Microsoft rilascia nuovi update cumulativi per Windows 10

Microsoft rilascia nuovi update cumulativi per Windows 10

È arrivato il Patch Tuesday del mese di ottobre, e Microsoft non tarda a rilasciare i nuovi update cumulativi per Windows 10 e tutti i sistemi operativi supportati

di Nino Grasso pubblicata il , alle 08:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Siamo solamente ad una settimana di distanza dal Fall Creators Update, ma questo non significa che Microsoft si sia dimenticata delle release meno recenti. La compagnia ha rilasciato i nuovi aggiornamenti cumulativi per Windows 10 e tutti i sistemi operativi attualmente supportati, in seno al Patch Tuesday di ottobre. Il pacchetto viene riconosciuto con il codice KB4041676, e porta la build alla versione 15063.674. Lo stesso update è anche disponibile su Windows 10 Mobile.

La lista nelle correzioni di sicurezza è piuttosto lunga, e la riportiamo di seguito in lingua inglese, così come rilasciata da Microsoft:

  • Addressed issue where some UWP and Centennial apps show a gray icon and display the error message “This app can’t open” on launch.
  • Addressed reliability issue that causes the AppReadiness service to stop working.
  • Addressed issue where applications that use the Silverlight map stack stop working.
  • Addressed issue where VSync prevents devices from entering Panel Self Refresh mode, which can lead to reduced battery life.
  • Addressed issue where user customizations (like pinned tiles) made to an enforced partial Start layout are lost when upgrading to Windows 10 1703.
  • Addressed issue where the Universal CRT caused the linker (link.exe) to stop working for large projects.
  • Addressed issue that prevents Windows Error Reporting from saving error reports in a temporary folder that is recreated with incorrect permissions. Instead, the temporary folder is inadvertently deleted.
  • Addressed issue where the MSMQ performance counter (MSMQ Queue) may not populate queue instances when the server hosts a clustered MSMQ role.
  • Addressed issue with the token broker where it was leaking a token that caused sessions to remain allocated after logoff.
  • Addressed issue where Personal Identity Verification (PIV) smart card PINs are not cached on a per-application basis. This caused users to see the PIN prompt multiple times in a short time period; normally, the PIN prompt only displays once.
  • Addressed issue where using the Cipher.exe /u tool to update Data Recovery Agent (DRA) encryption keys fails unless user certification encryption already exists on the machine.
  • Addressed issue where using AppLocker to block a Modern app fails. This issue occurs only with Modern apps that come pre-installed with Windows.
  • Addressed issue with form submissions in Internet Explorer.
  • Addressed issue with the rendering of a graphics element in Internet Explorer.
  • Addressed issue that prevents an element from receiving focus in Internet Explorer.
  • Addressed issue with the docking and undocking of Internet Explorer windows.
  • Addressed issue caused by a pop-up window in Internet Explorer.
  • Addressed issue where a Vendor API deleted data unexpectedly.
  • Addressed issue where using the Robocopy utility to copy a SharePoint document library, which is mounted as a drive letter, fails to copy files. However, in this scenario, Robocopy will copy folders successfully.
  • Addressed issue where MDM USB restrictions did not disable the USB port as expected.
  • Addressed issue where creating an iSCSI session on a new OS installation may result in the “Initiator instance does not exist” error when attempting to connect to a target.
  • Addressed issue where connecting to RDS applications published using Azure App Proxy fails. The error message is, “Your computer can’t connect to the Remote Desktop Gateway server. Contact your network administrator for assistance”. The error can occur when the RDP cookie size limit is exceeded. This update increased the size of the RDP cookie limit.
  • Addressed issue where USBHUB.SYS randomly causes memory corruption that results in random system crashes that are extremely difficult to diagnose.
  • Addressed issue that affects the download of some games from the Microsoft Store during the pre-order phase. Download fails with the error code 0x80070005, and the device attempts to restart the download from the beginning.
  • Addressed issue where the ServerSecurityDescriptor registry value does not migrate when you upgrade to Windows 10 1703. As a result, users might not be able to add a printer using the Citrix Print Manager service. Additionally, they might not be able to print to a client redirected printer, a Citrix universal print driver, or a network printer driver using the Citrix universal print driver.
  • Security updates to Microsoft Windows Search Component, Windows kernel-mode drivers, Microsoft Graphics Component, Internet Explorer, Windows kernel, Microsoft Edge, Windows Authentication, Windows TPM, Device Guard, Windows Wireless Networking, Windows Storage and Filesystems, Microsoft Windows DNS, Microsoft Scripting Engine, Windows Server, Windows Subsystem for Linux, Microsoft JET Database Engine, and the Windows SMB Server.

Nella pagina ufficiale vengono menzionate anche due problematiche note presenti in questo aggiornamento: la prima in realtà non è nuova, ed è un problema legato alla gestione delle lingue Ceco e Arabo, che possono essere modificate in Inglese su Microsoft Edge e in altre applicazioni. La seconda coinvolge i sistemi con il supporto abilitato per la USB Type-C Connector System Software Interface (UCSI), che possono mostrare schermate blu (BSOD) o nere durante lo spegnimento.

