Microsoft permette ora di compilare applicazioni Windows per ARM

Microsoft permette ora di compilare applicazioni Windows per ARM

Windows su ARM vede una nuova evoluzione: è ora possibile infatti compilare le applicazioni per ARM64, che si tratti di applicazioni UWP o Win32, e caricarle sul Microsoft Store

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Finora gli sviluppatori che avessero voluto creare software per Windows su ARM non potevano compilare direttamente per l'architettura ARM64 ma, con il rilascio di Visual Studio 15.9, Microsoft mette a disposizione gli strumenti necessari e permette di compilare applicazioni native per ARM64, sia quando scritte per UWP che per Win32.

Il passaggio è importante per due motivi: da un lato, il fatto che finalmente Microsoft consente di accedere all'intera gamma di API - sia UWP che Win32 - su architettura ARM, dall'altro il vantaggio in termini prestazionali che questa scelta comporta.

Le applicazioni Win32 erano infatti finora limitate a essere eseguite sulle versioni x86 di Windows: non era possibile eseguirle nativamente su Windows RT, l'unica piattaforma  nemmeno quando compilate per ARM (a meno di ricorrere ad accorgimenti particolari). Windows 10 apre invece di fatto le porte alla conversione del parco software verso ARM, con le necessarie eccezioni dovute a codice specifico per x86.

La compilazione di software per l'architettura ARM comporterà vantaggi prestazionali rispetto all'equivalente software compilato per x86 per via della mancata emulazione di quest'ultima architettura: senza lo strato intermedio, l'esecuzione diretta sull'hardware porterà a prestazioni più elevate rispetto allo stesso software per x86 eseguito con l'emulatore. Anche l'autonomia dovrebbe vedere miglioramenti per lo stesso motivo.

Le applicazioni compilate per ARM potranno essere caricate sul Windows Store, come riporta il comunicato completo di Microsoft.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej21 Novembre 2018, 18:54 #1
ahia... X86.. ahia...
bancodeipugni21 Novembre 2018, 19:02 #2
si ma arm che ?

ci sono tanti tipi di arm...
pabloski21 Novembre 2018, 19:39 #3
Originariamente inviato da: bancodeipugni
si ma arm che ?

ci sono tanti tipi di arm...


nel comunicato c'e' scritto

developers now have the officially supported SDK and tools for creating 64-bit ARM (ARM64) apps


quindi AArch64, meglio nota come ARMv8

piuttosto, siccome non seguo il mondo Windows, e' mai esistita la possibilita' di compilare per ARMv7? i sistemi operativi concorrenti supportano minimo ARMv7 hard float + NEON
floc22 Novembre 2018, 01:14 #4
Dai, ora gli manca solo un'interfaccia tablet decente

Originariamente inviato da: Cappej
ahia... X86.. ahia...


Se avessi un euro per tutte le volte che ho letto sta frase sarei ricco
Vendicatore22 Novembre 2018, 12:22 #5
Ormai ARM è abbastanza performante da poter competere con x64 in gran parte degli ambiti, in più consuma una frazione.
Quando sono usciti i benchmark dei nuovi iPad Pro, Apple ha già dimostrato di avere una macchina che, in termini di CPU, ha poco da invidiare alla controparte Intel, quindi è normale che ci stia pensando anche Microsoft.
Gli sviluppi sarebbero interessanti, specie se pensiamo al mondo dei laptop dove si si è sempre ricercato l'equilibrio tra autonomia e prestazioni.
macs31122 Novembre 2018, 12:32 #6
Originariamente inviato da: Vendicatore
Ormai ARM è abbastanza performante da poter competere con x64 in gran parte degli ambiti, in più consuma una frazione.
Quando sono usciti i benchmark dei nuovi iPad Pro, Apple ha già dimostrato di avere una macchina che, in termini di CPU, ha poco da invidiare alla controparte Intel, quindi è normale che ci stia pensando anche Microsoft.
Gli sviluppi sarebbero interessanti, specie se pensiamo al mondo dei laptop dove si si è sempre ricercato l'equilibrio tra autonomia e prestazioni.


aspettiamo una piattaforma dove porre in confronto diretto i processori arm.
le notizie diffuse dalla Apple sui propri prodotti sono realistiche quanto il cinegiornale luce in epoca fascista.
s-y22 Novembre 2018, 12:51 #7
inoltre a quanto si vocifera è 'ripartita' una intensa collaborazione tra ms e google per portare chrome su winarm

fosse confermato, una serie di barricate per battaglie virtuali nei forum di tutto il mondo cadrebbero come birilli. quindi per ora è a livello di' vedremo'
boygrunge22 Novembre 2018, 17:17 #8
Originariamente inviato da: s-y
inoltre a quanto si vocifera è 'ripartita' una intensa collaborazione tra ms e google per portare chrome su winarm[cut]

in che senso, mi spieghi meglio che sono ingnorante?

Grazie!
s-y22 Novembre 2018, 17:23 #9
mi riferisco a questa 'voce' diffusa ieri da the verge
https://www.theverge.com/2018/11/21...arm-support-app
boygrunge22 Novembre 2018, 17:27 #10
Originariamente inviato da: s-y
mi riferisco a questa 'voce' diffusa ieri da the verge
https://www.theverge.com/2018/11/21...arm-support-app

grazie!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^