Linux è ora l'unico sistema operativo dei primi 500 supercomputer del mondo

Linux è ora l'unico sistema operativo dei primi 500 supercomputer del mondo

Top500 ha pubblicato la nuova lista dei primi 500 supercomputer al mondo. La Cina è diventata la prima potenza mondiale in fatto di supercomputer, superando gli Stati Uniti, mentre Linux ha assunto il monopolio

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Sistemi Operativi
Linux
 

La Cina ha per la prima volta ottenuto la leadership nel campo dei supercomputer sia in termini di supercomputer più potente in assoluto sia in termine di quantità di supercomputer presenti nella lista Top500. Tra le altre novità, Linux è diventato il sistema operativo usato da tutti i supercomputer nella lista.

La Cina continua a detenere il primo posto con il supercomputer Sunway TaihuLight, che è in grado di raggiungere i 93,01 petaflop. Al secondo posto è presente un altro sistema cinese, Tianhe-2, che arriva a 33,86 petaflop. Terzo posto spetta invece allo svizzero Piz Daint, che arriva a 19,59 petaflop.

Se nella scorsa edizione della lista, che viene pubblicata ogni sei mesi, venivano annoverati ben 169 sistemi statunitensi contro i 160 cinesi, ora la Cina ha il predominio con 202 sistemi contro i 143 statunitensi. Al terzo posto viene il Giappone con 35 supercomputer, al quarto la Germania con 20, al quinto la Francia con 18 e al sesto il Regno Unito con 15.

Interessante è notare come Linux abbia raggiunto il monopolio completo della lista Top500, di fatto classificandosi come il sistema operativo per supercomputer. Sebbene il Pinguino abbia avuto sempre maggiore successo di Windows in questo ambito e abbia successo anche nell'ambito più generale dei server, questa è la prima volta che si impone come unico sistema tra i supercomputer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nurgiachi16 Novembre 2017, 14:14 #1
Quando la si smetterà di definire "linux" tutto lo scibile umano?
/Norway\16 Novembre 2017, 14:22 #2
Interessante è notare come Linux abbia raggiunto il monopolio completo della lista Top500, di fatto classificandosi come il sistema operativo per supercomputer. Sebbene il Pinguino abbia avuto sempre maggiore successo di Windows in questo ambito e abbia successo anche nell'ambito più generale dei server, questa è la prima volta che si impone come unico sistema tra i supercomputer.


Apperò...
TheDarkAngel16 Novembre 2017, 14:24 #3
Mi chiederei piuttosto come potessero esistere soluzioni differenti
Sarebbe così ovunque se non ci fosse il parco software da portarsi dietro fino alla morte, strano in un ambito dove il software viene scritto all'uopo possa vedere altre soluzioni.
Utonto_n°116 Novembre 2017, 14:32 #4
Invece, io quello che mi chiedo: l'articolo è stato preso da qualche testata straniera e per questo non c'è nessun riferimento ai supercomputer italiani?
Eppure qesto sito si autodefinisce "il sito italiano sulla tecnologia"
cmq, se interessa anche a qualcun altro:
cit.
"L' Italia è presente nella Top500 con otto sistemi. Il più alto nella classifica, al 14° posto, è il supercomputer Marconi, basato su Intel Xeon Phi. Realizzato da Lenovo, il Marconi si trova presso i laboratori del Cineca, a Bologna"

poi ho pure letto che il Marconi, a luglio 2017 doveva essere implementato a 20 petaflop, quindi arriverebbe addirittura al 3° posto (stando all'articolo), ma di questo non si sa, perchè tanto agli anglofoni dell'Italia non interessa niente e, a quanto pare, neppure a chi da loro "prende spunto"...
chuckbird16 Novembre 2017, 14:37 #5
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Quando la si smetterà di definire "linux" tutto lo scibile umano?


Capisco cosa vuoi dire.
Ma un qualcosa inerente i sistemi operativi che sorge dal kernel di Linux... volente nolente è Linux.
Che poi sarebbe più corretto dire è Linux based... è un altro paio di maniche.
Ma poi la notizia perde di aggressività e il lettore si annoia.

Nota bene, ho detto qualcosa di inerente i sistemi operativi, la stessa cosa non avviene per Rolls Royce che monta BMW.
Notturnia16 Novembre 2017, 14:46 #6
intendono linux o anche unix lo mettono dentro a linux ?
palmy16 Novembre 2017, 14:49 #7
Originariamente inviato da: chuckbird
Capisco cosa vuoi dire.
Ma un qualcosa inerente i sistemi operativi che sorge dal kernel di Linux... volente nolente è Linux.
Che poi sarebbe più corretto dire è Linux based... è un altro paio di maniche.
Ma poi la notizia perde di aggressività e il lettore si annoia.

Nota bene, ho detto qualcosa di inerente i sistemi operativi, la stessa cosa non avviene per Rolls Royce che monta BMW.


A dirla tutta non avviene neppure in ambito informatico: basta prendere come esempio Android.
Tutti si riferiscono (giustemente) al Sistema Operativo Android eppure anche quello usa il kernel Linux.
Forse il motivo è che i supercomputer non hanno un Brand da "sventolare" quindi si parla di Linux e stop tralasciando il sistema operativo (che potrebbe essere anche scritto ad-hoc per il singolo supercomputer anzichè distro pre pronte) utilizzato.
sidewinder16 Novembre 2017, 14:54 #8
Indirettamente e' anche colpa di Oracle che ha fatto morire Solaris...
benderchetioffender16 Novembre 2017, 14:54 #9
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Mi chiederei piuttosto come potessero esistere soluzioni differenti
Sarebbe così ovunque se non ci fosse il parco software da portarsi dietro fino alla morte, strano in un ambito dove il software viene scritto all'uopo possa vedere altre soluzioni.


beh esiste (va) tutta una galassia di OS Unix-like, non so se questa notizia faccia di tutta l'erba un fascio e consideri le millemila sfumature di linux e altri os, ma sicuramente linux nasce ben dopo l'esistenza di Server e supercomputer....

dopo certamente Linux per la sua duttilità e sviluppo ben cadenzato è il candidato ideale ad oggi e i numeri lo confermano
palmy16 Novembre 2017, 14:54 #10
Originariamente inviato da: Notturnia
intendono linux o anche unix lo mettono dentro a linux ?


Spero di no, sono due kernel differenti per quanto similari su certi approcci.
BSD è Unix e forse iOS (dico forse perchè non ho idea se negli ultimi anni si è evoluto in mainera Unix compliance).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^