Rumor: Windows 10 Anniversary Update disponibile a fine luglio

Rumor: Windows 10 Anniversary Update disponibile a fine luglio

Fonti ben informate individuano nella metà di luglio i termine per delineare la road-map di rilascio della nuova major release del sistema operativo Windows 10.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 09:21 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Windows 10 Anniversary Update, l'atteso aggiornamento del sistema operativo di Microsoft, potrebbe essere rilasciato a fine luglio, ovvero ad un anno di distanza dall'arrivo della prima versione stabile di Windows 10. Lo suggerisce Brad Sams, fonte spesso ben informata della vicende della casa di Redmond, che, sino ad ora, ha genericamente confermato l'arrivo dell'aggiornamento nel corso dell'estate. Sams cita alcune fonti interne a Microsoft ben informate dei fatti, che sono a conoscenza della data entro cui dovrà essere finalizzata la road map per l'aggiornamento, ovvero metà luglio. 

Non si ha ancora la certezza assoluta che il rilascio avvenga entro fine mese, tenuto conto che le road map sono suscettibili di cambiamenti, determinati dallo stato di sviluppo del sistema operativo. Una delle possibili date per l'avvio della distribuzione potrebbe coincidere con il 29 luglio, ovvero lo stesso giorno scelto da Microsoft nel 2015 per iniziare la procedura di aggiornamento a Windows 10. La fonte afferma a riguardo: 

Come tutte le timeline, la data di uscita potrebbe cambiare ... Considerando che Windows 10 è stato rilasciato il 29 luglio, avrebbe senso il rilascio dell'Anniversary Update intorno a tale data, il 29 è un venerdì

La data del 29 luglio sarà in ogni caso una data importante per l'utenza Windows, tenuto conto che rappresenta il termine ultimo entro il quale effettuare l'aggiornamento gratuito da Windows 7/8/8.1 a Windows 10. Gratuito sarà anche l'Anniversary Update di Windows 10 per gli utenti che già utilizzano la più recente versione del sistema operativo. 

Il nucleo centrale dell'aggiornamento, comprendente le nuove funzionalità, è stato già realizzato e messo a disposizione degli utenti che prendono parte al programma Windows Insider - si veda il contenuto della recente build Insider Preview 14328. Con l'avvicinarsi della data di rilascio, l'attività di sviluppo si sposterà progressivamente dall'introduzione di nuove feature a quella di bugfixing. Segnali in tale direzione sono chiaramente contenuti nella recente build IP 14333 con la quale Microsoft ha dato il via ad una sessione di Bug Bash che terminerà domenica prossima coinvolgendo gli utenti Windows Insider tramite il Feedback Hub.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar28 Aprile 2016, 09:57 #1
Ottima scelta, così chi intendeva sfruttare all'ultimo la possibilità di aggiornamento gratuito e fare un'installazione pulita, si ritroverà in brevissimo tempo a fare un grosso aggiornamento (o rinstallare da capo).
Vabbè, poco male, certo però che ci si mettono sempre d'impegno a renderti le cose un po' più complicate.
lcfr28 Aprile 2016, 10:18 #2
Veramente sono gli utenti che certe volte scelgono le vie più assurde per complicarsi la vita da soli...
marcoesse28 Aprile 2016, 10:36 #3
ok dai il mio Surface3 attende il MegaUpdate
poi dal 29 sono in ferie così posso fare le cose con calma
LordPBA28 Aprile 2016, 11:00 #4
Originariamente inviato da: calabar
Ottima scelta, così chi intendeva sfruttare all'ultimo la possibilità di aggiornamento gratuito e fare un'installazione pulita, si ritroverà in brevissimo tempo a fare un grosso aggiornamento (o rinstallare da capo).
Vabbè, poco male, certo però che ci si mettono sempre d'impegno a renderti le cose un po' più complicate.


Perche'? Non capisco, se fai l'aggiornamento da win7 a win10 adesso ti scarica e installa l'ultima release con tutti gli update, sara' cosi' anche con il megaupdate
LordPBA28 Aprile 2016, 11:17 #5
Originariamente inviato da: LordPBA
Perche'? Non capisco, se fai l'aggiornamento da win7 a win10 adesso ti scarica e installa l'ultima release con tutti gli update, sara' cosi' anche con il megaupdate


aspe... ma non sara' piu' aggratisse...

hmm... che sta preparando MS?

Sento odore di abbonamento annuale come per Office
emb28 Aprile 2016, 11:52 #6
Originariamente inviato da: LordPBA
aspe... ma non sara' piu' aggratisse...

hmm... che sta preparando MS?

Sento odore di abbonamento annuale come per Office


L'aggiornamento a windows 10 se lo vuoi "aggratisse" devi farlo entro il 29 luglio 2016. Se no poi dovrai pagare.
Se però lo fai entro quel termine rimane tuo a vita.
Pier220428 Aprile 2016, 15:15 #7
Originariamente inviato da: calabar
Ottima scelta, così chi intendeva sfruttare all'ultimo la possibilità di aggiornamento gratuito e fare un'installazione pulita, si ritroverà in brevissimo tempo a fare un grosso aggiornamento (o rinstallare da capo).
Vabbè, poco male, certo però che ci si mettono sempre d'impegno a renderti le cose un po' più complicate.



Perchè uno dovrebbe aspettare fine luglio per fare un aggiornamento o una installazione pulita???

Lo può fare anche adesso e poi aggiornare a Redston 1 senza patemi...
inited28 Aprile 2016, 15:35 #8
Originariamente inviato da: Pier2204

Perchè uno dovrebbe aspettare fine luglio per fare un aggiornamento o una installazione pulita???

Lo può fare anche adesso e poi aggiornare a Redston 1 senza patemi...
"Senza patemi" è possibile solo per chi vive nelle aree non piagate da accessi al di sotto del megabit al secondo, come sono molte delle aree extraurbane d'Italia, un paese in cui la popolazione, è bene ricordarlo, è divisa equamente fra chi vive nei grandi centri e chi vive in quelli molto piccoli.
calabar28 Aprile 2016, 17:16 #9
Originariamente inviato da: Pier2204

Perchè uno dovrebbe aspettare fine luglio per fare un aggiornamento o una installazione pulita???
Lo può fare anche adesso e poi aggiornare a Redston 1 senza patemi...

Se devi farlo solo per il tuo sistema personale è un conto, ma se devi farlo per più sistemi, la differenza in termini di tempo si sente.
Infatti per come stanno le cose ora mi tocca agire due volte: una per l'update, un'altra per redstone 2. Speravo di fare tutto in uno prima della scadenza del 29 Luglio.

Per di più non avresti più un'installazione "pulita", dato che aggiornamenti grossi di questo tipo qualche inconveniente possono sempre crearlo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^