Steven Sinofsky lascia Microsoft, a un mese dal lancio di Windows 8 e Surface

Steven Sinofsky lascia Microsoft, a un mese dal lancio di Windows 8 e Surface

Nessuno si aspettava una notizia simile: Steven Sinofsky lascia Microsoft con effetto immediato. Il suo ruolo verrà ricoperto da Julie Larson-Green e Tami Reller

di pubblicata il , alle 09:25 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindowsSurface
 

Nella notte Microsoft ha diffuso una notizia del tutto inaspettata: Steven Sinofsky, reponsabile del team di Windows e Windows Live, ha deciso di lasciare l'azienda. Le informazioni sono state diffuse in una nota pubblicata sul sito ufficiale di Microsoft e viene sottolineato in modo categorico che il cambiamento di leadership ha effetto immediato.

Il ruolo di Steven Sinofsky verrà ricoperto in parte da Julie Larson-Green per quanto riguarda lo sviluppo hardware e software mentre a  Tami Reller - attuale chief financial officer e chief marketing officer - vengono assegnate le responsabilità relative al business di Windows. Julie Larson-Green e Tami Reller rispondo direttamente a Steve Ballmer, CEO Microsoft.

Sinofsky aveva iniziato il proprio lavoro in Microsoft nel 1989 con il ruolo di sviluppatore, collaborò con Bill Gates, e fino al 2006 rimase nell'ambito della divisione Office. In seguito possò al team dedicato a Windows, Windows Live e divenne leader indiscusso della divisione. Pare inutile ricordare che sotto la guida di Steven SInofsky circa un mese fa c'è stato il lancio di Windows 8, a cui sono seguite una moltitudine di altre novità tra cui Windows Phone 8, Surface, Halo 4 e Windows Server 2012. Steve Ballmer in riferimento a questi annunci ha spesso parlato di una vera e propria era per Microsoft.

Oltre al comunicato ufficiale di Microsoft online sono comparsi altri messaggi, tra i quali una email inviata da Sinofsky a tutti i dipendenti Microsoft. In questo messaggio l'ex capo di Windows cerca di sgombrare il campo da possibili speculazioni prendendosi interamente la responsabilità della decisione. Al raggiungimento di importanti obiettivi Sinofsky avrebbe scelto di prendersi una pausa in cui pensare al proprio futuro, ma il tutto è ovviamente poco credibile.

E qualche elemento che alimenta il dubbio traspare proprio dalle parole di Steve Ballmer il quale fa riferimento alla necessità di una maggior integrazione e allineamento tra i differenti team Microsoft. Pare un riferimento molto preciso, un'osservazione puntuale della quale, forse, in messaggi di circostanza come quelli circolati nelle scorse ore si sarebbe potuto fare a meno.

Questa ipotesi confermerebbe anche un certo disallineamento tra Sinofsky e altri top executive di Microsoft. Steven Sinofsky sottolinea come la scelta di lasciare Microsoft rappresenti una scelta personale, ma le modalità suggeriscono tutt'altro: un'improvvisa uscita di scena e nel bel mezzo delle azioni di marketing relative al lancio di tutti i nuovi prodotti Microsoft ha più il sapore di una scelta presa ai piani alti di Microsoft, della quale Sinofsky ha potuto solo prendere atto. Anche le tempistiche - effetto immediato, nessun periodo di transizione e passaggio di consegne - non convincono.

Ora però si guarda al futuro: Larson-Green che avrà la responsabilità del team di sviluppo di Windows in passato ha lavorato a vario titolo nello sviluppo delle nuove interfaccia utenti di Windows 7, Windows 8 e Internet Explorer. Tami Reller oltre ai propri incarichi sarà anche responsabile per lo sviluppo delle strategie di business e di marketing legate a Windows, a Surface e alle soluzioni dei partner.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

83 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AlexSwitch13 Novembre 2012, 09:32 #1
A leggere la sua mail di congedo inviata al suo staff, sembra che la decisione di lasciare MS, dopo più di venti anni di carriera, sia dovuta ad esigenze strettamente personali. Le stesse ragioni che guidarono il guru di OS X, Bertrand Sertlet, a lasciare Apple....
Un in bocca al lupo a Sinofsky per tutto ciò di nuovo che farà!!
Raghnar-The coWolf-13 Novembre 2012, 09:50 #2
"Responsabile di Windows e Windows e Windows Live".

Dev'essere un bel prodotto Windows & Windows, sa molto di domotica :P
Asterion13 Novembre 2012, 10:02 #3
La lettera, in alcuni punti, sembra poco credibile. Di sicuro, se lasciasse per problemi con Ballmer, non lo potrebbe scrivere.
NighTGhosT13 Novembre 2012, 10:06 #4
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
"Responsabile di Windows e Windows e Windows Live".

Dev'essere un bel prodotto Windows & Windows, sa molto di domotica :P


Come direbbe Ballmer....ci sono finestre & finestre....mica cazzi....

A parte le cavolate....sinceramente non so quanto possa essere un buon segno una dipartita cosi' in questo preciso momento.....
AlexSwitch13 Novembre 2012, 10:11 #5
E' quel " effetto immediato " che getta qualche ombra.... Insomma senza nemmeno aspettare di raccogliere i frutti di W8....
Scezzy13 Novembre 2012, 10:21 #6
Ovviamente si e' reso conto delle porcate che sono state fatte sia con Windows 8 sia con Surface e capito che non c'e' verso di aggiustare il tiro, ha preferito andarsene.
Marci13 Novembre 2012, 10:34 #7
Originariamente inviato da: Scezzy
Ovviamente si e' reso conto delle porcate che sono state fatte sia con Windows 8 sia con Surface e capito che non c'e' verso di aggiustare il tiro, ha preferito andarsene.


ovviamente stai usando un Surface definitivo per poter asserire ciò. Io so solo che io mio Fantasmagorico android stamattina mi ha lasciato nel letto perchè al momento di far partire la sveglia è andato in freeze...
polteus13 Novembre 2012, 10:47 #8
Sorvolando sul blocco avvenuto durante la presentazione di giugno (dopotutto il dispositivo non era alla versione definitiva)... sarà una coincidenza che Sinofsky abbia dato le dimissioni all'indomani del "covergate" e dopo che le vendite iniziali dei surface sono state definite appena "modeste" da Ballmer.
adapting13 Novembre 2012, 10:48 #9
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwfiles.it/news/steven-s...face_44622.html

Nessuno si aspettava una notizia simile: Steven Sinofsky lascia Microsoft con effetto immediato. Il suo ruolo verrà ricoperto da Julie Larson-Green e Tami Reller

Click sul link per visualizzare la notizia.


Sinofsky chi? Quello che diceva due settimane fa che iPad Mini era buono solo per la ricreazione? A quanto pare il suo Surface ha fatto strage, ma solo in Microsoft...
Braccop13 Novembre 2012, 10:58 #10
e cade la prima testa per Win8.

che sinofsky sarebbe stato silurato era palese a chiunque con un minimo di buonsenso. win8 e' un wannabe-tablet-os mescolato con l'eredita' pc di windows, un ibrido non necessario e mal realizzato.
il prossimo e' ballmer, l'azienda ha puntato troppo su win8, winphone e surface, e la sete di sangue del cda non si fermera' a sinofsky appena si accorgeranno del flop immane.

bene, bene.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^