Sempre meno i PC dotati di sistema operativo Windows 7

Sempre meno i PC dotati di sistema operativo Windows 7

Diminisce ancora il numero di sistemi installati che sono basati su OS Windows 7: nonostante non sia più ufficialmente supportato è ancora presente in poco meno di 1/4 dei sistemi

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

I dati aggiornati rilevati da NetMarketShare indicano una continua, per quanto lenta, contrazione nel numero di PC che sono dotati di sistema operativo Windows 7. Le nuove rilevazioni, risalenti al mese di maggio 2020, riportano per questo OS una percentuale complessiva inferiore per la prima volta al 25% del totale dei sistemi in commercio.

Il costante calo di base installata per Windows 7 procede da tempo: a giugno 2019 la quota era di circa il 35%, con un brusco calo registrato a gennaio 2020 quando Microsoft ha interrotto il supporto ufficiale a Windows 7 per le patch critiche per la sicurezza. L'unica eccezione riguarda coloro che hanno sottoscritto il supporto avanzato a pagamento, tipicamente installazioni aziendali per le quali si preferisce mantenere questo sistema operativo in funzione.

In ogni caso che Windows 7 continui a mantenere una quota di mercato di questo tipo è un chiaro indicatore di quanto questo OS sia stato diffuso e apprezzato nel tempo da parte degli utenti. E' ipotizzabile che la quota continuerà a calare nel corso del 2020, mantenendosi però su una percentuale ancora significativa dei sistemi.

os_market_share_may_2020_s.jpg

Windows 10 continua a fare la parte del leone, con una quota di mercato complessiva di circa il 58% alla luce dei dati di NetMarketShare. Windows 8.1 è presente in circa il 3% dei sistemi monitorati mentre per Mac OS X 10.14 la percentuale dei sistemi che lo adottano è del 2,46%.

Windows è utilizzato da circa l'88% dei sistemi, mentre una delle versioni di Mac OS X è adottata da circa il 9,5% dei sistemi desktop e notebook. Linux raccoglie circa il 2% delle preferenze mentre per ChromeOS siamo a poco meno dello 0,5% del totale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7705 Giugno 2020, 19:49 #1
Boh.
Io direi piuttosto che "sono ancora BEN il 25% i pc con windows 7"
mica pochi se pensiamo da qianto tempo è uscito win10.

Sinceramente da utente win7 prima e ora da utente win10 da diversi anni ormai trovo davvero ridicola l'ostinazione a voler rimanere su 7 di alcuni utenti..
che poi è la stessa menata di quelli che volevano a tutti i costi restare su XP per non passare a seven.
Lithios05 Giugno 2020, 20:15 #2
Originariamente inviato da: demon77
Boh.
Io direi piuttosto che "sono ancora BEN il 25% i pc con windows 7"
mica pochi se pensiamo da qianto tempo è uscito win10.

Sinceramente da utente win7 prima e ora da utente win10 da diversi anni ormai trovo davvero ridicola l'ostinazione a voler rimanere su 7 di alcuni utenti..
che poi è la stessa menata di quelli che volevano a tutti i costi restare su XP per non passare a seven.


Come non quotarti. Purtroppo è facile aggiornare i software, ma meno facile aggiornare le teste di legno degli utenti.

Se provi a ragionarci, denoti atteggiamenti da psicosi di massa contro Windows 10 che butti la spugna dopo 2 secondi.
das05 Giugno 2020, 20:32 #3
Originariamente inviato da: demon77
Boh.
Io direi piuttosto che "sono ancora BEN il 25% i pc con windows 7"
mica pochi se pensiamo da qianto tempo è uscito win10.

Sinceramente da utente win7 prima e ora da utente win10 da diversi anni ormai trovo davvero ridicola l'ostinazione a voler rimanere su 7 di alcuni utenti..
che poi è la stessa menata di quelli che volevano a tutti i costi restare su XP per non passare a seven.


In realtà la gente non aggiornava da XP a Vista, quando é uscito qualcosa di meglio (Seven) hanno aggiornato subito tutti.

Appena uscirà qualcosa di meglio di Seven aggiornerò subito anch'io
biometallo05 Giugno 2020, 20:46 #4
Originariamente inviato da: demon77
Boh.
Io direi piuttosto che "sono ancora BEN il 25% i pc con windows 7"
mica pochi se pensiamo da quanto tempo è uscito win10.

