Sugar diventa indipendente dal progetto OLPC

Sugar diventa indipendente dal progetto OLPC

Dopo aver abbandonato il progetto OLPC, Walter Bender ha deciso di fondare una nuova associazione non profit per portare avanti lo sviluppo del sistema operativo Sugar

di pubblicata il , alle 15:35 nel canale Sistemi Operativi
 

Walter Bender, ex membro del progetto One Laptop Per Child, ha recentemente dato vita ad una nuova startup chimata Sugar Labs Foundation, allo scopo di portare avanti lo sviluppo dell'omonimo sistema operativo. In precedenza, Bender era presidente della divisione software e contenuti di OLPC, ma in seguito ad alcune incompatibilità con Negroponte legate alla recente adozione di Windows XP sul notebook XO, aveva deciso di abbandonare la fondazione.

Bender afferma che la separazione da OLPC è accaduta perché "la naturale evoluzione di Sugar è di crescere oltre le restrizioni imposte dall'hardware di una singola piattaforma". Sugar non è solamente un sistema operativo: prima di ogni altra cosa, Sugar è un progetto mirato all'educazione di bambini e adolescenti. "L'obiettivo della nuova fondazione è di rendere la piattaforma Sugar disponibile per una varietà di hardware la più estesa possibile", ha spiegato Bender.

In accordo con quanto riportato da BetaNews, Sugar Labs si sta muovendo proprio in questa direzione: al momento la nuova fondazione sta discutendo informalmente con quattro dei principali produttori di notebook a basso costo per valutare la possibilità di rendere disponibile Sugar sulle loro piattaforme hardware. Non si fa alcun cenno alle compagnie coinvolte, tuttavia è plausibile che due di esse siano Intel e ASUS.

Per Sugar Labs riuscire ad ottenere un accordo con almeno una di queste compagnie potrebbe essere di vitale importanza per prossimo futuro: OLPC ha recentemente svelato i dettagli sulla prossima versione del laptop XO-2, ma non ha rilasciato informazioni in merito al sistema operativo che verrà utilizzato; mentre è chiaro che a Sugar serve necessariamente una piattaforma su cui poter girare, non è scontato che Negroponte decida di optare nuovamente per tale sistema operativo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
faber8023 Maggio 2008, 15:59 #1
era il fulcro del progetto, ora svenduto da negroponte per xp......
al posto di bender nn tornerei mai.....

sempre più realistico il fallimento dell'OLPC XO, a favore di classmate (intel) e Olidata JUMPC, sicuramente con scopi molto più sinceri
bola4623 Maggio 2008, 17:50 #2
bender che ti offender
Braccop20 Giugno 2008, 22:16 #3
imho era meglio se quel coso moriva assieme all'olpc... e' una ca******* pazzesca che poi esula completamente dallo scopo principale del progetto avendo un'interfaccia che mai nessuno si ritrovera' davanti su un pc vero

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^