Microsoft, azioni al massimo storico dopo i risultati finanziari: ecco tutti i numeri

Microsoft, azioni al massimo storico dopo i risultati finanziari: ecco tutti i numeri

Microsoft ha annunciato i risultati finanziari del secondo trimestre fiscale del 2020, che corrisponde all'ultimo trimestre dell'anno solare. E i risultati sono ottimi

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Sistemi Operativi
Microsoft
 

Microsoft ha annunciato i suoi guadagni trimestrali per il secondo trimestre dell'anno fiscale 2020, o il quarto trimestre dell'anno solare 2019. L'azienda di Redmond continua il trend positivo con una forte crescita, pari al 14% anno su anno (YoY), per un totale di 36,9 miliardi di dollari. La cifra si suddivide in

  • 11,8 miliardi di dollari per la divisione Productivity and Business Processes (+17%)
  • 11,9 miliardi di dollari per la divisione Intelligent Cloud (+27%)
  • 13,2 miliardi di dollari per la divisione More Personal Computing (+2%)

La crescita nei Productivity and Business Processes è stata guidata da Office 365 e LinkedIn. Tutti i prodotti e servizi Office Commercial hanno registrato una crescita del 16% nel fatturato: Office 365 è cresciuto del 27%, mentre ha mostrato un deciso declino (-11%) la versione non cloud di Office Commercial. Anche Office 365 Commercial è cresciuto del 21%. L'azienda ha fatto registrare un aumento del 19% anche per i prodotti Office Consumer, grazie agli abbonamenti ricorrenti e al mercato giapponese. Gli abbonati Office 365 Consumer sono oggi 37,2 milioni. Microsoft ha inoltre segnalato una crescita del fatturato di LinkedIn, pari al 24% con il 25% delle sessioni in più durante l'anno. I prodotti della famiglia Dynamics sono cresciuti del 12%, con il fatturato del solo Dynamics 365 che è aumentato di ben il 42%.

Per quanto invece riguarda la divisione Intelligent Cloud, ovvero tutti i servizi cloud dell'azienda che non rientrano nei Prouctivity and Business Processes, e alcuni servizi non-cloud, abbiamo la seguente suddivisione: prodotti e servizi cloud Server sono cresciuti del 30%, mentre Azure è cresciuto di ben il 62%.

L'ultima categoria è More Personal Computing, sostanzialmente la divisione che macina il maggior fatturato in via assoluta. Qui rientra Windows OEM, che è cresciuto del 18% grazie alla fornitura limitata di chip dello scorso anno: il fatturato proveniente dalle licenze Pro è in aumento del 26%, mentre la crescita è stata del 4% nel fatturato proveniente dalle licenze non-Pro. Ha inciso in questi numeri, secondo Microsoft, la fine del supporto di Windows 7 avvenuta a gennaio 2020.

I prodotti Windows Commercial, e i servizi cloud correlati, sono cresciuti del 25% grazie a Microsoft 365, mentre il fatturato proveniente dalla famiglia Surface ha visto un aumento del 6%. In calo, invece, il fatturato proveniente dalla divisione gaming (-21%): i servizi e i contenuti Xbox hanno registrato un calo dell'11%. La colpa: l'ottimo ultimo trimestre del 2018, con i risultati che erano stati drogati dal successo di Fortnite. Il fatturato proveniente dall'advertising nelle ricerche è, infine, cresciuto del 6%.