Verissimo... però in mezzo ci sarebbe anche windows 8\8.1 che tra l'altro mi chiedevo se, terminato il supporto di windows 7 avrebbe avuto una leggere ripresa ma sembra che continui ad andare in caduta... chissà magari fra un po' raggiungerà windows xp che invece nonostante tutto resiste ancora con un 1,5%


che poi è la stessa menata di quelli che volevano a tutti i costi restare su XP per non passare a seven.

Per non parlare degli irriducibili di windows 2000

Mah da un lato l'utenza tende sicuramente ad essere refrattaria al cambiamento, dall'altro certe scelte di MS (gestione degli aggiornamenti in primis) hanno comunque contribuito negativamente sul'immagine del nuovo OS, e molti restano tutt'oggi convinti a torto o a ragione che windows 7 sia "il miglior windows di sempre"

Io attualmente sto scrivendo da quel windows 8.1 tanto bistrattato, apprezzandone comunque la leggerezza anche su macchine datate, però a livello di interfaccia come dire... cazzo se mi fa schifo! e non trovo davvero modo di farmela andare giù
luka73405 Giugno 2020, 20:47 #5
Originariamente inviato da: das

Appena uscirà qualcosa di meglio di Seven aggiornerò subito anch'io


E' uscito già, si chiama windows 10 1809 (in poi).
wolverine06 Giugno 2020, 07:20 #6
Originariamente inviato da: das
In realtà la gente non aggiornava da XP a Vista, quando é uscito qualcosa di meglio (Seven) hanno aggiornato subito tutti.

Appena uscirà qualcosa di meglio di Seven aggiornerò subito anch'io


Purtroppo di "meglio" simile a Seven non uscirà niente, il futuro è Windows 10 e non credo che ci sarà mai un dietrofront.
Simonex8406 Giugno 2020, 08:38 #7
Originariamente inviato da: demon77
Boh.
Io direi piuttosto che "sono ancora BEN il 25% i pc con windows 7"
mica pochi se pensiamo da qianto tempo è uscito win10.

Sinceramente da utente win7 prima e ora da utente win10 da diversi anni ormai trovo davvero ridicola l'ostinazione a voler rimanere su 7 di alcuni utenti..
che poi è la stessa menata di quelli che volevano a tutti i costi restare su XP per non passare a seven.


Molto spesso gli “utenti” non c’entrano nulla, a pesare su queste statistiche ci sono aziende a pubbliche amministrazioni da migliaia di dipendenti ancorati a 7.

La colpa principale è dei reparti IT, da me sono ancora tutti su 7, io ho 10 (build 1803, siamo sul pezzo....) perché qualche mese fa mi è schiattato il fisso e mi hanno dato un nuovo notebook con 10.
emiliano8406 Giugno 2020, 09:19 #8
Originariamente inviato da: demon77
Boh.
Io direi piuttosto che "sono ancora BEN il 25% i pc con windows 7"
mica pochi se pensiamo da qianto tempo è uscito win10.

Sinceramente da utente win7 prima e ora da utente win10 da diversi anni ormai trovo davvero ridicola l'ostinazione a voler rimanere su 7 di alcuni utenti..
che poi è la stessa menata di quelli che volevano a tutti i costi restare su XP per non passare a seven.


dopo 5 anni dall'uscita di 7, in quanti sono rimasti a xp? (calcolando che all'epoca pc nuovi, quindi con win7, si vendevano molto piu' di 5 anni a questa parte)

Originariamente inviato da: luka734
E' uscito già, si chiama windows 10 1809 (in poi).


quoto
marcram06 Giugno 2020, 09:27 #9
Originariamente inviato da: Lithios
Come non quotarti. Purtroppo è facile aggiornare i software, ma meno facile aggiornare le teste di legno degli utenti.

Se provi a ragionarci, denoti atteggiamenti da psicosi di massa contro Windows 10 che butti la spugna dopo 2 secondi.


Non è che Win10 non abbia dato modo di lamentarsi, eh...
Per molti di voi il passaggio sarà anche stato indolore, o un miglioramento. Altri hanno avuto invece esperienze per cui rimpiangono Win7.
emiliano8406 Giugno 2020, 09:31 #10
Originariamente inviato da: marcram
Non è che Win10 non abbia dato modo di lamentarsi, eh...
Per molti di voi il passaggio sarà anche stato indolore, o un miglioramento. Altri hanno avuto invece esperienze per cui rimpiangono Win7.


ricordo esperienze simili anche da XP a 7, e' e sara' sempre cosi', sopratutto perche' e' molto piu' facile che la gente si lamenti che dica/scriva "tutto ok"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^