Microsoft rilascia Windows 10 build 14393.222 per tutti gli utenti: ecco le novità

Microsoft rilascia Windows 10 build 14393.222 per tutti gli utenti: ecco le novità

Rilasciata qualche giorno fa in versione beta la build 14393.222 di Windows 10 è stata promossa da Microsoft al canale Production, ed è attualmente disponibile per tutti gli utenti

di pubblicata il , alle 11:42 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Abbiamo riportato solamente due giorni fa la notizia del rilascio di Windows 10 build 14393.222 per gli utenti Insider. La release era arrivata anche nel Canale Lento, quello con gli aggiornamenti più stabili e a distanza di pochi giorni ce lo ritroviamo anche nel Canale Production. In altre parole Windows 10 build 14393.222 è adesso disponibile per tutti gli utenti PC, mentre per quanto concerne il rilascio nel canale Mobile non ci sono ancora novità.

Il changelog rimane quasi del tutto invariato rispetto a quello rilasciato recentemente dalla società. L'aggiornamento cumulativo KB3194496 introduce le seguenti novità:

Windows 10 Build 14393.222 (PC) - KB3194496

  • Migliorata l'affidabilità su: Windows Update Agent, unità condivise, VPN, clustering, download HTTP, Internet Explorer 11, piattaforma Hyper-V, riproduzione multimediale, Microsoft Edge
  • Migliorate le performance su: notifiche push e locali, piattaforma Hyper-V, siti web social con Microsoft Edge
  • Corretto un problema dove la mappatura di un disco da un prompt di comando elevato non funzionava con le credenziali di amministratore
  • Sistemato un problema per cui i film in formato .ts venivano riprodotti senza audio su Windows Media Player e Xbox One Media Player
  • Sistemato un problema che provocava il crash dell'app Film e TV su Xbox quando si cercava di riprodurre un contenuto appena acquistato sullo Store
  • Sistemato un problema per cui ActiveX non poteva essere installato utilizzando l'ActiveX Installer Service (AXIS) su Internet Explorer
  • Migliorato un problema che causava un malfunzionamento dell'opzione "Stampa tutti i documenti collegati" su Internet Explorer 11
  • Migliorata l'affidabilità di download e aggiornamento dei giochi dallo Store
  • Migliorato un problema che impediva ad alcuni utenti di modificare il percorso di download predefinito su Windows 10 Mobile
  • Sistemato un problema che provocava la riproduzione di notifiche non necessarie sulla sistemazione dell'account Microsoft su Windows 10 Mobile
  • Sistemati problemi addizionali su: contenuti multimediali, kernel Windows, shell Windows, sicurezza enterprise, sistema di storage file, desktop remoto, piattaforma core, piattaforma Hyper-V, Windows Update for Business, kernel display, NFC, composizione ed input, Bluetooth, compatibilità con Microsoft Lync 2010, API Windows Storage. registrazione di app, Trusted Platform Module, Group Policy, Internet Explorer 11, VPN, BitLocker, reti wireless, networking su datacenter, Cortana, PowerShell, Active Directory, gestore delle connessioni e utilizzo dati, Microsoft Edge, Windows Recovery Environment, clustering dei file, app UWP, impostazioni di riproduzione audio, DShow Bridge, compatibilità con le app, infrastrutture cloud, server DNS, controller di rete, lettori di codici a barre USB e Adobe Flash Player.
L'aggiornamento verrà scaricato automaticamente su tutti i sistemi che hanno l'ultima versione di Windows 10 installata correttamente. Per forzare l'installazione del pacchetto è necessario accedere all'applicazione Impostazioni, selezionare Aggiornamento e sicurezza e dalla schermata Windows Update cercare nuovi aggiornamenti. Il download e l'installazione di Aggiornamento cumulativo per Windows 10 Version 1607 (KB3194496) partiranno così automaticamente. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marcoesse30 Settembre 2016, 11:50 #1
ok messa tutto ok
marconi.g30 Settembre 2016, 11:59 #2

Rimosso intel WiDi

A me ha rimosso i driver WiDi di Intel... qualcuno conosce il perchè?
calabar30 Settembre 2016, 12:29 #3
Forse perchè WiDi è stato dismesso ad Agosto di quest'anno.
Wonder30 Settembre 2016, 12:56 #4
Io non capisco perchè tante notizie su questi aggiornamenti (prima per gli insider, poi per il pubblico) quando mettono a posto 4 cagate che non servono a nessuno
Pier220430 Settembre 2016, 13:19 #5
Originariamente inviato da: Wonder
Io non capisco perchè tante notizie su questi aggiornamenti (prima per gli insider, poi per il pubblico) quando mettono a posto 4 cagate che non servono a nessuno


Mi sembra che se non mettono a posto le "cagate" le notizie siano peggiori, il lamento ululante supera le colline e arriva nei nostri chalet in milioni di post di cose che servono a tutti...
Fiamma7230 Settembre 2016, 13:51 #6
Ma questi aggiornamenti contengono anche i precedenti?
-Root-30 Settembre 2016, 14:17 #7
io so solo che con gli ultimi update win 10 è diventato più pesante e instabile
lookgl30 Settembre 2016, 14:35 #8
Originariamente inviato da: -Root-
io so solo che con gli ultimi update win 10 è diventato più pesante e instabile

Stessa cosa sta facendo a me. Il bello che il notebook che uso poco, dopo averlo formattato e reinstallato la 1607, presenta gli stessi bug del pc fisso che va avanti ad aggiornamenti da 8, senza mai formattare. Redstone è la più ciofeca dell build di 10.
Gandalf7630 Settembre 2016, 14:46 #9
Originariamente inviato da: lookgl
Stessa cosa sta facendo a me. Il bello che il notebook che uso poco, dopo averlo formattato e reinstallato la 1607, presenta gli stessi bug del pc fisso che va avanti ad aggiornamenti da 8, senza mai formattare. Redstone è la più ciofeca dell build di 10.


Ho fatto bene allora a non aggiornare alla 1607. Ma gli aggiornamenti per la versione precedente continueranno?
lookgl30 Settembre 2016, 15:00 #10
Originariamente inviato da: Gandalf76
Ho fatto bene allora a non aggiornare alla 1607. Ma gli aggiornamenti per la versione precedente continueranno?

Guarda devo essere sincero non lo so, qualche aggiornamento uscito a fine settembre la 1511 lo ha installato, ma non ho idea se considerano gia terminato il supporto per la 1511, credo che vadano avanti per qualche mese. Abilitando la funzione ritarda gli aggiornamenti la 1607 non la installa, quindi spero che sia ancora supportata per qualche mese. Mi auguro cominciono a fare come ubuntu, ogni tot anni una bella lts, perché se continuaro a fare buil fallate una si è l'altra pure ogni 8 mesi, la situazione comincia ad essere insostenibile. Anche perché sono di fatto della nuove installazioni di un os, non come il classico sevice pack di una volta, ed troppo rischiosa farla fare così di frequente, senza formattare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^