Intel forse interessata a WebOS

Intel forse interessata a WebOS

Intel potrebbe essere interessata al sistema operativo proprietario di HP. La predisposizione per il web e il corretto supporto ad HTML 5 rappresentano due caratteristiche importanti

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 10:57 nel canale Sistemi Operativi
IntelHP
 

Dopo aver acquisito Palm e aver portato avanti lo sviluppo di un sistema operativo proprietario, dopo aver annunciato l'intenzione di vendere il segmento PC consumer e di voler dismettere WebOS, oggi il destino del sistema operativo di HP è avvolto da un enorme punto interrogativo.

Secondo recenti indiscrezioni, però, Intel sarebbe interessata a WebOS: il noto produttore vorrebbe così fornire una gamma prodotto completa, sia hardware che software. E non sarebbe il primo tentativo. Intel ha già da diversi mesi avviato lo sviluppo insieme a Google per ottimizzare Android a sistemi Atom e, fino a settembre, ha supportato attivamente MeeGo.

MeeGo è stato poi abbandonato in favore di Tizen, un altro sistema operativo basato su Linux. La decisione di Intel, secondo quanto riportato dall'azienda, sarebbe legata al migliore supporto che tale sistema operativo avrebbe per le applicazioni basate su HTML5, che rappresentano, per Intel, il futuro. Ecco che allora WebOS andrebbe a rispondere anche a questa caratteristica, rientrando negli interessi dell'azienda americana.

Come abbiamo avuto modo di riportare nei giorni scorsi, il destino di WebOS non è ancora chiaro e se, da un lato HP sembra intenzionata a sfruttare tale sistema operativo nelle proprie stampanti, la strada di Intel sembra comunque una interessante alternativa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
utentenonvalido25 Novembre 2011, 11:18 #1
Dopo le ridicole vicende di Maemo e Meego adesso è la volta WebOS ...
an-cic25 Novembre 2011, 11:40 #2
NO!!!!!

spero vivamente che non lo prenda Intel......... a webos serve un compratore che produca dispositivi e che abbia voglia di investirci.
Asterion25 Novembre 2011, 11:44 #3
Originariamente inviato da: an-cic
NO!!!!!

spero vivamente che non lo prenda Intel......... a webos serve un compratore che produca dispositivi e che abbia voglia di investirci.


Oggi investirci significa anche creare un kit di sviluppo e un negozio online per le applicazioni.
an-cic25 Novembre 2011, 11:50 #4
Originariamente inviato da: Asterion
Oggi investirci significa anche creare un kit di sviluppo e un negozio online per le applicazioni.


c'è già un sdk e un market..... webos esiste, non è come meego che c'è solo sulla carta (e tra qualche sviluppatore).

https://developer.palm.com/
fabri8525 Novembre 2011, 12:56 #5
Oramai i fanboy microsoft stanno arrivando a livelli assurdi. Sopratutto qui in Italia fanno veramente pena.
Perché dovete scrivere delle cose non vere?
Forse perché il vostro windows phone è stato un flop colossale ed è inadatto ad un uso comune?
Vi ricordo che siete all'incirca all'1%...

Qui la prova che Meego è vivo e vegeto.

http://www.mobilejournal.net/artico...strepitoso-8307

Non vi rendete neanche conto che andate contro tutti noi consumatori scrivendo sciocchezze del genere.
Phoenix Fire25 Novembre 2011, 12:59 #6
Originariamente inviato da: fabri85
Oramai i fanboy microsoft stanno arrivando a livelli assurdi. Sopratutto qui in Italia fanno veramente pena.
Perché dovete scrivere delle cose non vere?
Forse perché il vostro windows phone è stato un flop colossale ed è inadatto ad un uso comune?
Vi ricordo che siete all'incirca all'1%...

Qui la prova che Meego è vivo e vegeto.

http://www.mobilejournal.net/artico...strepitoso-8307

Non vi rendete neanche conto che andate contro tutti noi consumatori scrivendo sciocchezze del genere.


mi spieghi perchè fanboy MS?
an-cic25 Novembre 2011, 13:31 #7
Originariamente inviato da: fabri85
Oramai i fanboy microsoft stanno arrivando a livelli assurdi. Sopratutto qui in Italia fanno veramente pena.
Perché dovete scrivere delle cose non vere?
Forse perché il vostro windows phone è stato un flop colossale ed è inadatto ad un uso comune?
Vi ricordo che siete all'incirca all'1%...

Qui la prova che Meego è vivo e vegeto.

http://www.mobilejournal.net/artico...strepitoso-8307

Non vi rendete neanche conto che andate contro tutti noi consumatori scrivendo sciocchezze del genere.


1°- non capisco chi sarebbero i fanboy ms

2°- prima di fare il sapientone sarebbe meglio informarsi...... L'n9 non monta meego nonostante ne porti il nome

3°- successo strepitoso..... Senza riportare alcun numero!!! Aspetta che adesso pubblico un articolo sul mio blog dove dico che e' stato un flop.

4°- l'os dell n9 e' ottimo, anche se ovviamente immaturo, ma e' stato abbandonato da nokia e da intel..... Quindi e' MORTO, senza se e senza ma.

5°- mi sembra di capire che tu non sappia cosa sia windows 8
eeetc25 Novembre 2011, 13:36 #8
Intel farebbe bene a chiarirsi le idee se vuole mandare avanti un suo SO.. se avesse usato la stessa indecisione e "tentennismo" con i processori staremmo freschi
Asterion25 Novembre 2011, 14:49 #9
Originariamente inviato da: an-cic
c'è già un sdk e un market..... webos esiste, non è come meego che c'è solo sulla carta (e tra qualche sviluppatore).

https://developer.palm.com/


Sono davvero MOLTO disinformato su WebOS allora, grazie
winebar25 Novembre 2011, 17:43 #10
Originariamente inviato da: an-cic
2°- prima di fare il sapientone sarebbe meglio informarsi...... L'n9 non monta meego nonostante ne porti il nome


Sbagli. L'N9 HA MeeGo. La differenza è che la Nokia ha sviluppato internamente la UI e non l'ha resa opensource.Tutto ciò che c'è cotto il cofano è MeeGo, con tutti i pro e i contro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^