Ritornare alla precedente versione di Windows? Sempre possibile, ma ora entro 10 giorni

Ritornare alla precedente versione di Windows? Sempre possibile, ma ora entro 10 giorni

Microsoft porta da 30 a 10 giorni il periodo finestra nel quale un utente può ritornare alla precedente versione di sistema operativo, dopo che ha provveduto al suo aggiornamento

di pubblicata il , alle 09:52 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

L'aggiornamento del sistema operativo Windows 10 ha sempre implicato per gli utenti la possibilità di ritornare alla precedente installazione presente nel proprio sistema, mantenendo un periodo finestra per esercitare questa opzione pari a 30 giorni.

Con il debutto dell'Anniversary Update della scorsa settimana Microsoft ha modificato questa impostazione, riducendola a 10 giorni. Alla base di questa decisione una considerazione pratica: la maggior parte degli utenti che ha esercitato in precedenza questa opzione di ripristino della versione precedente del sistema operativo l'ha fatto pochi giorni dopo aver aggiornato il proprio OS.

Di fatto quindi Microsoft vuole in questo modo ridurre l'arco temporale nel quale deve mantenere i dati della precedente installazione del sistema operativo a disposizione sull'hard disk o sull'SSD del PC in uso, occupando spazio che viene liberato una volta che il periodo finestra termina. La nuova finestra temporale di 10 giorni si applica anche a precedenti versioni di sistema operativo Windows 10 installate dagli utenti che partecipano all'Insider program dell'azienda.

Un periodo di 10 giorni è tipicamente sufficiente affinché un utente possa procedere a valutare la volontà di mantenere installato un aggiornamento del sistema operativo o ritornare alla precedente versione. Resta il fatto che una finestra temporale più elevata come quella precedente di 30 giorni può essere utile per quegli utenti più indecisi, o semplicemente titubanti all'aggiornamento del proprio sistema operativo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
omerook09 Agosto 2016, 10:00 #1
così se hai delle incompatibilità con qualche periferica o applicativo che usi una volta al mese neanche te ne accorgi e quando te ne accorgerai sarà tardi e dovrai forzatamente tenerti l update. prevedo premi grossi di produttività per i dirigenti ms e grosse Inc.... ture per gli utenti.
fukka7509 Agosto 2016, 10:07 #2
nessuno ti impedisce di formattare e re-installare il tuo vecchio OS nel caso si verifichi quello che dici...
omerook09 Agosto 2016, 10:08 #3
geniale! non lo avevo pensato.
RAEL7009 Agosto 2016, 10:09 #4
Originariamente inviato da: fukka75
nessuno ti impedisce di formattare e re-installare il tuo vecchio OS nel caso si verifichi quello che dici...

Certo però in ambito lavorativo dieci giorni sono davvero pochi...
obogsic09 Agosto 2016, 10:09 #5
Si, ma è sempre questione di tempo perso.
Uno che ci lavora non è che può stare dietro alle minxxxate di microsoft.
La sto cominciando a schifare sul serio per quanto aggressiva è la sua campagna pro win10.
Sto pensando seriamente di buttare tutto mare per Linux quando non mi sarà più possibile utilizzare windows 7.
Eress09 Agosto 2016, 10:20 #6
Originariamente inviato da: omerook
così se hai delle incompatibilità con qualche periferica o applicativo che usi una volta al mese neanche te ne accorgi e quando te ne accorgerai sarà tardi e dovrai forzatamente tenerti l update. prevedo premi grossi di produttività per i dirigenti ms e grosse Inc.... ture per gli utenti.

Leggendo questo genere di notizie sempre più numerose ed inquietanti su W10, mi vien da dire; abbandonate ogni speranza voi che entrate!
Thehacker6609 Agosto 2016, 10:24 #7
Sebbene io mi sia sempre trovato benissimo con W10 (ho aggiornato anche il pc aziendale in un pomeriggio, nessun problema di driver e pc rinato, come tutte le volte che si formatta del resto) devo dire che limitare a 10 giorni la possibilità di rollback è assurdo.
Axios200609 Agosto 2016, 10:29 #8
Ma no... 10 minuti sarebbero anche troppi...

Giusto il tempo di vedersi qualche partizione brasata a caso, qualche policy PRO rimossa ed il controller Xbox One non funzionante. Ed il timer per il roll back che corre...

Tra le belle cose: atteggiamento truffaldino di MS: "Pagami la PRO per non avere le limitazioni della HOME. 1 anno dopo (anniversary update): pagami la ENTERPRISE se no con la PRO ti becchi quasi le stesse limitazioni della HOME".

http://www.ghacks.net/2016/07/28/mi...windows-10-pro/

92 minuti di applausi per MS per aver trasformato l'ecosistema Windows in un perenne cantiere beta con spinta per le aziende ad acquistare solo a ENTERPRISE.
Axios200609 Agosto 2016, 10:31 #9
Originariamente inviato da: fukka75
nessuno ti impedisce di formattare e re-installare il tuo vecchio OS nel caso si verifichi quello che dici...


Tempo (e denaro) per la reinstallazione, paga MS, vero?

La licenza convertita come si sistema?
Pier220409 Agosto 2016, 10:50 #10
Originariamente inviato da: Axios2006
Ma no... 10 minuti sarebbero anche troppi...

Giusto il tempo di vedersi qualche partizione brasata a caso..
...atteggiamento truffaldino di MS...ecc ecc..

?
...CUT... il resto è sempre la solita solfa nauseante

Appena ho visto la nuova notizia MS mi sono messo in attesa del [SIZE="7"]TROLL[/SIZE] numero uno, puntuale come sempre...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^