In arrivo Power Pack 3 per Windows Home Server

In arrivo Power Pack 3 per Windows Home Server

Windows Home Server, tramite Power Pack 3, vedrà allargare la compatibilità anche a dispositivi basati su sistema operativo Windows 7

di pubblicata il , alle 10:51 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Il sistema operativo Windows Home Server, utilizzato preferibilmente in sistemi home server per lo storage domestico condiviso, acquisirà pieno supporto al collegamento con sistemi basati sul nuovo sistema operativo Windows 7 a partire dalla prossima settimana.

Power Pack 3: questo il nome dell'aggiornamento per Windows Home Server di prossimo rilascio ufficiale. Tra le novità implementate segnaliamo operazioni di backup e restore di sistemi Windows 7, integrazione delle librerie dei sistemi operativi Windows 7, miglioramenti con i sistemi Windows Media Center e più efficiente gestione dei notebook.

Il debutto di Power Pack 3 è previsto per il 24 Novembre, in tutte le lingue per le quali il sistema operativo è stato sviluppato (Cinese, Inglese, Francese, Tedesco, Italiano, Giapponese e Spagnolo).

I possessori di sistemi operativi Windows Home Server che hanno già installato il Power Pack 2 in precedenza lasciando abilitati l'update automatico passeranno a Power Pack 3 senza alcun tipo di intervento.

Ulteriori informazioni su Power Pack 3 sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Riky197923 Novembre 2009, 11:20 #1
Era da un po che non sentivo parlare di Windows Home Server! Ma qualcuno ha mai visto un sistema reale in vendita? Intendo dire che se è per home dovrebbere essere venduto nella grande distribuzione, ma non ne ho mai visto uno! Anche come recensioni non è che se ne leggano molte!
X360X23 Novembre 2009, 11:25 #2
Io ho scoperto ora l'esistenza di questo Home Server
nudge23 Novembre 2009, 11:47 #3

Home Server...questo sconosciuto!

Premetto che il OS Home Server abbia avuto una più ampia campagna pubblicitaria in USA rispetto alla nostra nazione, anche perché è un sistema abbastanza complesso che difficilmente trova spazio nei salotti degli italiani, contrariamente alle novità come TV LedLcd, iPhone ecc.
Ho avuto modo di provare Home Server (su VM) e devo dire che non mi ha entusiasmato: a prima vista è un semplice server che svolge funzioni di backup (di tutti i pc connessi alla rete locale) e di storage condiviso. Il necessario è quindi un pc neanche troppo potente (P3 1GHz) e un enorme spazio disco, se si vuole tenere una collezione di DivX/DVD e MP3 fruibili dai vari pc sparsi per casa.
Il sistema è pur sempre un Windows server con i propri pregi e difetti.
Da segnalare inoltre che tale prodotto software viene specficatamente venduto in bundle con un hardware dei più comuni brand.
Concludo dicendo che dopo 2 giorni ho già eliminato la VM ad esso associata...ai posteri l'ardua sentenza!
tmx23 Novembre 2009, 11:53 #4
io mi ricordo un certo clamore tempo fa, all'uscita di WHS.

poi, il nulla.

e per me il fatto la dice lunga sul prodotto...

nudge23 Novembre 2009, 12:00 #5

Re: tmx

Si infatti alla sua uscita soffriva di un pesante bug nella fase di salvataggio dei file con certe applicazioni (anche di Microsoft) che rendeva tali file corrotti. Tale bug è stato corretto con il SP1, comunque rimane un prodotto di nicchia e neanche tanto utile in ambito casalingo.
mika48023 Novembre 2009, 12:02 #6

...

Freenas proprio no?
nudge23 Novembre 2009, 12:19 #7

Re: mika480

Infatti FreeNAS a mio parere è la soluzione più performante per un server casalingo...ma come si sa, per i comuni utilizzatori l'occhio vale molto più delle funzionalità, ecco quindi che si preferiscono animazioni ed effetti di movimento stile Media Center anche se spesso va in crash, piuttosto di un sistema semplice ma stabile. Inoltre immagini un tizio che è capace solo di smanettare con social network e applicazioni di consumo mettersi a configurare un server Linux/FreeBSD? Meglio che rimanga appannaggio di pochi ma buoni
MadMax of Nine23 Novembre 2009, 12:56 #8
Ho acquistato WHS da quasi un anno e devo dire che mi sto trovando benissimo, oltre alle funzionalità di storage condiviso ha anche la possibilità di interfacciarsi con il media player, la parte di gestione e condivisione file via web e molto altro che nessuno nomina mai... unito al fatto che è a prova di bambino come configurazione e gestione...
Il tutto su un atom 230 che lo fa girare benissimo

Perchè dovrei imparare a usare linnux quando posso inserire un cd e in 20 click tirare su tutto ?

e ora vai con il flame :P
nudge23 Novembre 2009, 13:05 #9

Re: MadMax of Nine

Ottima risposta MadMax...ora non voglio certo iniziare discussioni pesanti, ma giusto per la cronaca quanto hai pagato tutto il sistema? Con questo vogliamo dire che non tutti hanno tali cifre da investire, e comunque se si ha un vecchio pc in cantina lo si può re-integrare installando una distribuzione di Linux gratuitamente. Ma la cosa più interessante di Linux è la possibilità di poter configurare a fondo il sistema sotto tutti i punti di vista, e ciò comporta ovviamente una profonda conoscenza del OS, cosa che di fatto spaventa molti potenziali utenti, anche perché si perde parecchio tempo ad imparare Linux, non è così immediato come i prodotti Microsoft e Apple offrono.
Ognuno comunque è libero di pensarla come vuole, e certo non disprezzo quelli che acquistano prodotti Microsoft o Apple che anchio posseggo. Fintanto che cè concorrenza ben vengano tante soluzioni ;-)
niksd23 Novembre 2009, 15:02 #10
Si beh, che poi è tutto relativo.. Googlando un pò si trovano guide passo passo per configurare un server casalingo linux, senza neanche troppa difficoltà, magari usando la versione desktop di ubuntu, giusto per usare il mouse (è un'eresia, ma ci sta se uno non vuole imparare un sistema da zero)... Inoltre, un sistema windows non mi ha mai funzionato come volevo al primo colpo (beh, forse si, una volta, ma non fa testo, non tutte le pecore sono nere..) e quindi bisogna perdere comunque tempo a smanettare per far andare le cose come si vogliono e non come vorrebbe l'OS (I DOCUMENTI LI VOGLIO NEL DISCO D: !!! WTF!!!)... Dicevo.. è tutto relativo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^