Raspbian può ora contare sul kernel Linux 4.14

Raspbian può ora contare sul kernel Linux 4.14

Raspbian, la distribuzione ufficiale del progetto Raspberry Pi, mette ora a disposizione il kernel Linux 4.14, l'ultima versione a supporto prolungato disponibile. Tra le novità, il supporto a un maggiore numero di periferiche

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Sistemi Operativi
Linux
 

Raspbian, la distribuzione Linux ufficiale del progetto Raspberry Pi, può ora contare sul kernel Linux 4.14 come base, con un deciso passo avanti rispetto al precedente kernel 4.9.

Il cambio è dovuto alla natura del supporto offerto per le due versioni: il kernel 4.9 è infatti un kernel con supporto prolungato (LTS, Long Term Support), così come il sostituto Linux 4.14. Questo è altresì il motivo per cui non è stato scelto il kernel 4.15, che pur contiene molte migliorie.

Una delle novità introdotte con il kernel 4.14, tuttavia, è nell'inclusione nella mainline del codice specifico relativo alle schede Raspberry Pi: questo rende più semplice la manutenzione e la gestione degli aggiornamenti per gli sviluppatori di Raspbian.

Tra i vantaggi insiti nell'aggiornamento del kernel troviamo anche il supporto a nuove periferiche, come ad esempio alcune schede di rete.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul forum del progetto Raspberry Pi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^