In seguito alla divulgazione dei dati il valore azionario di Microsoft è balzato ai massimi storici, con un valore per singola azione di 173,99 dollari e un +3% rispetto alla chiusura precedente dei mercati. Al momento in cui scriviamo il valore della singola azione si è stabilizzato a 172,78 dollari con una capitalizzazione pari a 1,32 mila miliardi di dollari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8831 Gennaio 2020, 12:49 #1
Bradiper31 Gennaio 2020, 12:53 #2
Diciamo che è un po' lo specchio di intel,penso a tutti i PC che vendono in appalti pubblici e non, dove guardo guardo sotto c'è windows,Linux è relegato al tecnico,Apple è più di nicchia e in ambito produttivo, ma la maggioranza in assoluto è windows e office.
nickname8831 Gennaio 2020, 12:55 #3
Originariamente inviato da: Bradiper
Diciamo che è un po' lo specchio di intel,penso a tutti i PC che vendono in appalti pubblici e non, dove guardo guardo sotto c'è windows,Linux è relegato al tecnico,Apple è più di nicchia e in ambito produttivo, ma la maggioranza in assoluto è windows e office.

Perchè invece chi il PC lo assembla pensa che sia di maggioranza Linux ?
Bradiper31 Gennaio 2020, 13:27 #4
E quello che ho detto,purtroppo c'è solo windows, se facessero un so gratis dove girano tutti i programmi e giochi sarei il primo a provarlo e magari a tenerlo.
Linux ho provato anni fa con scarsi risultati, non capivo una mazza.
Xeon6031 Gennaio 2020, 13:31 #5
Numeri impressionanti, a parte il pacchetto Office Singolo, tutti i settori Microsoft sono in crescita.
Ma la vera macchina da guerra è Azure, ogni anno cresce con numeri a 2 cifre, quest’anno oltre il 60%
Si può dire di tutto su Nadella, ma non che non sappia il fatto suo...
Bradiper31 Gennaio 2020, 13:34 #6
Windows è facile, oggi ancor di più, ho appena assemblato e installato l ultima versione di windows 10 e tutto pronto,l. Unica cosa che ho dovuto installare è stato il pannello di controllo nvidia.
LORENZ031 Gennaio 2020, 13:43 #7
Originariamente inviato da: Bradiper
E quello che ho detto,purtroppo c'è solo windows, se facessero un so gratis dove girano tutti i programmi e giochi sarei il primo a provarlo e magari a tenerlo.
Linux ho provato anni fa con scarsi risultati, non capivo una mazza.


Un SO bello, perfetto e dove gira tutto. Magari con aggiornamenti mensili. Tutto gratis. E lo devono fare "gli altri". Bella la vita al giornk d'oggi! Fare un SO costa un sacco di soldi e impegno, ci provi lei...poi però lo usiamo tutti gratis se le esce bene, meglio di Linux e indows... Di gratis c'è un sacco di roba, software, SO, ecc...ma lei vorrebbe il meglio del migliore sul mercato e gratis...anche io!
Spero si sia affacciato all'informatica l'altro ieri altrimenti c'é da mettersi le mani nei capelli...
zappy31 Gennaio 2020, 14:41 #8
Originariamente inviato da: Bradiper
E quello che ho detto,purtroppo c'è solo windows, se facessero un so gratis dove girano tutti i programmi e giochi sarei il primo a provarlo e magari a tenerlo.
Linux ho provato anni fa con scarsi risultati, non capivo una mazza.

riprova, sarai più fortunato
Originariamente inviato da: Bradiper
Windows è facile, oggi ancor di più, ho appena assemblato e installato l ultima versione di windows 10 e tutto pronto,l. Unica cosa che ho dovuto installare è stato il pannello di controllo nvidia.

e un office, e un player multimediale, e winzip, e un sw peer2peer e un pulitore di registro, e un sw per le foto, e un editor grafico e e e....
coschizza31 Gennaio 2020, 15:20 #9
Originariamente inviato da: zappy
riprova, sarai più fortunato

e un office, e un player multimediale, e winzip, e un sw peer2peer e un pulitore di registro, e un sw per le foto, e un editor grafico e e e....


il mio win 10 ha gia un player multimediale integrato supporta i zip di base non devo pulirci i registri ha un software per le foto e un editor grafico. Effettivamente ci ho messo office ma l'unica cosa
StylezZz`31 Gennaio 2020, 15:28 #10
Pulitori di registro? Esistono ancora?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^