chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Microsoft Windows 7 sui netbook: quale versione?

Microsoft Windows 7 sui netbook: quale versione?

Microsoft Windows 7 starter Edition pare essere la versione dedicata ai netbook: il costo di tale licenza è inferiore e più adatto ai prezzi di vendita di tali soluzioni mobile. Le limitazioni però ci sono e potrebbero dar fastidio agli utenti

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:18 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft e netbook non son mai andati troppo d'accordo: su questi dispositivi mobile il sistema operativo Windows Vista non ha mai offerto prestazioni interessanti e l'utilizzo di Windows XP è stato praticamente d'obbligo per i produttori. Questa scelta, ovviamente, ha spinto Microsoft a cambiare le proprie strategie che tutto sommato hanno ancor più complicato l'esistenza di Windows Vista.

Cosa accadrà con il prossimo Windows 7? La presenza di una versione definita "starter edition" più o meno dedicata ai netbook è un dato interessante: questa particolare versione viene offerta con limitazioni in termini di applicazioni che sicuramente non saranno gradite. La scelta di Microsoft pare indirizzata ad offrire un prodotto usabile sui netbook a un prezzo adatto a tali soluzioni; le limitazioni, quindi, sono da valutare proprio in tal senso.

Nel concetto di Microsoft, probabilmente, vi è la convinzione che l'utente qualora desideri accedere un livello funzionale superiore sarò disposto a pagare un upgrade di licenza. Infatti, e alcune prove in corso in questi giorni lo confermano, le attuali soluzioni netbook in termini prestazionali riescono a gestire Microsoft Windows 7 Ultimate edition in maniera dignitosa.

L'ultima parola probabilmente spetterà agli OEM: saranno infatti i produttori a decidere quale versione di sistema operativo fornire ai propri clienti, con quali eventuali limitazione e a quale prezzo. Un precedente c'è già stato: Microsoft Windows Vista Basic edition non ha certo spopolato sul mercato.

Va altresì rilevato come il segmento dei netbook sia sempre più diversificato grazie all'introduzione di nuovi modelli dedicati all'utenza consumer, a soluzioni da 10 pollici particolarmente curate, oppure alle più recenti promesse dedicate al comparto professionale. Questa diversificazione avrà ovvie conseguenze a livello economico sul prezzo di acquisto e, forse, queste differenze permetteranno di sopportare i maggiori costi della licenza. In passato si sono avute non poche sorprese in merito ai costi di licenza e alle soluzioni proposte dagli OEM: la logica non sempre è stata rispettata in virtù di altre scelte strategiche. Tutto ciò potrebbe sicuramente ripetersi e non ci sarebbe da stupirsi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

154 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ashtisdale9311 Marzo 2009, 15:27 #1
La starter edition?! ma ke kifo xD
meglio XP!!
quiete11 Marzo 2009, 15:31 #2
nn hanno ancora capito che la parola "limitare" stimola "crackare"
goldorak11 Marzo 2009, 15:33 #3
Originariamente inviato da: ashtisdale93
La starter edition?! ma ke kifo xD
meglio XP!!



Tanto per chiarire, quando Microsoft vendera' Windows 7 sui netbooks, XP verra' completamente abbandonato. Non ci saranno piu' modelli con XP.
Quindi la scelta si ridurra' o a linux (nessuna limitazione) o a 7 basic/starter edition.
Continua la tradizionale politica aziendale di Microsoft di l'utente finale.
farinacci_7911 Marzo 2009, 15:35 #4

per ashtisdale93

scusa ma non voglio pensare che tu sia uno dei tanti che crede che un netbook possa essere considerato un PC a tutti gli effetti: sono dispositivi ultra-mobile che devono essere leggeri (e parlo dal lato software, non solo del peso...), senza fronzoli, che permettano di navigare, office automation, guardare foto (anche film perchè no), MA NON POSSONO ESSERE IL SOSTITUTO DI PC O NOTEBOOK.
Cosa te ne fai della versione Ultimate su un netbook?
Cosa offre tale versione di irrinunciabile per la maggior parte degli utenti?

