Nuove indiscrezioni riguardo al successore di Windows Vista

Nuove indiscrezioni riguardo al successore di Windows Vista

Secondo le indiscrezioni riportate da TG Daily, il successore di Windows Vista potrebbe vedere la luce alcuni mesi in anticipo rispetto a quanto preventivato. Microsoft non ha rilasciato dichiarazioni in merito

di pubblicata il , alle 09:13 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Il successore del sistema operativo Windows Vista potrebbe essere pronto per il rilascio già nel corso della seconda metà del 2009. Secondo quanto riportato da TG Daily, Microsoft ha spedito ai collaboratori più stretti una build denominata Milestone1 del nuovo Windows 7, per una prima validazione. Di questa versione si sa solamente che è in lingua inglese e che è disponibile in due versioni: una per sistemi x86 ed un'altra per x64.

Stando all'ultima roadmap di Microsoft, la versione Release To Manufacturer (RTM) sarà pronta nella seconda metà del 2009, alcuni mesi prima rispetto a quanto preventivato in precedenza. Inizialmente il debutto di Windows 7, nome in codice Blackcomb Vienna, era previsto per il 2010.

Se tutto ciò verrà confermato, Windows Vista resterà il sistema operativo di punta di Microsoft solamente per un'altro anno. Come termine di paragone Windows XP, che è stato il sistema più longevo, è rimasto in carica per oltre 5 anni prima di essere destituito da Windows Vista. Ad ogni modo, Microsoft si rifiuta di smentire o confermare quanto riportato da TG Daily: dopo tutto Windows Vista resta, per ora, il sistema operativo principale della compagnia di Redmond.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

119 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jonnyb22 Gennaio 2008, 09:20 #1

Anticipo

Questo anticipo a mio avviso la dice lunga sulla effettiva validità di Vista (a prescindere dalla popolarità negativa... giustificata od ingiustificata che sia!).
Praetorian22 Gennaio 2008, 09:21 #2
ancora con OS 32bit? -.- siamo messi veramente male
hackaro7522 Gennaio 2008, 09:22 #3

chi l'ha Vista?

M$ forse si è mossa troppo in ritardo con Win XP che è durato sinceramente troppo per i tempi di sviluppo ed aggiornamento degli OS moderni, ed ora tenta giustamente il recuperone anche perchè se OSX ad oggi (leggasi Leopard) è già così Vista non potrà tenere botta molto a lungo.
Babbo Natale22 Gennaio 2008, 09:23 #4
Ma Windows 7 non doveva essere solo a 64bit?
Jreps22 Gennaio 2008, 09:24 #5

x Praetorian:

Ma se tutti si lamentano (giustamente) che per passare a Vista devono cambiare PC...
Ben venga l'utilizzabilità su sistemi obsoleti!!!
mauriziofa22 Gennaio 2008, 09:34 #6
Innanzitutto spero che, trattandosi di una milestone, cioè di una versione alpha, sia anche a 32bit solo per questo motivo, ma che poi al momento della vendita sia solo a 64bit.

Il motivo di tanta velocità è presto spiegato: Vienna altro non sarà che Vista snellito da tutto il vecchio codice win32, girerà solo codice .net nativo tutto il resto in una sandbox virtuale quindi via registro di sistema, via com+, via win32 e via anche al kernel monolico gigante pieno di driver; al suo posto un minikernel che saranno almeno 4 anni che a Redmond lo hanno pronto ma che poi non hanno avuto il coraggio di mettere in Vista preferendo ancora quello enorme stile xp/2003.

Zande22 Gennaio 2008, 09:36 #7
Originariamente inviato da: Babbo Natale
Ma Windows 7 non doveva essere solo a 64bit?


Da quanto ne so non è mai stato detto ciò. Windows Vienna (sempre che si chiami ancora così è stato studiato fin dall'inizio in versioni a 32 o 64 bit, mentre quello che dici tu riguardo l'esistenza della sola versione 64 è vero per il segmento server che deriva dal kernel di vienna (win 2008 server? win 2009 server? non so esattamente il nome)
Bluknigth22 Gennaio 2008, 09:36 #8
Mi auguro che facciano un passo indietro.

Nel senso di tornare ad un os stabile che faccia solo quello e non abbia troppe fregnacce.

Vista è troppo incasinato e i vari moduli sono attivi di default:il massimo è il supporto Tablet PC, come se tutti i pc odierni fossero tablet (3%?).

Crux_MM22 Gennaio 2008, 09:36 #9
Una qualsiasi altra società sarebbe fallita per una mossa del genere..MS no!
I soldi possono tutto!
Eppure mi ci trovo bene con Vista..
Addirittura un altro SO..non so che pensare..
Stavolta noi acquirenti non faremo solo il beta-testing, ma anche la programmazione della shell!
faspa22 Gennaio 2008, 09:40 #10
Vista è servito come banco di prova per il nuovo kernel che sarà la base anche per il prossimo sistema operativo. Io comunque credo che il nuovo OS Microsoft vedrà la luce nel 2010...un tempo piuttosto ragionevole per un sistema operativo nuovo (3 anni dal precedente).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^