Non volete Windows 10 May 2020 Update? Ecco come rimandare o bloccare l'aggiornamento

Non volete Windows 10 May 2020 Update? Ecco come rimandare o bloccare l'aggiornamento

Volete bloccare gli aggiornamenti automatici di Windows? C'è un trucco per farlo, ma ci sono anche diverse procedure meno drastiche per rimandare l'installazione dei soliti aggiornamenti con feature. Ecco come fare

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha appena lanciato il roll-out di Windows 10 May 2020 Update (versione 2004) e qui vi abbiamo spiegato come installarlo subito. Trattandosi di un aggiornamento con feature non è obbligatoria l'installazione, ma l'update verrà forzato sui sistemi solo quando la versione già installata si avvicinerà a fine supporto. Non ci sono quindi procedure arzigogolate da compiere se non si vuole l'aggiornamento, a patto di non usare una vecchia versione del SO.

Per chi vuole comunque assicurarsi di avere il pieno controllo sulle versioni che Windows andrà a installare consigliamo tre procedure diverse, tutte molto semplici.

Come rimandare Windows 10 May 2020 Update

Chi ha già iniziato la procedura di download, ma non è pronto per l'installazione del dispositivo può semplicemente rimandare l'operazione a un orario o una data successiva. Ecco come.

  • Aprire le Impostazioni
  • Cliccare su Aggiornamento e sicurezza
  • Cliccare su Windows Update
  • Cliccare su Pianifica il riavvio
  • Nella nuova schermata selezionare un orario o una data fino a 7 giorni dopo la fine del download

Una procedura simile può essere effettuata per mettere in pausa un download dell'aggiornamento già cominciato. Sempre dalla schermata Windows Update eseguire i seguenti passaggi.

  • Cliccare su Opzioni avanzate
  • Nella sezione Sospendi aggiornamenti cliccare sul menu a tendina Sospendi fino a e selezionare una data fino a un massimo di 35 giorni dopo rispetto alla data in cui viene compiuta l'operazione

Se invece si volesse rimandare il download di Windows 10 May 2020 Update di diversi mesi è possibile procedere come indicato qui di seguito, sempre partendo dalla schermata Windows Update.

  • Cliccare su Opzioni avanzate
  • Nella sezione Scegli quando gli aggiornamenti vengono installati, nel campo relativo agli aggiornamenti con feature selezionare il numero di giorni da attendere per avviare la procedura di download e installazione. Consigliamo di non modificare il campo relativo agli aggiornamenti di qualità, che includono fix di sicurezza e di stabilità.

Come bloccare Windows 10 May 2020 Update

Per chi usa la versione Home di Windows 10 potrebbe non trovare tutte le Impostazioni di cui sopra, quindi consigliamo la procedura qui di seguito. Questa è utile anche nel caso in cui la versione installata sia prossima al termine del supporto ufficiale, nel caso in cui non si voglia procedere con l'installazione di Windows 10 May 2020 Update. Il consiglio è quindi di impostare la propria connessione come a consumo.

  • Aprire le Impostazioni del sistema operativo
  • Cliccare su Rete e Internet
  • Cliccare su Wi-Fi o Ethernet, in base alla connessione che utilizzate solitamente, per poi selezionare la rete stessa
  • Nella sezione Connessione a consumo attivare il toggle su Imposta come connessione a consumo

Una volta eseguita questa procedura è necessario modificare alcune voci all'interno della schermata Windows Update. Quindi nelle Impostazioni procedere come segue.

  • Cliccare su Aggiornamento e sicurezza
  • Cliccare su Windows Update
  • Cliccare su Opzioni avanzate
  • Disattivare il toggle su Scarica gli aggiornamenti con connessioni a consumo

In questo caso però verranno bloccati sia gli aggiornamenti con feature, come Windows 10 May 2020 Update, sia gli aggiornamenti di qualità fino a quando l'impostazione non verrà riabilitata. Si tratta quindi di una procedura consigliata per rimandare il download solo per qualche giorno, al massimo qualche settimana, ma non in maniera stabile. Se voleste bloccare tutti gli aggiornamenti automatici, però, ricordiamo che gli aggiornamenti di qualità possono essere comunque scaricati e installati manualmente anche con le impostazioni che abbiamo suggerito poco sopra.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OrazioOC31 Maggio 2020, 11:38 #1
Basta semplicemente scaricarsi un piccolo tool chiamato "sordum windows update blocker" e di aggiornamenti non ne vedrete più.
Nicodemo Timoteo Taddeo31 Maggio 2020, 11:51 #2
Siete uomini o caporali? (cit.)

