Steam: Windows 10 supera Windows 7 a maggio

Steam: Windows 10 supera Windows 7 a maggio

Steam pubblica mensilmente le statistiche aggiornate sulla diffusione dei principali sistemi operativi desktop. Nel mese di maggio, Windows 10 è riuscito a superare Windows 7 ponendosi come l'OS desktop più apprezzato dai videogiocatori che accedono a Steam.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Valve aggiorna mensilmente le statistiche sulla diffusione dei principali sistemi operativi desktop utilizzati dagli utenti che accedono alla piattaforma Steam. I dati relativi a maggio 2016 evidenziano un dato positivo per il sistema operativo Windows 10 che riesce a superare Windows 7. Un risultato per nulla scontato, tenuto conto che, ampliando l'ambito di osservazione sino a comprendere l'intera base installata Windows - formata quindi anche da chi non accede a Steam - Windows 7 continua a detenere quasi il 50% di share (ved. recenti statistiche NetMarketShare). 

steam

(Fonte: Steam - sondaggio software maggio tra gli utenti Steam)

Il sorpasso era nell'aria, tenuto conto che alla fine di aprile Windows 10 si era portato a ridosso di Windows 7. Un sorpasso già avvenuto prendendo in considerazione le singole versioni del sistema operativo: Windows 10 64-bit era risultata la versione più diffusa tra gli utenti Steam a marzo. A maggio il sorpasso diventa assoluto.

Sommando, infatti, la base installata Windows 10 64-bit (39,68%) con quella che utilizza Windows 10 32-bit (1,37%) si ottiene uno share pari al 41,05%, superiore rispetto alla quota del 39,02% complessivamente detenuta da Windows 7 64-bit (32,25%) e Windows 7 32-bit (6,77%). Windows 10 64-bit è Windows 10 32-bit sono risultate, inoltre, le uniche release di Windows a registrare un trend in crescita a maggio, rispettivamente con un +1,50% e un +0,04%. Diminuisce tra gli utenti Steam l'utilizzo di tutte le restanti release del sistema operativo desktop di Microsoft, a partire da Windows 7 64-bit (-0,28%) e Windows 8.1 64-bit (-0,81).

Risultati positivi per Windows 10, quindi, anche se, è facilmente intuibile che il pubblico dei videogiocatori di Steam non rappresenta l'intera base installata, ma esprime la posizione di un gruppo di utenti che è tendenzialmente più propenso ad accogliere le novità e non ha particolari remore ad effettuare il passaggio alla più recente release del sistema operativo di Microsoft. Una posizione che non può essere definita largamente condivisa, tenuto conto che, a maggio Windows 10 rappresentava poco più del 17% dell'intera base installata degli OS desktop (fonte NetMarkeShare).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lenri9003 Giugno 2016, 15:16 #1
Secondo me contribuisce il fatto che i videogiocatori sono un gruppo più propenso ad aggiornare e cambiare i loro pc con macchine nuove più performanti.
matrix201503 Giugno 2016, 15:51 #2
dopo win 7 per me ci sarà linix o mac os
non mi faccio spiare da una pericolosa multinazionale, che vi controlleraà anche dove vanno le vostre auto
mattia.l03 Giugno 2016, 15:56 #3
Originariamente inviato da: matrix2015
dopo win 7 per me ci sarà linix o mac os
non mi faccio spiare da una pericolosa multinazionale, che vi controlleraà anche dove vanno le vostre auto


ho lollato
emiliano8403 Giugno 2016, 16:06 #4
Originariamente inviato da: matrix2015
dopo win 7 per me ci sarà linix o mac os
non mi faccio spiare da una pericolosa multinazionale, che vi controlleraà anche dove vanno le vostre auto


ah bhe allora vai tranquillo... scommetto che usi anche nessuno dispositivo o servizio di google
skadex03 Giugno 2016, 16:15 #5
Più che altro ci sono le directx 12 e al momento è obbligatorio avere win10; logico che un gamer cambi, considerando che è gratis al momento.
Crystal Dragon03 Giugno 2016, 16:25 #6
Originariamente inviato da: matrix2015
dopo win 7 per me ci sarà linix o mac os
non mi faccio spiare da una pericolosa multinazionale, che vi controlleraà anche dove vanno le vostre auto


hahahahaha
Axios200603 Giugno 2016, 16:31 #7
1) Il sondaggio hw e sw di Steam include solo gli utenti che volontariamente vi partecipano. E Valve non ha detto la percentuale rispetto a tutti gli utenti Steam.

2) La categoria"utenti Steam" è alquanto eterogenea sia come età che come conoscenze informatiche.

3) Il ragazzino giocatore casual con pc comprato al negozio, molto probabilmente ha Windows Update settato in automatico e quindi, grazie alla politica invasiva di MS si è beccato W10 senza mancò accorgersene.

Fin qui i fatti.

Ora le opinioni:

"W10 è l'ideale per giocare". Si, si.... i giochi che richiedono dx12 sono una marea...

Eccetto dx12, quali mirabolanti feature migliorano l'esperienza videoludica?
Madcrix03 Giugno 2016, 16:33 #8
I gamer non cambiano tanto per le Dx12 (che per ora hanno fatto pena su tutta la linea, peggio delle Dx10 all'epoca) quanto per il fatto che aggiornando l'harware più spesso, chiunque abbia rifatto un pc nell'ultimo anno di sicuro non ha rimesso Win7 con intenti gaming
matsnake8603 Giugno 2016, 16:45 #9
la domanda vera è perchè non aggiornare?
Tanto è solo questione di tempo prima che ti faranno i videogiochi dx12 only.

E dato che sei un video giocatore il pc probabilmente non sarà una merda e la combatibilità con hardware e software sarà piena.

Quindi fintanto che è gratis perchè no?
Personaggio03 Giugno 2016, 17:16 #10
Originariamente inviato da: Axios2006
1) Il sondaggio hw e sw di Steam include solo gli utenti che volontariamente vi partecipano. E Valve non ha detto la percentuale rispetto a tutti gli utenti Steam.


Ma non è un vero e proprio sondaggio, quando installi steam ti chiede se vuoi permettere a steam di verificare il tuo hw e sw, opzione già spuntata, solo il tipo di connessione internet deve essere messo manualmente il resto è automatico, e vedendo che il 49% del tipo di connessione è sconosciuto, sta a dimostrare che praticamente il 100% degli utenti partecipa, anche non consciamente, al sondaggio e solo il 51% di questi ha aggiunto la velocità della connessione manualmente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^