Microsoft Windows XP: altri due anni per eee PC e Classmate

Microsoft Windows XP: altri due anni per eee PC e Classmate

Microsoft sarebbe intenzionata a prolungare di altri due anni la disponibilità di Windows XP Home edition. La decisione deriva dal successo delle soluzioni notebook a basso costo

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 12:26 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

I portatili a basso costo come l' eee PC di Asus, le soluzioni Classmate di Intel o i particolari modelli del progetto OLPC stanno facendo segnare ottimi risultati in termini di vendite: Asus ha più volte affermato come in realtà la domanda sia ben superiore all'offerta e questo andamento, per il momento, non sembra presentare flessioni. Proprio Recentemente Asus ha annunciato la disponibilità di un nuovo modello di eee PC basato su sistema operativo Windows XP: il medesimo software è utilizzato anche da svariate altre soluzioni a basso costo.

Pur essendo ancora assai apprezzato, Microsoft Windows XP è un prodotto prossimo al termine del suo sviluppo e supporto: le politiche di Microsoft in merito al ciclo di vita dei propri prodotti sono assai severe e hanno già concesso a Windows XP alcune deroghe. Come riportato qualche settimana fa, il termine ultimo per la commercializzazione di Windows XP dovrebbe essere tra pochi mesi: per gli OEM si parla del mese di giugno, con ultimo appello per altre categorie di clienti per gennaio 2009.

Stando alle informazioni riportate da Arstechnica.com, Microsoft ha preso atto dell'enorme successo raccolto dalle soluzioni simili all' eee PC ed ha voluto rivedere le proprie strategie. Pare che Windows XP Hone Edition potrà godere di ulteriori due anni di vita, quindi, il termine ultimo per la disponibilità di tale prodotto è fissato per metà 2010.

Microsoft ha anche pubblicato un documento nel quale vengono esposte alcune linee guida nella progettazione di soluzioni hardware mobile a basso costo. In particolare segnaliamo alcune raccomandazioni in merito a tempi di lettura e scrittura su memoria di tipo flash: Microsoft individua il limite minimo pari a 5MB/sec, al di sotto di tale limite potrebbero sorgere problemi.

Il documento affronta anche il delicato aspetto dello spazio di storage occupato dal sistema operativo: il core di Windows XP necessita di 1GB di spazio, senza considerare ovviamente gli aggiornamenti di sistema, di Internet Explorer o gli eventuali pacchetti multilingua. Microsoft consiglia inoltre l'utilizzo di interfacce ATA (nelle versioni PATA o SATA): tali soluzioni sono nativamente supportate dal sistema operativo e offrono la possibilità di gestire il Page FIie; quest'ultima opzione non è disponibile utilizzando soluzioni di storage connesse con interfaccia USB. Il documento completo è disponibile a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
axse04 Aprile 2008, 12:33 #1

Fose microsoft non guida più il mercato

.. ma è il mercato a spingere Microsoft.
l'eeepc esce con linux. se Microsoft obbligasse Asus a montare vista questa ripiegherebbe su linux per tutte le versioni dell'eee...

Ergo, visto che ovviamente M non vuole lasciare posto agli altri, sospende la sua politica di obbligare tutti i costruttori ad adottare XP...
stugots04 Aprile 2008, 12:36 #2
non sono d'accordo, sarebbe meglio che lavorassero ad un sistema nuovo magari di derivazione "Vista" ma moooolto più light. Altrimenti dov'è l'innovazione?
REPERGOGIAN04 Aprile 2008, 12:46 #3
Pare che Windows XP Hone Edition potrà godere di ulteriori due anni di vita, quindi, il termine ultimo per la disponibilità di tale prodotto è fissato per metà 2010.


godo come un porcellino d'india
matteo104 Aprile 2008, 12:49 #4
Originariamente inviato da: REPERGOGIAN
godo come un porcellino d'india


anche io;
win xp è l'OS che è meglio ottimizzato quanto a prestazioni e richieste hw per cui non deve stupire che possa essere usato in pc a basso costo.
demon7704 Aprile 2008, 12:51 #5
beh alleggerire vista pare sia un'impresa parecchio ardua.. e oltretutto onerosa, quindi ciao pc a basso costo.
Il super collaudatissimo ed apprezzato XP invece è già bello e pronto e mooolto più leggero: ideale per eee

Linux è e resterà sempre l'ideale alternativa ma non dimentichiamo che XP fa molto più presa sul pubblico per numero di programmi ecc.

Parlando di eee sono cose di cui tenere conto
wisher04 Aprile 2008, 12:54 #6
Stiamo parlando di PC economici che sacrificano le prestazioni per avere portabilità e basso costo.
dario204 Aprile 2008, 12:56 #7
Originariamente inviato da: axse
.. ma è il mercato a spingere Microsoft.
l'eeepc esce con linux. se Microsoft obbligasse Asus a montare vista questa ripiegherebbe su linux per tutte le versioni dell'eee...

Ergo, visto che ovviamente M non vuole lasciare posto agli altri, sospende la sua politica di obbligare tutti i costruttori ad adottare XP...


Già, basta guardare come fioccano le versioni apposite di xp per il giocattolo asus, tutti appassionati di linux
frankie04 Aprile 2008, 13:03 #8
Originariamente inviato da: wisher
Stiamo parlando di PC economici che sacrificano le prestazioni per avere portabilità e basso costo.


Prestazioni? Hai mai acceso e spento un eee?

Persino symbian sul cellulare impiega di più nella fase di boot.
Ultra rapido, persino di ubuntu su pc.

E non parlo solo di tempi di boot ma anche del caricamento dei programmi ecc...
Come prestazioni è ottimo. Questo perchè il sw segue l'hw e non viceversa.
wisher04 Aprile 2008, 13:08 #9
Originariamente inviato da: frankie
Prestazioni? Hai mai acceso e spento un eee?

Persino symbian sul cellulare impiega di più nella fase di boot.
Ultra rapido, persino di ubuntu su pc.

E non parlo solo di tempi di boot ma anche del caricamento dei programmi ecc...
Come prestazioni è ottimo. Questo perchè il sw segue l'hw e non viceversa.

Non potrebbe essere duvuto alla memoria flash utlizzata?
E' notevolmente più veloce ma di contro non ha elevate capacità, cosa che secondo me è penalizzante.
faber8004 Aprile 2008, 13:32 #10
una chiarissima sconfitta: come già detto da altri, il mercato sceglie Xp per affidabilità, supporto, compatibilità e leggerezza;

si possono avere pareri discordanti, profezie ottimistiche, miglioramenti nel tempo, ma è chiaro che Vista nn si è ritagliato un suo ruolo, se nn quello di console Dx10


oltre questo......de gustibus.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^