Microsoft compie 41 anni: nasceva il 4 aprile 1975 ad Albuquerque

Microsoft compie 41 anni: nasceva il 4 aprile 1975 ad Albuquerque

Il colosso che ha dato i natali a DOS, Windows e Office spegne la quarantunesima candelina. Veniva fondata il 4 aprile 1975 da Bill Gates e Paul G. Allen, visionari che condividevano un sogno

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:31 nel canale Sistemi Operativi
Microsoft
 

"Paul Allen ed io avevamo l'obiettivo di portare un computer su ogni scrivania e in ogni casa. Era un'idea audace e un sacco di gente pensava che fossimo fuori di testa a immaginare che fosse possibile", con queste parole esattamente un anno fa Bill Gates celebrava il quarantesimo anniversario dalla nascita di Microsoft. Oggi con sede a Redmond, la compagnia che ha creato DOS, Windows e Office nasceva ad Albuquerque, in New Messico, il 4 aprile 1975.

Paul Allen e Bill Gates

Con il senno del poi è facile dire che i due sono riusciti a coronare il proprio sogno consegnando l'informatica in ogni casa e - perché no - divenendo miliardari nel percorso. Il tutto iniziava con lo sviluppo di una versione personalizzata del linguaggio BASIC in modo da essere utilizzato su Altair 8800, uno dei primi modelli di microcomputer in assoluto. Nasceva solo l'anno successivo Apple Computer, società destinata a divenire la rivale per antonomasia di Microsoft.

In realtà le due società erano parecchio differenti, soprattutto agli albori. Da una parte trovavamo la creatura di Bill Gates che progettava principalmente software, dall'altra quella di Steve Jobs che voleva consegnare prodotti già pronti all'uso sulle scrivanie dei clienti. Due approcci diversi che hanno comunque pagato rivelandosi estremamente proficui in breve tempo: dopo 41 anni dalla fondazione della società Bill Gates è, secondo le stime, ancora oggi l'uomo più ricco del mondo.

Dopo 4 anni dalla fondazione i guadagni di Microsoft non erano ancora troppo importanti: nel 1979 Microsoft aveva tre dipendenti e un fatturato di 16 mila dollari. La svolta avveniva l'anno successivo, con i guadagni che diventavano di due milioni di dollari e i dipendenti quasi 30. Dieci anni dopo Microsoft era già un colosso con 4000 dipendenti e ricavi per un miliardo di dollari. Ma non si è trattato esclusivamente di una questione pecuniaria.

Celebre per MS-DOS e Windows, Microsoft è stata la società che più di tutte ha dettato l'evoluzione informatica negli ultimi decenni, non senza periodi difficili. L'abbiamo vista fra i pionieri nel settore degli smartphone con Windows Mobile, categoria su cui poi ha perso un po' di forza e che oggi sembra lasciare in secondo piano, e abbiamo visto negli scorsi anni uno Steve Ballmer prendere il timone con un po' di affanno, timone lasciato poi a Satya Nadella.

Con il dirigente di origini indiane la società ha cambiato marcia mostrando una Microsoft più viva e con lo sguardo maggiormente rivolto alle tendenze del mondo tecnologico. Nadella ha continuato il percorso iniziato da Ballmer con cui la società è divenuta produttore hardware e ha corretto il brutto esperimento Windows 8 con un sistema operativo, Windows 10, più solido e coerente fra le sue nuove parti, senza tuttavia dimenticarsi l'aspetto dell'innovazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ziobepi05 Aprile 2016, 14:05 #1
Io non vedo proprio nessuno capace di contrastare microsoft e intel...
Therock270905 Aprile 2016, 14:37 #2
Sarà stato nella strada di Walter White
sudo apt-get install humor05 Aprile 2016, 15:32 #3
Originariamente inviato da: Therock2709
Sarà stato nella strada di Walter White


Pensato la stessa cosa
Ecco difatti una foto del fondatore di MS

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Paky05 Aprile 2016, 16:04 #4
devilred05 Aprile 2016, 19:22 #5
c'e' poco da fare, sono loro i padri del mercato e lo saranno ancora per molto, apple & co. sono solo comprimari e lo dimostra il fatto che l'obbiettivo di microsoft e' stato centrato in pieno mentre quello apple non ha mai pagato del tutto. se entri nelle case di tutti hai sempre il coltello dalla parte del manico, se vuoi fare il pc da fighetto che costa un botto e ha tante carenze e' normale che rimani al disotto del 10%. microsoft ha tante porte aperte e credo che anche il futuro sara' suo, ma una realta' come apple che oggi ha abbandonato il mercato pc in favore di quello mobile non so per quanto tempo ancora avra' un seguito, i suoi prodotti stancano e' sempre la solita solfa.
Tedturb005 Aprile 2016, 19:43 #6
(Almeno) una notizia su microsoft al giorno leva la bancarotta di torno..
Il nuovo mantra di hwu
LucaLindholm05 Aprile 2016, 20:03 #7

Patetici

Io capisco che vi siate dovuti adeguare (per darvi una parvenza di 'giornalisti' neutrali), a causa del video sulla celebrazione dei 40 anni di attività fatto vedere da Apple 10 giorni fa, ma non vi pare troppo ridicolo scrivere una notizia sul 4[B][U]1[/U][/B]° anniversario??

Di solito si festeggiano i numeri tondi, e quest'anno avete scritto questa notizia solo per controbilanciare l'altro quarantennio, quello di Apple: mi sembra fin troppo evidente!

E se Apple non avesse fatto quel video 10 giorni fa, a quest'ora questa notizia non esisterebbe neppure!

È inutile che tentiate di sembrare indipendenti, sappiamo benissimo da che parte state.
xsim06 Aprile 2016, 07:15 #8
Ma guarda..il punto è che devi scrivere almeno tot notizie nuove al giorno per poter essere letto (e quindi guadagnare)..e non è così facile come si pensi.
Chiaro che poi "ravani" dove capita..e se fanno un topo vero con presa usb stai tranquillo che finirà fra le news.
sudo apt-get install humor06 Aprile 2016, 10:07 #9
Originariamente inviato da: devilred
c'e' poco da fare, sono loro i padri del mercato e lo saranno ancora per molto, apple & co. sono solo comprimari e lo dimostra il fatto che l'obbiettivo di microsoft e' stato centrato in pieno mentre quello apple non ha mai pagato del tutto. se entri nelle case di tutti hai sempre il coltello dalla parte del manico, se vuoi fare il pc da fighetto che costa un botto e ha tante carenze e' normale che rimani al disotto del 10%. microsoft ha tante porte aperte e credo che anche il futuro sara' suo, ma una realta' come apple che oggi ha abbandonato il mercato pc in favore di quello mobile non so per quanto tempo ancora avra' un seguito, i suoi prodotti stancano e' sempre la solita solfa.


Mi sa che hai le idee un po' confuse.
Apple con i suoi 3 prodotti in croce è la società con piu' capitalizzazione al mondo... sai quanto le importa di entrare nelle case di tutti.
devilred06 Aprile 2016, 12:49 #10
Originariamente inviato da: sudo apt-get install humor
Mi sa che hai le idee un po' confuse.
Apple con i suoi 3 prodotti in croce è la società con piu' capitalizzazione al mondo... sai quanto le importa di entrare nelle case di tutti.


se,se! auguri! il mercato mobile si sta saturando e stanno salendo in cattedra anche i cinesi che offrono un prodotto eccellente a un prezzo bassissimo, vedremo per quanto tempo l'iphone manterra' la sua posizione, l'ipad non lo calcolo proprio visto che un surface vale 10 volte tanto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^