Microsoft annuncia l'arrivo ufficiale di Creators Update per Windows 10 dall'11 aprile

Microsoft annuncia l'arrivo ufficiale di Creators Update per Windows 10 dall'11 aprile

L'azienda di Redmond ha ufficializzato la data di rilascio ufficiale per il suo prossimo aggiornamento di Windows 10. Creators Update arriverà dal prossimo 11 aprile per tutti coloro che vorranno liberare la propria creatività e non solo. Ecco tutte le novità dell'aggiornamento.

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Microsoft rilascerà il nuovo Creators Update per Windows 10 dal prossimo 11 aprile. La notizia è finalmente ufficiale e tutti coloro che vorranno potranno gratuitamente da tale data aggiornare i propri dispositivi in totale libertà. Il nuovo aggiornamento, nome in codice Redstone 2, è il secondo più importante update della nuova piattaforma di Windows 10 e permetterà agli utenti di liberare la propria creatività e animare le proprie idee attraverso una serie di nuovi strumenti realizzati ad hoc da Microsoft.

In questo caso il nuovo Creators Update per Windows 10 permetterà di avere novità in seno al 3D con nuove funzionalità per la Mixed Reality, semplicità e interattività grazie a Beam per quanto riguarda Game Braodcasting ma anche più sicurezza e velocità per Microsoft Edge con un'esperienza di navigazione ottimizzata ed infine nuovi sistemi di protezione per la privacy e per la sicurezza studiati a perfezione per ogni tipo di attacco esterno.

3D per tutti e Mixed Reality

L'aggiornamento Creators Update per Windows 10 introdurrà uno dei più attesi software scomparsi con gli ultimi aggiornamenti della piattaforma Windows. Parliamo di Paint che con oltre 100 milioni di utenti al mese, è divenuto uno degli strumenti di creazione più diffusi al mondo. Ora grazie al nuovo aggiornamento verrà reintrodotto in Windows 10 e diverrà Paint 3D e permetterà agli utenti di creare dal nulla oggetti 3D, cambiare i colori, i motivi di stampa o convertire un’immagine bidimensionale in un’opera tridimensionale. Non solo perché si potrà scegliere su Remix3D.com modelli 3D preconfezionati, in una libreria online in continua crescita, o condividere le proprie creazioni. Grazie al 3D presente con il nuovo aggiornamento si potrà finalmente rappresentare il mondo nella sua reale dimensione, imparare più velocemente e in modo più divertente. 

L’aggiornamento Windows 10 Creators Update consente esperienze immersive che rendono meno netto il confine tra il mondo fisico e quello virtuale. Nel corso di quest’anno, Acer, ASUS, Dell, HP e Lenovo offriranno visori abilitati alla Mixed Reality. Questi visori saranno dotati di sensori integrati, a sei gradi di libertà, un setup semplificato e libertà di movimento senza l’esigenza di segnali esterni o sensori alle pareti. Esperienze nuove ed immersive di Windows che gli sviluppatori potranno creare, avvalendosi dei kit di sviluppo di Windows Mixed Reality recentemente messo a disposizione, e che potranno cambiare il mondo "reale e virtuale".

Beam: il broadcasting interattivo sarà un gioco da ragazzi

Grazie a Creators Update sarà possibile avviare velocemente lo streaming della partita utilizzando la barra di gioco senza bisogno di effettuare ulteriori log-in. Con il nuovo aggiornamento tutti potranno diventare broadcaster o seguire su Xbox Live gli streaming live delle partire e i tornei personalizzati di eSport. L’integrazione del sistema Beam consente il broadcasting interattivo e la visualizzazione di partite su Xbox Live, per seguire gli streamer preferiti mentre giocano, interagendo con loro in tempo reale senza bisogno di installare software o periferiche aggiuntive.

Da non dimenticare che tramite il Game Mode sui PC Windows 10 si potranno anche vivere le migliori esperienze di gioco. In sviluppo oltretutto vi è anche il trasferimento da Windows 10 alla Xbox One della funzione family timer, per limitare il tempo trascorso davanti allo schermo, in modo da consentire l’impostazione del tempo concesso e dei limiti giornalieri attraverso diversi account Microsoft.

Microsoft Edge: più velocità, maggiore sicurezza, migliore esperienza di navigazione e intrattenimento

Microsoft Edge è il browser di default di Windows 10 e con il nuovo Creators Update l'azienda di Redmond ha cercato di renderlo ancora più veloce e ancora più sicuro. Il tutto mantenendo se non aumentando la durata della batteria dei laptop che lo utilizzano. Microsoft Edge blocca il 9% in più dei siti di phishing e il 13% in più di malware, contribuendo così a proteggere informazioni e identità.

