Microsoft conferma: 'Non ci sarà nessun Windows 11'

Microsoft conferma: 'Non ci sarà nessun Windows 11'

Abbiamo avuto modo di approfondire con Microsoft l'argomento "Windows 10 come ultima versione di Windows". Ecco cosa abbiamo appreso da alcuni portavoce della società

di pubblicata il , alle 15:35 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Nel corso di un incontro per la stampa organizzato da Microsoft abbiamo avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con alcuni dei portavoce della società a riguardo dell'imminente arrivo di Windows 10. Abbiamo sfruttato l'occasione per chiedere lumi a proposito di Windows 10 come ultima versione di Windows, e la risposta, benché fosse già nota, ci ha un po' sorpreso.

"Non ci sarà nessun Windows 11", è stata con questa secchezza che ci è stato ricordato che dopo Windows 10 non dovremo attenderci più alcuna major release. Gli aggiornamenti arriveranno con costanza, ma saranno incrementali: pensare le prossime novità del sistema operativo con un numero identificativo sarebbe sbagliato, perché questo non avverrà.

Del resto anche da questo aspetto deriva la scelta di un numero non più progressivo: la versione "definitiva" di Windows non è la 9, ovvero la scelta più logica dopo l'attuale Windows 8, ma la 10. Un numero più definito e concreto, che sottolinea l'innovazione di Microsoft. Un punto di partenza di una società nuova sotto la volontà dell'altrettanto nuovo CEO, Nadella.

"Windows as a service", quindi, che verrà aggiornato proprio come un servizio, e non più come un software tradizionale. Microsoft non vuole che lo stesso Windows 10 sia inteso come un sistema operativo, ma come un ecosistema compatibile con qualsiasi dispositivo esistente, partendo dal mercato delle soluzioni embedded fino ad arrivare alle Smart TV.

Quale sarà allora la strategia di monetizzazione da parte di Microsoft con quella che potremmo definire la divisione più gloriosa della società? In realtà "non ci sarà nessun stravolgimento nel modello di business", ci è stato spiegato dalla società. "Lo stravolgimento del modello di business c'è già stato con i servizi a sottoscrizione". Ed è lì che la Microsoft di Nadella punta e punterà a monetizzare, oltre che con la vendita del sistema operativo nei canali OEM.

Abbiamo potuto approfondire anche la questione smartphone dopo la non proprio esaltante notizia degli scorsi giorni. Sembra che non ci sarà alcun stravolgimento neanche da quel punto di vista: la società ha battuto negli ultimi mesi sulle fasce di prezzo più abbordabili, ma con il rilascio di Windows 10 tornerà indubbiamente sulla fascia enthusiast: "I prossimi Lumia esalteranno le caratteristiche di Windows 10", osserva la società, e sono attesi in autunno con il rilascio del sistema operativo mobile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

92 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco15 Luglio 2015, 15:39 #1
la versione "definitiva" di Windows non è la 9, ovvero la scelta più logica dopo l'attuale Windows 8, ma la 10. Un numero più definito e concreto, che sottolinea l'innovazione di Microsoft


Hahhahahahhahah
Bivvoz15 Luglio 2015, 15:41 #2
"Non ci sarà nessun Windows 11"
Beh non c'è stato manco nessun windows 9, magari fanno il 12 direttamente


A parte questo, hanno detto veramente così questa volta?
Perchè non c'è la fonte a sto giro.
Bivvoz15 Luglio 2015, 15:41 #3
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Hahhahahahhahah


Io l'ho detto che dovevano chiamarlo "windows one" come l'xbox
randorama15 Luglio 2015, 15:44 #4
tanto valeva chiamarlo "windows omega", a questo punto.

mi domando comunque come tale policy si possa conciliare con i device che hanno poco spazio di archiviazione, come i convertibili, che bootano da un'immagine .WIM
fraussantin15 Luglio 2015, 15:47 #5
Ero quasi intenzionato a passare a w10 , ma questa storia degli upgrade annuali ( a pagamento) mi hanno sdegnato.

Sempre peggio.
Domenik7315 Luglio 2015, 15:48 #6
Hanno interrotto la numerazione altrimenti, pian pianino, sarebbero arrivati a Windows 95
Bivvoz15 Luglio 2015, 15:49 #7
Originariamente inviato da: fraussantin
Ero quasi intenzionato a passare a w10 , ma questa storia degli upgrade annuali ( a pagamento) mi hanno sdegnato.

Sempre peggio.


Io mi sono sdegnato delle scemenze che leggo invece.

Che sono appunto "sempre peggio"
gd350turbo15 Luglio 2015, 15:50 #8
Anche perchè uno che se lo installa ad esempio tra un paio d'anni, si deve scaricare non so quanti gigabyte di upgrade incrementali ?
Bivvoz15 Luglio 2015, 15:51 #9
Originariamente inviato da: gd350turbo
Anche perchè uno che se lo installa ad esempio tra un paio d'anni, si deve scaricare non so quanti gigabyte di upgrade incrementali ?


Probabilmente aggiorneranno anche l'installazione, voglio sperare almeno.
pin-head15 Luglio 2015, 15:53 #10
Originariamente inviato da: fraussantin
Ero quasi intenzionato a passare a w10 , ma questa storia degli upgrade annuali ( a pagamento) mi hanno sdegnato.

Sempre peggio.



eh?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^