttamente nell'installazione di ubuntu...
Uno il remix se lo fa da se..
Barra06 Giugno 2008, 11:17 #9
prendi ubuntu, aggiungi un repo e installi l'interfaccia netbook remix. dopo di che ci metti i programmi che vuoi. L'interfaccia a differenza di quella di xandros visualizza i menu di gnome sul desktop quindi installi tutto quello che c'è nei repo ufficiali.

Certamente canonical farà delle versioni custom sul tipo di quelle sviluppate x dell ma a non interessano poco. Mi piacerebbe cmq acquistare una di queste macchine con di serie questo os. Attulmente sul mio EEE manca solo 1 kernel + ottimizzato che ne velocizzi l'avvio (e 1 pò + lento di xandros)
tommy78106 Giugno 2008, 11:20 #10
altro sistema che come su praticamente tutti gli ultraportatili verrà rimpiazzato in due secondi con una copia di xp. l'unico motivo per cui i produttori ci piazzano distro linux è per contenere il prezzo ma la gente poi se ne sbarazza di corsa a favore del più versatile xp.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^