Microsoft fa segnare importanti guadagni con Windows 7

Microsoft fa segnare importanti guadagni con Windows 7

Windows 7 gioca un ruolo fondamentale per la ripresa sul mercato di Microsoft. Ecco alcuni numeri di vendita

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 11:08 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha riportato entrate per 19,02 miliardi di dollari per il secondo trimestre fiscale del 2010, facendo registrare una crescita del 14% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Secondo quanto affermato dalla società di Redmond, buona parte di questa crescita è da attribuire alle vendite del nuovo sistema operativo, Windows 7.

Secondo quanto riportato nel corso di una conferenza tenutasi per gli analisti, come riporta eWeek, fino ad oggi Microsoft ha venduto 60 milioni di licenze per Windows 7. Grazie a questi numeri le divisioni di Microsoft Windows & Windows Live sono passate da 4,06 miliardi a 6,9 miliardi di dollari.

Nel suo complesso, la società ha fatto registrare un guadagno netto di 6,66 miliardi di dollari; non tutti i rami della compagnia hanno però chiuso positivamente: il segmento dedicato al mercato business è infatti passato da un 4,88 miliardi a 4,74 miliardi di dollari mentre la divisione Entertainment e devices è passata da 3,25 miliardi a 2,9 miliardi di dollari.

Nel corso della conferenza telefonica Peter Klein, Microsoft chief financial officer, ha spiegato con queste parole l'importante crescita che Microsoft ha fatto registrare: "una domanda molto forte dal segmento consumer per Windows 7 e i PC. Al momento non abbiamo però avuto lo stesso ritorno dal mercato enterprise".

Microsoft è stata, come buona parte delle aziende presenti sul mercato IT, molto segnata dalla recessione che ha caratterizzato l'intero mondo economico nel corso degli ultimi anni: l'ultimo trimestre fiscale del 2009 ha portato Microsoft a chiudere con un calo del 17% ripetto al periodo dello stesso anno: i numeri per il secondo trimestre del 2010 sembrano invece essere positivi e indicare segnali di ripresa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nemios29 Gennaio 2010, 11:14 #1
Direi che il sistema delle beta pubbliche e del feedback degli utenti ha pagato, potendo sviluppare qualcosa più rispondente alle aspettative del pubblico.

Windows è sempre Windows, con alcuni problemucci un po' ridicoli che fanno arrabbiare, ma quest'ultima versione è bellina e funziona discretamente bene.
Asterion29 Gennaio 2010, 11:23 #2
Originariamente inviato da: Nemios
Direi che il sistema delle beta pubbliche e del feedback degli utenti ha pagato, potendo sviluppare qualcosa più rispondente alle aspettative del pubblico.

Windows è sempre Windows, con alcuni problemucci un po' ridicoli che fanno arrabbiare, ma quest'ultima versione è bellina e funziona discretamente bene.


Sono d'accordo con te. Questa volta i guadagni sono più che meritati per Microsoft: Windows 7 è un ottimo sistema operativo.

La decisione di mettere BitLocker solo nella Ultimate non mi piace, come non mi piace l'idea di avere troppe versioni del sistema operativo, ma non si può avere tutto dalla vita.
Danckan29 Gennaio 2010, 11:26 #3
Concordo pienamente con Nemios.

Speriamo che sia l'inizio definitivo di una nuova politica da parte di microsoft dove l'utente finale viene sempre più valorizzato. Windows 7 è davvero un ottimo prodotto! Inoltre anche le versioni a 64 bit sono ormai compatibilissime con tutto e di più e questo forse segnerà finalmente il passaggio definitiva a tale standard.
Scezzy29 Gennaio 2010, 11:32 #4
Io invece sono ancora stra convinto che tutto il sistema microsoft funzioni solo perche' IL SISTEMA* ha ormai consolidato una tipologia di vendita che non lascia spazio alla concorrenza. Solo chi ha la capacita' di staccarsi dalla massa capisce che al di fuori di microsoft si va solo in meglio. Cio' non toglie che windows 7 sia un sistema operativo accettabile.


* Microsoft + Oem manufacturer + Distributori + Grosse Catene di Informatica
axias4129 Gennaio 2010, 11:34 #5
Originariamente inviato da: Danckan
Concordo pienamente con Nemios.

Speriamo che sia l'inizio definitivo di una nuova politica da parte di microsoft dove l'utente finale viene sempre più valorizzato. Windows 7 è davvero un ottimo prodotto! Inoltre anche le versioni a 64 bit sono ormai compatibilissime con tutto e di più e questo forse segnerà finalmente il passaggio definitiva a tale standard.


Fosse per me, la versione a 32bit dovrebbe essere eliminata definitivamente. Tra i software che servono a me, nessuno ha dato problemi in Windows 7 64 bit. Ovvio che ce ne siano, ma per i pc nuovi secondo la 32bit non ha più senso.
esese10k29 Gennaio 2010, 11:40 #6
Sono anche io di questa idea. Pero come si diceva ci sono delle cose "strane" che ti danno i nervi, esempio.... usando win 7 su un notebook o netbook a batteria, è in pratica impossibile usare la batteria sino in fondo. Mi spiego quando la carica è al 7% il sistema va in ibernazione o sospensione o arresto (dipende cosa uno preferisce). Ora le nuove batterie hanno capacità enormi cio associato ai bassi consumi del novo hardware si potrebbe tranquillamente lavorare anche sino al 2 o 3% della batteria, ovvero 15-20 minuti in più.

Qualcuno sa come scendere al di sotto del 7%?
Danckan29 Gennaio 2010, 11:41 #7
Si infatti axirias41... a questo punto potrebbero pure pensare di eliminare del tutto la versione a 32 bit. Magari lasciarne una singola versione Basic per chi ha ancora vecchi pc a 32bit (pentium 3?) e nonostante ciò vuole l'ultimo sistema operativo.
yukon29 Gennaio 2010, 12:08 #8
prima tutti contro vista, ora tutti a favore di 7. la strategia di microsoft, quella di dare lo stesso prodotto con un nome diverso, ha funzionato.

penso che se alla prossima realease del loro browser, se cambiano il nome da internet explorer con qualcos'altro, potrebbe diventare il browser perfetto
Paganetor29 Gennaio 2010, 12:08 #9
o magari virtualizzare la versione a 32 bit...
baruk29 Gennaio 2010, 12:18 #10
Windows 7 e un'ottimo Vista SP3

A parte gli scherzi, è un prodotto ottimo, e bello svelto anche con macchine medie di 2-3 anni fa. Per quanto riguarda la versione a 32bit, non dovete dimenticare le preriferiche "particolari" (strumentazioni scientifiche) che possano richiedere esclusivamente un sistema a 32bit.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^