Con Creators Update sono state aggiunte nuove funzionalità che mancavano come la gestione avanzata delle schede che, si aprono a destra della pagina e possono essere facilmente individuate, organizzate e aperte, senza dover lasciare la pagina su cui si sta lavorando. E' ora possibile scoprire e leggere gli e-book preferiti dalla sezione Books del Windows Store. Inoltre, Microsoft Edge è l’unico browser in grado di visualizzare serie TV e film di Netflix in 4K Ultra HD.

Maggiore sicurezza e protezione della privacy

L'aggiornamento porterà anche novità in seno alla sicurezza e dunque alla protezione. La nuova dashboard Windows Defender Security Center integrata in Windows 10 Creators Update offre una panoramica dello stato di salute, della sicurezza e della protezione online del dispositivo.

Creators Update offrirà dunque un nuovo servizio per il monitoraggio della sicurezza: il Windows Defender Security Center. Sarà un punto di riferimento unico per il controllo delle opzioni di sicurezza: dalla protezione firewall, anti-virus e di rete alla valutazione delle prestazioni e dello stato di salute del dispositivo, dai controlli di sicurezza per le app alle opzioni di Family Safety. Oltretutto il Device Health Advisor fornirà informazioni sui segni vitali del dispositivo, la funzionalità Remote Lock bloccherà automaticamente il dispositivo all’allontanarsi del proprietario e sono previste nuove impostazioni per un maggiore controllo sull’installazione delle app.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot29 Marzo 2017, 20:02 #1
Ma e' un pesce d'aprile?
nobucodanasr29 Marzo 2017, 22:35 #2
E' normale che su Remix3D il viewer ha lo sfondo glitchato?

Link ad immagine (click per visualizzarla)
nickfede29 Marzo 2017, 22:51 #3
Bene....5 Pc sono già pronti per l'aggiornamento......

Curioso di provare il nuovo Paint....
aqua8429 Marzo 2017, 23:03 #4
installata la 64 bit da zero su un nuovo notebook
a parte l'odiosa Cortana che ti parla a quasi configurazione ultimata, sembra tutto ok.
wolverine29 Marzo 2017, 23:57 #5
Originariamente inviato da: aqua84
installata la 64 bit da zero su un nuovo notebook
a parte l'odiosa Cortana che ti parla a quasi configurazione ultimata, sembra tutto ok.


Idem.
MaxFabio9330 Marzo 2017, 00:24 #6
Originariamente inviato da: aqua84
installata la 64 bit da zero su un nuovo notebook
a parte l'odiosa Cortana che ti parla a quasi configurazione ultimata, sembra tutto ok.


A me Cortana non mi ha mai dato fastidio, l'ho disattivata sin da subito e non la uso

Tornando in topic, ottimo aggiornamento questo, tante funzioni che sono molto interessanti e davvero utili un pò per tutti gli utenti, brava Microsoft!
Falcoblu30 Marzo 2017, 07:49 #7
Originariamente inviato da: Ginopilot
Ma e' un pesce d'aprile?


Come no , notoriamente il pesce d' aprile è l' 11 e non l' uno....

Che dire , certi utenti sono sempre più sorprendenti , non postano nelle decine di thread dedicati al brand del cuore ma trovano il tempo di farlo nei thread dove si parla di Windows con il solito goffo tentativo di trollare senza rendersi conto di scadere oramai nel ridicolo ma sopratutto che l' antifona non attacca....

Buona giornata...

Ginopilot30 Marzo 2017, 08:03 #8
Originariamente inviato da: Falcoblu
Come no , notoriamente il pesce d' aprile è l' 11 e non l' uno....

Che dire , certi utenti sono sempre più sorprendenti , non postano nelle decine di thread dedicati al brand del cuore ma trovano il tempo di farlo nei thread dove si parla di Windows con il solito goffo tentativo di trollare senza rendersi conto di scadere oramai nel ridicolo ma sopratutto che l' antifona non attacca....

Buona giornata...



Certi utenti, forse per superficialita', commentano un commento senza carpirne il significato.
ilario331 Marzo 2017, 10:56 #9
Originariamente inviato da: MaxFabio93
A me Cortana non mi ha mai dato fastidio, l'ho disattivata sin da subito e non la uso


Quoto, fatto anch'io dopo aver installato win10
reggiolas01 Aprile 2017, 15:48 #10
Cortana la utilizzerei se non mandasse ogni mio intrallazzo a Microsoft, la sego sempre dalle policy e buonanotte. Ma un assistente offline è tropo complicato da fare?
Se al posto di fare tante cose inutili facessero pulizia nel os e mettessero un istallazione decente che ti permettesse di selezionare i componenti sarebbe cosa gradita.
Solo a me da fastidio il fatto che al primo avvio si scarichino 300mb si spazzatura che tocca rimuove??

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^