Riprendetevi il controllo di Windows Upgdate scegliendo voi cosa, come e quando installare.

https://github.com/DavidXanatos/wumgr/releases

Nessuna magia, niente modifiche invasive al sistema, usa le API di Windows stesso:

https://github.com/DavidXanatos/wumgr
six00731 Maggio 2020, 11:53 #3
Originariamente inviato da: OrazioOC
Basta semplicemente scaricarsi un piccolo tool chiamato "sordum windows update blocker" e di aggiornamenti non ne vedrete più.


non è detto, il metodo migliore è avere una copia di windows 7 sulla scrivania, la si intinge in una bacinella d'acqua e si spruzza l'acqua sullo schermo recitando "VADE RETRO UPDATUM".
OrazioOC31 Maggio 2020, 12:05 #4
Originariamente inviato da: six007
non è detto, il metodo migliore è avere una copia di windows 7 sulla scrivania, la si intinge in una bacinella d'acqua e si spruzza l'acqua sullo schermo recitando "VADE RETRO UPDATUM".


Guarda, ti darei ragione, se non fosse che windows 7 su certe cose è davvero troppo indietro, come nei giochi dove il non avere le dx 12 in certi scenari lo sega davvero tanto.
Con dispiacere mi son dovuto arrendere e passare al 10, ma comunque il mio 10 l'ho parecchio tunizzato/deblottato.

https://www.christitus.com/clean-up-windows-10/
Nicodemo Timoteo Taddeo31 Maggio 2020, 12:30 #5
Originariamente inviato da: OrazioOC
Guarda, ti darei ragione,


Ma poi 7 sui computer degli ultimi anni non si installa e se riesci a metterlo smadonnando un po', non sfrutta tutte le potenzialità dell'hardware.

Ormai è storia, bisogna pur farsene una ragione prima o poi...
El Tazar31 Maggio 2020, 12:44 #6
Basta aspettare che l'aggiornamento venga proposto da Microsoft...invece no, via a forzare l'aggiornamento per poi fiondarsi su forum/social a lamentarsi!

Di positivo c'è che leggendo di tutti questi problemi il mio ego informatico ha spiccato il volo, mai una gioia
yardrat31 Maggio 2020, 15:55 #7
aggiornato e non me ne lamento
tallines31 Maggio 2020, 18:40 #8
Originariamente inviato da: yardrat
aggiornato e non me ne lamento

Uguale io
metrino31 Maggio 2020, 18:44 #9
Originariamente inviato da: six007
non è detto, il metodo migliore è avere una copia di windows 7 sulla scrivania, la si intinge in una bacinella d'acqua e si spruzza l'acqua sullo schermo recitando "VADE RETRO UPDATUM".


La cosa più assurda e divertente, ma nello stesso tempo più sensata (eh lo so, è un controsenso) che ho vista qua!


L'aggiornamento ti impalla la rete? ti fa venire il bluescreen a chiazze? va bene, se hai un motivo per bloccare un aggiornamento che ti da gratis delle feature in più e dei bugfix (ok magari introdurrà qualche bug nuovo, ma il bilancio dovrebbe essere positivo), ben venga il blocco.
Ma dire: che schifo, un aggiornamento! e bloccarlo, senza un razionale dietro, mi pare veramente scemo!!!
Tanto varrebbe spargere l'acquasanta con un desueto CD di Win7, come suggerisce six007
MotionDesign31 Maggio 2020, 22:37 #10
se ne riparla fra un anno, grazie alla versione Pro
Fosse stato un pc da cazzeggio avrei aggiornato senza tanti problemi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^