Microsoft promette di recuperare i dati cancellati dall'aggiornamento di Windows 10

Microsoft promette di recuperare i dati cancellati dall'aggiornamento di Windows 10

Microsoft afferma di poter recuperare i dati cancellati da Windows 10 October 2018 Update: per tentare il recupero è possibile rivolgersi all'assistenza tecnica che mette a disposizione strumenti e procedure di recupero

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Sembra essere piuttosto folta la schiera di persone che ha riscontrato problemi nell'aggiornamento a Windows 10 October 2018 Update: l'aggiornamento ha infatti erroneamente cancellato i dati ad alcuni utenti, lasciandoli senza i propri documenti, video, foto e musica. Microsoft promette però ora una soluzione, affermando di avere gli strumenti per recuperare i dati cancellati.

A comunicarlo è Dona Sarkar, attuale direttrice del programma Windows Insider: per riavere indietro i file cancellati da Windows 10 è necessario chiamare il supporto tecnico e spiegare la situazione per ricevere istruzioni su come recuperare i file, almeno in forma parziale.

Secondo la Sarkar, infatti, sono disponibili strumenti appositi e procedure per recuperare i dati cancellati dall'aggiornamento.

La distribuzione dell'aggiornamento è stata sospesa fino a che non si scoprirà qual è la causa del problema, così da evitare il ripetersi di cancellazioni non desiderate.

Nel caso abbiate riscontrato il problema, potete chiamare il supporto Microsoft al numero 0238591444 per ricevere assistenza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

135 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen09 Ottobre 2018, 10:17 #1
Non ho capito se si tratta di un "semplice" tool per il recupero dei dati cancellati, oppure per il ripristino degli stessi che sono messi al sicuro da qualche parte durante l'aggiornamento (sparo a caso, tipo in Windows.old).
s-y09 Ottobre 2018, 10:23 #2
posizione interessante e anche con un certo grado di pericolosità... (non danno per certo il totale ripristino) ma avranno fatto bene i loro conti... non è chiaro cosa/come, ma dato che c'è un numero da chiamare (btw mi pare non a tariffa zero, almeno in italia e almeno per le non-flat) potrebbero anche essere una serie di operazioni da far fare all'utente, dettando al tel. se fosse così, aiut...
nickname8809 Ottobre 2018, 10:24 #3
[I]Ma come controllare se i propri file sono stati cancellati dopo l'installazione di Windows 10 v. 1809? Semplicissimo: è sufficiente verificare se nella cartella Documenti sono presenti file. [U]Se non è vuota, in altre parole, il bug non si è manifestato[/U]. [/I]


A me non è capitato su nessuno dei miei PC nè su quelli aziendali. Interessante vedere che il bug non colpisce tutti ma solo alcuni, immagino già che fra le vittime di questo bug qualcuno o tutti possano aver fatto uso di hacks o tools di terzi.
dwfgerw09 Ottobre 2018, 10:33 #4
Veramente da ridere.. imbarazzante a dir poco
sintopatataelettronica09 Ottobre 2018, 10:35 #5
E' il modello stesso (una beta perenne) di questo sistema operativo che non funziona..
sintopatataelettronica09 Ottobre 2018, 10:39 #6
Originariamente inviato da: nickname88
A me non è capitato su nessuno dei miei PC


Beh: casi personali a parte.. se alla fine son arrivati a fare delle dichiarazioni UFFICIALI di enorme peso come questa.. significa che il problema esiste e non è affatto marginale.
sna69609 Ottobre 2018, 10:42 #7
Ho 3 PC con Windows 10 e l'aggiornamento si è installato senza alcun problema tantomeno amici e colleghi di lavoro hanno lamentato nulla.
Sono d'accordo con quanto dice nickname88, ci dev'essere qualcos'altro..
Saturn09 Ottobre 2018, 10:48 #8
Il problema c'è ed è indiscutibile, io stesso con questa release ho riscontrato gli altri problemi minori (taskmanager/action center/ipv6 con edge/cortana/store) ma bisogna vedere da cosa dipende.
Non sapete quando darei per avere tra le mani uno di questi pc interessati dal bug dei dati persi per radiografarli, e capire cosa c'è di "particolare", per cosi dire...
nickname8809 Ottobre 2018, 10:56 #9
Originariamente inviato da: Saturn
Il problema c'è ed è indiscutibile, io stesso con questa release ho riscontrato gli altri problemi minori (taskmanager/action center/ipv6 con edge/cortana/store) ma bisogna vedere da cosa dipende.
Non sapete quando darei per avere tra le mani uno di questi pc interessati dal bug dei dati persi per radiografarli, e capire cosa c'è di "particolare", per cosi dire...

Ad ogni cambio di release ovviamente qualche bugs all'inizio ci sono.
Quello legato all'ipv6 è un bug di carattere generale anche se di tipo minore, e infatti colpisce tutti, molti non lo riscontrano perchè di default il protocollo ipv6 è già abilitato.

E' l'altro problema quello interessante, da capire il motivo per cui su molti non si è verificato su molti altri.
Io immagino già la risposta ....
Saturn09 Ottobre 2018, 11:02 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Quello legato all'ipv6 è un vero bug, molti non lo riscontrano perchè di default il protocollo ipv6 è già abilitato.


Beh, anche il Task Manager corrotto e l'Action Center completamente vuoto ti posso garantire che fanno parte dei bug...non ho capito Microsoft a questo giro, il primo almeno era già noto e segnalato in tutte le salse da noi utilizzatori delle versioni Insider, che senso ha avuto rilasciare la release in questa condizioni...

Originariamente inviato da: nickname88
E' l'altro problema quello interessante, da capire il motivo per cui su molti non si è verificato su molti altri.
Io immagino già la risposta ....


Guarda, parlo per me, nei miei pc non c'è nessuna diavoleria di terze parti, garantito. E ad ogni modo sono bug che riscontro anche in VM pulite...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^