Microsoft non contraria ai leak di Windows 10: tester a quota 1,5 milioni

Microsoft non contraria ai leak di Windows 10: tester a quota 1,5 milioni

Il colosso di Redmond fa il punto sul rilascio dell'anteprima tecnica di Windows 10: dalla prima versione sono stati corretti 1.300 bug grazie all'apporto degli 1,5 milioni di utenti e tester. In quanto ai leak, inoltre, Microsoft non è assolutamente contraria

di , Nino Grasso pubblicata il , alle 11:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha rilasciato i primi numeri sulla diffusione del nuovo Windows 10, disponibile ad oggi in versione Tecnical Preview. Sono stati 1,5 milioni gli utenti e addetti ai lavori a scaricare la più recente release preliminare, fra cui 450 mila utilizzano Windows 10 su base giornaliera. Cifre sostanzialmente superiori, secondo le prime stime di Microsoft, a quelle fatte registrare dalle altre versioni passate dei sistemi operativi.

Windows 10, statistiche sull'uso

L'interesse maturato sulla futura release potrebbe essere giustificato dalla sua natura. Windows 10 si pone il compito di correggere le varie magagne della precedente release e renderlo soprattutto più efficiente su sistemi basati su tecnologie di input tradizionali. Magagne che hanno giocato un ruolo sostanziale nello scarso successo commerciale di Windows 8 e 8.1. Proprio per questo la Technical Preview di Windows 10 ha catturato probabilmente l'interesse del pubblico, la cui curiosità ha aiutato di riflesso Microsoft nel correggere i bug presenti.

"È fantastico per noi vivere questa situazione, perché un uso continuato da parte dei tester ci aiuta a sistemare tutti i bug e le problematiche", ha rivelato Gabriel Aul di Microsoft. "I rapporti che ci mandano gli utenti, sia dai crash log automatici che i feedback manuali attraverso l'app dedicata, sono indispensabili per noi per modellare il prodotto". Ma Microsoft non tiene conto solo dei bug portati alla luce dagli utenti, fra le segnalazioni valide prese in esame ci sono anche consigli su funzionalità e scelte strutturali e di design.

Windows 10, statistiche sull'uso

Microsoft non sembra inoltre preoccupata dei recenti leak di Windows 10: "Come potremmo essere sconvolti dal fatto che un sacco di persone vogliono provare i nostri prodotti?", ha scritto su Twitter lo stesso Aul. "Preferiremmo, comunque, che continuaste ad utilizzare le build ufficiali". Il riferimento è alla nuova Build 9901 apparsa in via non ufficiale su internet e apparentemente pensata per un'utenza consumer. La versione è affetta, tuttavia, da un fastidioso bug.

"Se installi la 9901, la build successiva non potrà essere installata automaticamente, ma solo via ISO", ha specificato lo stesso Aul, sempre su Twitter. Windows 10 sarà disponibile al pubblico nel corso del 2015, con le ultime stime che parlano dei primi mesi d'autunno come potenziale finestra per il lancio della prossima versione.

Per il prossimo 21 gennaio Microsoft ha organizzato un evento dedicato a Windows 10. Per tale data ci si attende una nuova versione Technical Preview con molte novità tarate, soprattutto, sulle esigenze della clientela consumer. Va infatti ricordato che per stessa ammissione della società di Redmond le attuali build distribuite sono state pensate per le esigenze dell'utenza professione, e più in generale per chi utilizza ancora in modo massiccio mouse e tastiera.

C'è attesa quindi per le novità legate all'interfaccia touch, ma anche all'eventuale integrazione dell'assistente personale Cortana e all'unificazione delle App che diverranno usabili sia su dispositivi tablet/desktop sia su smartphone. Per dicembre non è prevista una nuova Technical Preview e Gabe Aul ha giustificato tale notizia con la necessità del team di sviluppo di focalizzarsi sulla risoluzione di bug e crash segnalati in questi mesi. L'obiettivo insomma pare essere quello di arrivare a fine gennaio con un prodotto sufficientemente maturo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gpat18 Dicembre 2014, 11:44 #1
Leak? Pubblicità gratuita.. Nessuno è mai contrario, Microsoft è la prima ad ammetterlo
Bivvoz18 Dicembre 2014, 12:19 #2
Originariamente inviato da: gpat
Leak? Pubblicità gratuita.. Nessuno è mai contrario, Microsoft è la prima ad ammetterlo