Al momento l'unico modo per aggirare il problema è disabilitare l'opzione UCSI nelle impostazioni del BIOS, cosa che disabiliterà tutte le funzioni legate all'interfaccia su Windows 10. Microsoft ha promesso un fix per entrambi i problemi, che arriverà nelle versioni future. Il Patch Tuesday ha coinvolto anche Windows 7 e Windows 8.1 con correzioni di varia natura per entrambi i sistemi operativi più vecchi, fra quelli supportati, di Redmond.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emiliano8412 Ottobre 2017, 10:08 #1
Per la cronaca, come sempre li ha rilasciati per tutti gli OS supportati (7, 8, 10)
biffuz12 Ottobre 2017, 10:17 #2
Ancora non sono riusciti a installarmi il Creators Update, sono mesi che mi viene fuori l'errore e mi costringe ad aprire una inutilissima "maggiori informazioni"... devo trovare una soluzione...
emiliano8412 Ottobre 2017, 10:21 #3
Originariamente inviato da: biffuz
Ancora non sono riusciti a installarmi il Creators Update, sono mesi che mi viene fuori l'errore e mi costringe ad aprire una inutilissima "maggiori informazioni"... devo trovare una soluzione...


scarica il tool, seleziona installa e scegli di aggiornare mantenendo app e files... o hai gia provato?

https://www.microsoft.com/it-it/sof...nload/windows10
Saturn12 Ottobre 2017, 10:31 #4
Tantovale ormai installare il Fall Update, la ISO della RTM già si trova facilmente.
emiliano8412 Ottobre 2017, 10:32 #5
Originariamente inviato da: Saturn
Tantovale ormai installare il Fall Update, la ISO della RTM già si trova facilmente.


si mi sono dimenticato di scriverlo, o aspettare il 17 e farlo col tool come sopra
biffuz12 Ottobre 2017, 10:34 #6
Originariamente inviato da: emiliano84
scarica il tool, seleziona installa e scegli di aggiornare mantenendo app e files... o hai gia provato?


Sì, quella è stata più o meno una delle prime cose che ho provato

Mi dà un errore con la partizione riservata, ho anche già provato qualcosa per quella ma non ha funzionato, devo solo trovare la voglia di riprovare.

Capisco che può esserci qualche problema con un SSD con Win10 che è la copia di un precedente SSD sul quale c'era Win10 installato sopra Win8 installato sopra Win7 che era stato copiato da un precedente HDD che era la copia di un precedente HDD, ma non può essere COSÌ difficile, dai...
emiliano8412 Ottobre 2017, 10:42 #7
Originariamente inviato da: biffuz
Sì, quella è stata più o meno una delle prime cose che ho provato

Mi dà un errore con la partizione riservata, ho anche già provato qualcosa per quella ma non ha funzionato, devo solo trovare la voglia di riprovare.

Capisco che può esserci qualche problema con un SSD con Win10 che è la copia di un precedente SSD sul quale c'era Win10 installato sopra Win8 installato sopra Win7 che era stato copiato da un precedente HDD che era la copia di un precedente HDD, ma non può essere COSÌ difficile, dai...


ah ma quindi windows funziona anche se aggiornato e clonato, non solo se installato da zero? ... scherzi a parte, se hai tempo potresti valutare anche un'installazione da zero con la prossima release nel caso non riuscissi ... inoltre da un po' di tempo a questa parte lo consigliano anche con altri os
jepessen12 Ottobre 2017, 11:56 #8
Originariamente inviato da: biffuz
Sì, quella è stata più o meno una delle prime cose che ho provato

Mi dà un errore con la partizione riservata, ho anche già provato qualcosa per quella ma non ha funzionato, devo solo trovare la voglia di riprovare.

Capisco che può esserci qualche problema con un SSD con Win10 che è la copia di un precedente SSD sul quale c'era Win10 installato sopra Win8 installato sopra Win7 che era stato copiato da un precedente HDD che era la copia di un precedente HDD, ma non può essere COSÌ difficile, dai...


Io ho avuto un problema simile con il mio portatile aziendale, non si riusciva ad installare a causa di partizioni nascoste di ripristino che aveva messo Lenovo.. Dato che dava problemi anche ad altri tool, fido del mio backup ho semplicemente spianato tutto e reinstallato da zero, una volta fatto non ho piu' avuto problemi... Capisco che non e' una soluzione ideale per un 'aggiornamento' comunque...
biffuz12 Ottobre 2017, 12:02 #9
Originariamente inviato da: emiliano84
ah ma quindi windows funziona anche se aggiornato e clonato, non solo se installato da zero? ... scherzi a parte, se hai tempo potresti valutare anche un'installazione da zero con la prossima release nel caso non riuscissi ... inoltre da un po' di tempo a questa parte lo consigliano anche con altri os


Tra tempo e voglia, sai che rottura... sul muletto e sul tablet s'è aggiornato benissimo, mentre sul main e sul Macbook in bootcamp non ne vuole sapere. Bah.
Per la cronaca, sul Macbook c'è Sierra, aggiornato versione dopo versione da Tiger, e ogni volta che cambiavo Mac recuperavo il backup Time machine dal precedente
biometallo12 Ottobre 2017, 12:52 #10
A me su questa macchina il pacchetto KB4041676 non voleva proprio scendere da windows update, che avrà ritentato non so quante volte, alla fine stamani ne ho approfittato e dopo l'ennesimo tentativo andato a vuoto sono passato direttamente alla build, teoricamente ancora insider preview 16299.15 che a confronto è stato veloce e indolore.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^