Microsoft al lavoro su una versione moderna e alleggerita di Windows

Microsoft al lavoro su una versione moderna e alleggerita di Windows

Microsoft è al lavoro su un progetto chiamato Cloud Shell, una versione di Windows che potrebbe far uso del cloud per essere implementata su sistemi estremamente compatti

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

La scorsa settimana alcune voci di corridoio hanno fatto riaffiorare rumor di vecchia data. In base a quelle voci Microsoft sta lavorando su un sistema operativo capace di essere eseguito su diverse piattaforme estendendo l'approccio One Windows in direzione di una shell comune per PC, dispositivi Mobile e Xbox. Un nuovo report, ancora una volta non ufficiale, conferma quei rumor e sottolinea come Microsoft possa in effetti essere al lavoro su qualcosa di molto simile.

Petri.com parla di una versione di Windows alternativa più moderna e leggera rispetto all'attuale, chiamata Cloud Shell. Secondo il report Cloud Shell è il nome in codice interno di "una nuova iterazione di Windows progettata per il mondo informatico moderno". I dettagli pubblici della piattaforma al momento sono scarsi, anzi quasi del tutto inesistenti. Si sa solo che nel nuovo SO Windows Store e il framework delle app universali saranno due parti fondamentali.

Non è la prima volta che Microsoft considera il passaggio alla "modernità", abbandonando la struttura tipica di Windows. In passato, però, gli esperimenti non hanno avuto il successo sperato e Windows RT è stato l'esempio lampante in tal senso. RT si basava sulla shell di Windows 8 e di Windows Store, tuttavia non era incentrato sul cloud come in effetti farebbe pensare il nome in codice della nuova versione attualmente in fase di progettazione da parte dei tecnici di Redmond.

Oltre al report di Petri.com, anche Windows Central ha parlato di un progetto simile. Il blog sostiene che Microsoft stia pianificando una nuova SKU di Windows 10 chiamata Windows 10 Cloud, che può essere facilmente ricondotta alla Cloud Shell di cui sopra. Inoltre, Cloud Shell non è del tutto separato da CShell, che è la nuova shell modulare che probabilmente verrà implementata sulle diverse versioni di Windows 10, per PC, Mobile e Xbox One.

Non dimentichiamoci inoltre che Microsoft ha confermato l'arrivo di Windows 10 anche su processori Qualcomm con architettura ARM, ed è probabile che in tutto questo Cloud Shell sarà strettamente correlato. Potrebbe essere, in altre parole, la risposta di Microsoft a Chrome OS, capace di essere implementata con profitto all'interno di macchine poco potenti e molto economiche. Ne sapremo di più probabilmente alla Build, conferenza che Microsoft terrà il prossimo maggio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

89 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7727 Gennaio 2017, 14:46 #1
MS è famaosa per i suoi slanci di rinnovamento rivoluzionari.
E di solito tira fuori le peggio cazzate che la storia ricordi.

Ma le va proprio a cercare col lanternino eh.
Vedremo che salterà fuori.. per adesso sano e abbondante scetticismo.
nickname8827 Gennaio 2017, 15:14 #2
Sbaglia solo chi osa.
PaoPaolo27 Gennaio 2017, 15:16 #3
Il ritorno di Microsoft BOB

https://it.wikipedia.org/wiki/Microsoft_Bob
devilred27 Gennaio 2017, 15:22 #4
lo spero con tutto il cuore, non si puo' proprio vedere un sistema operativo che ti prende oltre 30 gb di spazio su disco quando con linux non arrivi a 5.
El Tazar27 Gennaio 2017, 15:32 #5
Speriamo lascino Candy crush
gpat27 Gennaio 2017, 15:32 #6
Già esiste.... ma col cavolo che ti danno la licenza. Si chiama Windows 10 LTSB
s0nnyd3marco27 Gennaio 2017, 15:40 #7
Sono molto spaventato dalla parola cloud: non vorrei che spingano ancora di piu' verso un integrazione forzata del cloud in un os desktop. Ed il fatto che Nadella sia il CEO mi fa propendere per questa ipotesi.
fraussantin27 Gennaio 2017, 15:55 #8
l'avevan detto che doro windows 10 , ci sarebbe stato il coud...

spero solo che resti un progetto parallelo.
giovanni6927 Gennaio 2017, 15:55 #9
Ah, è semplice ridurre tutto al minimo, basta tornare al principio host-client di 40/50 anni fa: il PC del consumatore diventa uno stupido client su cui far girare OS e programmi as a service e tutto il resto gira sul cloud, ovvero le loro infrastrutture come un immenso gmail & C. Ovviamente questo significa ancor di più che i dati personali siano fondamentalmente sempre sui loro server dalla prima all'ultima virgola, sempre e comunque.....
coschizza27 Gennaio 2017, 16:12 #10
lato server lo hanno gia fatto da anni con la versione core di windows per arrivare alla attuale nano che è ancora molto piu piccola e gestibile al 100% da powershell o dalle varie wmi , mmc

Lato client gia mi interessa meno, al limite sarebbe bello trovar il modo di ridurre la cartella sxs che diventa davvero troppo grande negli anni

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^