Anche perchè non è semplice dimenticare una copia di windows 10 in un bar
brancamenta18 Dicembre 2014, 12:26 #3
Se abbassano il costo di acquisto di una cinquantina d'euro è la volta buona che iniziamo a comprarci tutti la licenza ufficiale di windows
PaulGuru18 Dicembre 2014, 12:32 #4
Originariamente inviato da: brancamenta
Se abbassano il costo di acquisto di una cinquantina d'euro è la volta buona che iniziamo a comprarci tutti la licenza ufficiale di windows


cinquantina ?
8 e 8.1 li han dati via per meno, certo che se aspetti che finiscono le promozioni ......
Io è da quando è uscito 8 che ho cominciato a comprare le licenze.

Io 8.0 al debutto presi 2 licenze PRO retail, una a 40€ e l'altra a 36€.
E probabilmente questo 10 costerà una cavolata per chi ha già 8.1.
floc18 Dicembre 2014, 12:36 #5
se aggiungessero un tot di spazio gratuito a vita su onedrive ad esempio potrebbero gia' attirare piu' di un cliente. Sempre che tornino indietro riguardo al selective sync, dannati loro
pin-head18 Dicembre 2014, 12:42 #6
io l'8.1 l'ho avuto gratis con l'840 pro.. anche promozioni di questo tipo sono ottime.

Ho provato la tech preview del 10, e non è affatto male. Fa solo un po' strano non avere più le tiles come in 8.1, bisogna ri-abituarsi all'interfaccia standard.
Utonto_n°118 Dicembre 2014, 13:12 #7
Originariamente inviato da: floc
se aggiungessero un tot di spazio gratuito a vita su onedrive ad esempio potrebbero gia' attirare piu' di un cliente. Sempre che tornino indietro riguardo al selective sync, dannati loro


Ma quanto te ne serve?
Io ho 30 Giga, 15 te li danno di serie + 15 se imposti sincro delle foto del cell, 30 Giga gratis non mi sembra male...
damxxx18 Dicembre 2014, 13:16 #8
Originariamente inviato da: pin-head
io l'8.1 l'ho avuto gratis con l'840 pro.. anche promozioni di questo tipo sono ottime.

Ho provato la tech preview del 10, e non è affatto male. Fa solo un po' strano non avere più le tiles come in 8.1, bisogna ri-abituarsi all'interfaccia standard.


Le tiles ci sono sempre... Quello che puoi disabilitare (ed abilitare a piacere tramite un comodo checkbox) è la start screen ed utilizzare il nuovo start menu

Originariamente inviato da: Utonto_n°
Ma quanto te ne serve?
Io ho 30 Giga, 15 te li danno di serie + 15 se imposti sincro delle foto del cell, 30 Giga gratis non mi sembra male...



Forse intendeva come fanno con Office 365 nel quale includono dello spazio aggiuntivo su OneDrive
PaulGuru18 Dicembre 2014, 13:44 #9
Originariamente inviato da: Utonto_n°
Ma quanto te ne serve?
Io ho 30 Giga, 15 te li danno di serie + 15 se imposti sincro delle foto del cell, 30 Giga gratis non mi sembra male...

Su 30GB a mala pena ci stà un singolo gioco, anzi con gli ultimi nemmeno visto che oramai buona parte supera quello spazio. E le chiavette in giro oramai contengono di più e sono molto più veloci e si trovano a prezzi bassi, quindi 30GB nel cloud non ha motivo di essere considerato più di tanto.

Almeno 200GB ( per ora ) e una velocità di connessione da parte loro più veloce sarebbe molto molto più considerate.

Office 365 con la promozione ti davano 1TB gratis, lo sapevi ???
*aLe18 Dicembre 2014, 14:13 #10
Originariamente inviato da: PaulGuru
Almeno 200GB ( per ora ) e una velocità di connessione da parte loro più veloce sarebbe molto molto più considerate.
Eh, la velocità di connessione da parte loro conta fino a un certo punto, qui in Italia...
La maggior parte degli italiani ha delle aDSL che arrivano a malapena a 1MBps in upload, il collo di bottiglia non è certo "lato MS" se devi caricare qualcosa sul cloud

Comunque, tornando in topic, se attuano una politica di prezzi simile a quella che hanno attuato per 8 e 8.1, secondo me molti faranno il salto. Anche da Windows 7 direttamente magari.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^