Microsoft Windows 8: scaling su pannelli diversi

Microsoft Windows 8: scaling su pannelli diversi

Presentate alcune caratteristiche di Windows 8 per l'utilizzo del sistema operativo e delle app Metro su pannelli di dimensioni e risoluzioni diverse, anche con DPI elevati

di pubblicata il , alle 10:44 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Il recente lancio del nuovo iPad dotato di tecnologia Retina Display riporta l'attenzione su alcune caratteristiche tecniche che in futuro non potranno più essere trascurate da utenti e sviluppatori. Nelle scorse ore anche il blog ufficiale di Windows 8 si è occupato dell'argomento affrontando la questione da vari punti di vista.

Stando a quanto riportato da Microsoft nello sviluppo del nuovo sistema operativo si è badato alla possibilità di utilizzare sistemi dotati di display di piccola diagonale, pannelli di grandi dimensioni e altre soluzioni mainstream. In tutti questi casi il codice è stato scritto per offrire all'utente la miglior esperienza di utilizzo. Microsoft sottolinea poi alcuni dettagli relativi ai requisiti delle applicazioni Metro: la risoluzione minima per queste applicazioni è paria 1024x768 pixel, parametro che tutto sommato sembra più che adatto. Inoltre, le app Metro dovranno essere in grado di sfruttare lo spazio a disposizione sul pannello in modo tale da offrire maggiori contenuti: si vuole di fatto evitare che su schermi di grandi dimensioni ampie superfici della GUI rimangano inutilizzate.

Microsoft offre poi un quadro più completo sulle differenti risoluzioni supportate: Windows 8 offre piene funzionalità con risoluzione 1366x768 pixel: con questa risoluzione si ha la garanzia di avere a disposizione una colonna da 320px per l'opzione "snapped app" e altri 1024px per un'altra app Metro attiva. Ovviamente anche a risoluzioni superiori ciò è possibile prestando attenzione anche al rapporto prospettico del pannello. Come requisito massimo per le app Metro Microsoft indica risoluzione di 2560x1600px su pannelli da 30 pollici; queste limitazioni sono importanti per definire i requisiti dell'interfaccia grafica evitando quindi situazioni nelle quali l'esperienza d'uso dell'utente possa essere fortemente personalizzata.

Per come è stato sviluppato Windows 8 è in grado di adattarsi in modo autonomo alle caratteristiche fisiche del pannello senza quindi chiedere all'utente alcun intervento. Oltre a risoluzione e diagonale c'è però un ultimo parametro da tenere in considerazione analizzando i pannelli e valutando le GUI o le app su essi visualizzate: ci riferiamo alla densità di pixel per pollice (DPI), ovvero il numero di pixel presenti in un'area del pannello pari a un singolo pollice quadrato. Pare quindi chiaro che al crescere del parametro DPI diminuisce la dimensione del singolo pixel.

Per adattare le app Metro e l'interfaccia di Windows 8 a pannelli dotati di differenti DPI è stato previsto uno scaling predefinito su tre livelli: alla visualizzazione al 100% si affianca un prima opzione al 140% dedicata a tablet con display HD e un ulteriore step a 180% per tablet quad-XGA.

Per supportare il lavoro degli sviluppatori che dovranno controllare il corretto funzionamento del codice scritto anche a differenti risoluzioni e DPI sono previsti appositi simulatori in  Visual Studio 11.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PhoEniX-VooDoo23 Marzo 2012, 10:52 #1
so che il giro è lungo, ma io spero solo che tutto questo porti in qualche modo ad una cosa: l'estinzione della 1366x768 dai portatili da 13"~16".

non conto più le volte che ho visto un portatile dalle caratterstiche praticamente perfette per poi avere un'abominevole pannello "TN" (o peggio, se esiste..) da 1366x768 pixel.
TheDarkMelon23 Marzo 2012, 10:59 #2
OTTIMO, OTTIMO!!!
Stefano.ermacora23 Marzo 2012, 11:02 #3
@Phoenix-Voodoo
Quoto in pieno il tuo discorso, proprio qualche giorno fa facendo consulenza ad un amica per un portatile nuovo mi sono imbattuto in portatili 15" con i7,8gb ram geforce dedicata e chi più ne ha ne metta... MA...con pannelli penosi sia a livello di risoluzione che di angolo di visuale con colori e contrasti completamente starati e assolutamente poco fedeli cromaticamente...
veramente non capisco sta cosa...
calabar23 Marzo 2012, 11:10 #4
Sinceramente trovo quasi anacronistico che la risoluzione del monitor debba essere un parametro da supportare.

Una delle caratteristiche più interessanti che METRO avrebbe dovuto e potuto portare secondo me era proprio l'indipendenza dalla risoluzione del monitor, dal momento che la struttura e la grafica di METRO ben si adatta a questo tipo di rescaling.
Nonostante il titolo della news, a me pare siamo ancora molto distanti da questo, e nell'era del pinch to zoom mi pare un'assurdità.

Se con XP la risoluzione del monitor era importante per lavorare correttamente, con Vista e Seven le cose sono un po' migliorate. Mi aspettavo però che con Win8 il problema fosse del tutto superato, e la risoluzione del monitor diventasse solamente un parametro per valutare la sua definizione e non l'usabilità del sistema.

@redazione
"Oltre a risoluzione e diagonale c'è però un ultimo parametro da tenere in considerazione analizzando i pannelli e valutando le GUI o le app su essi visualizzate: ci riferiamo alla densità di pixel per pollice (DPI)"
Sembra quasi parliate di cose differenti, invece i DPI sono direttamente dipendenti dalla risoluzione e dalla diagonale del monitor (sulla base del rapporto d'aspetto).
Fabio Boneschi23 Marzo 2012, 11:26 #5
calabar hai ragione sono tra loro dipendenti ma spesso si presta scarsa attenzione a questo dettaglio.
david-123 Marzo 2012, 15:39 #6
CUT... ci riferiamo alla densità di pixel per pollice (DPI), ovvero il numero di pixel presenti in un'area del pannello pari a un singolo pollice quadrato. Pare quindi chiaro che al crescere del parametro DPI diminuisce la dimensione del singolo pollice.


Non ho capito bene la frase in grassetto.... ma non è un controsenso? Come può diminuire la dimensione di un pollice? Un pollice quadrato sarà sempre un pollice quadrato, o no?
Khronos23 Marzo 2012, 17:55 #7
[SIZE="4"]@Redazione[/SIZE]
"queste limitazioni sono importanti per definire i requisiti dell'interfaccia grafica evitando quindi situazioni nelle quali l'esperienza d'uso dell'utente possa essere fortemente personalizzata."
direi penalizzata ^^

e, per il post qui sopra, al posto del singolo pollice, diminuisce il singolo pixel
ArteTetra24 Marzo 2012, 03:07 #8
Calabar hai ragione, anch'io speravo meglio. Comunque la strada è quella giusta, e sono sicuro che il nuovo iPad tirerà un sacco in questa direzione.
AleLinuxBSD24 Marzo 2012, 13:43 #9
Tempo fà avevo letto un'altra notizia, dove si diceva che i caratteri non risultano ben definiti nel caso si tenti abbinamenti con monitor da 27 pollici, mi pare in full HD.

Chissà, magari dopo la sua uscita, faranno qualche patch per rendere più usabile questa interfaccia pure su sistemi con risoluzioni e dimensioni più consistenti.
simonk24 Marzo 2012, 17:02 #10
Non ho parole, semplicemente GRANDI!! =D

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^