...e poi: meglio XP? Secondo quale criterio?

Uso Vista da un pezzo: certo è un pochino pesante (ma poi non molto, specialmente se lo si ottimizza un pochino...), ma non rimpiango XP in nessun caso, e sono uno smanettone in tutti i sensi...
suneatshours8611 Marzo 2009, 15:39 #5
Originariamente inviato da: goldorak
Tanto per chiarire, quando Microsoft vendera' Windows 7 sui netbooks, XP verra' completamente abbandonato. Non ci saranno piu' modelli con XP.
Quindi la scelta si ridurra' o a linux (nessuna limitazione) o a 7 basic/starter edition.
Continua la tradizionale politica aziendale di Microsoft di l'utente finale.


non credo, in ogni modo la scelta andrà senza dubbio su windows7, linux verrà preso a malapena in considerazione: abbiamo già visto ovunque tentativi delle grande case di inserire linux nei loro sistemi
* eeepc vari
* dell con i notebook
* HP con i notebook
tanto per fare 3 esempi..
risultato? linux non ha spopolato o guadagnato particolari quote di mercato.
Bronx.sbt11 Marzo 2009, 15:41 #6
anche io credo che una versione fortemente limitata di windows 7 sarà cmq più che sufficiente all utilizzo di un netbook.sinceramente nn ho idea di quali siano le limitazioni che verranno imposte ma credo che cmq basta poter navigare aprire qualche file di testo o presentazione,avere un minimo di editing delle immagini(ma davvero minimo) per il resto nn vedo cosa ci potrebbe fare un utente cn un atom...
ashtisdale9311 Marzo 2009, 15:42 #7
Anche io uso Vista, la versione Ultimate e mi trovo benissimo, XP l'ho abbandonato da un bel po, dico solo che usare su un netbook un OS dove non puoi aprire più di 3 applicazioni contemporaneamente non è proprio il massimo...almeno con XP ci faccio quello che mi pare (non con una velocità stratosferica ma almeno senza limitazioni) spero che non tutti i netbook includeranno la starter, già la basic sarebbe molto meglio, tanto Aero e cose varie non sono cose indispensabili per un netbook.
WarDuck11 Marzo 2009, 15:42 #8
Microsoft non ha mai imposto una versione piuttosto che un'altra, per cui stento veramente a credere che vedremo in italia la Starter Edition, ancor di più su netbook assemblati da OEM.
Andreainside11 Marzo 2009, 15:45 #9
Originariamente inviato da: farinacci_79
scusa ma non voglio pensare che tu sia uno dei tanti che crede che un netbook possa essere considerato un PC a tutti gli effetti: sono dispositivi ultra-mobile che devono essere leggeri (e parlo dal lato software, non solo del peso...), senza fronzoli, che permettano di navigare, office automation, guardare foto (anche film perchè no), MA NON POSSONO ESSERE IL SOSTITUTO DI PC O NOTEBOOK.
Cosa te ne fai della versione Ultimate su un netbook?
Cosa offre tale versione di irrinunciabile per la maggior parte degli utenti?

...e poi: meglio XP? Secondo quale criterio?


Uso Vista da un pezzo: certo è un pochino pesante (ma poi non molto, specialmente se lo si ottimizza un pochino...), ma non rimpiango XP in nessun caso, e sono uno smanettone in tutti i sensi...



uhm...fammi pensare...forse che su xp home puoi tenere aperte più di 3 applicazioni contemporaneamente?

e poi io ho un eeepc 701 con ubuntu e, una volta che ero nella merda lo ho pure usato per convertire un divx
ilguercio11 Marzo 2009, 15:50 #10
Originariamente inviato da: Andreainside
uhm...fammi pensare...forse che su xp home puoi tenere aperte più di 3 applicazioni contemporaneamente?

e poi io ho un eeepc 701 con ubuntu e, una volta che ero nella merda lo ho pure usato per convertire un divx


Fiera delle frasi fatte...inizia
Ma andiamo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^