Ecco come sarà Spartan, il browser alternativo a Internet Explorer su Windows 10

Ecco come sarà Spartan, il browser alternativo a Internet Explorer su Windows 10

Secondo voci non ufficiali, Spartan sarà un browser alternativo a Internet Explorer su Windows 10. Del software sono trapelate alcuni screenshot, fra fake e più affidabili

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Alcuni giorni fa è apparsa un'immagine parecchio opinabile sulla presunta interfaccia grafica di Spartan, il browser che sostituirà Internet Explorer su Windows 10. Ad aver pubblicato il primo screenshot (falso) è stato BGR, smentito prontamente da Neowin con nuove immagini che, ad una prima occhiata, sembrano assolutamente più affidabili.

Spartan, Neowin Spartan, Neowin
Spartan, Fonte: Neowin

Neowin ha pubblicato una serie di fotografie sfocate e poco definite, realizzando in seguito una sorta di mock-up di quella che potrebbe essere con molte probabilità l'interfaccia grafica del nuovo web browser. Le immagini mostrano uno stile lineare e minimalista decisamente conforme all'estetica di Windows 8 e 10, con un posizionamento delle diverse tab ripreso da altri browser moderni, come Chrome o Firefox (come preannunciato da alcuni rumor nelle scorse settimane).

Nella parte destra della barra degli indirizzi troviamo quello che potrebbe essere il tasto per accedere alla modalità lettura, ovvero un'opzione che permette di visualizzare solo il testo della pagina per una lettura non disturbata da elementi poco interessanti. A fianco troveremo un tasto con una cartella stilizzata e l'accesso alla condivisione rapida dei contenuti sui social o via e-mail. Sulla destra estrema della barra l'immagine mostra tre punti neri, per accedere probabilmente alle impostazioni del browser.


Mock-up di Spartan, clicca per ingrandire

Inoltre, Spartan renderizza il sito in una finestra edge-to-edge, in cui tutti gli elementi dell'interfaccia si troveranno nella parte superiore della schermata. Secondo Neowin, il nuovo browser web è veloce e fluido durante l'uso, mentre non è stato ancora implementato Cortana al suo interno. In passato abbiamo detto di Spartan che su desktop sarà ancora affiancato da Internet Explorer, mentre su tablet sarà l'unica soluzione per la navigazione su internet.

In base a quanto scritto da ZDNet nelle scorse settimane, Spartan continuerà ad usare lo stesso JavaScript Chakra di IE, in parallelo al motore di rendering Trident proprietario di Microsoft. In precedenza si era detto che il nuovo Spartan avrebbe accettato l'installazione di Estensioni, mentre è più recente il rumor a riguardo dello sviluppo di due evoluzioni separate di Trident, che avrebbero potuto fare capolino su due browser differenti. È probabile che Spartan possa essere un mero lavoro di rebranding, piuttosto che una radicale evoluzione tecnica rispetto al passato, fattore che permetterebbe a Microsoft di applicare "regole" diverse rispetto a IE (come diffonderlo anche su altre piattaforme).

Spartan, screenshot fake
Spartan, screenshot "fake" di BGR

Nonostante Neowin sia un sito più sicuro di BGR, è sempre bene precisare che le immagini pubblicate potrebbero essere un falso, sebbene apparentemente affidabili. La stessa fonte scrive che si tratta di una versione preliminare, e che potrebbero essere applicate modifiche prima che Spartan venga annunciato ufficialmente. La presentazione è attesa per il 21 gennaio, data in cui Microsoft svelerà ulteriori dettagli sul prossimo Windows 10 e sul futuro di Windows Phone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eress08 Gennaio 2015, 12:11 #1
Ma che fotocamere hanno usato per la prima foto? A 1 Kpx?
La seconda immagine è migliore. Spero che il pulsante FB sia eliminabile dalla barra
In definitiva, viste le specifiche, dovrebbe essere più veloce di IE e quindi probabilmente il più veloce in assoluto, almeno su Windows.
texfan74908 Gennaio 2015, 12:21 #2
Spero in importanti miglioramenti:
Con il mio 620 a volte durante la visualizzazione sei youtube in modalità mobile il cellulare si è piantato.
Su altri siti raramente non porta a termine il caricamento delle pagine.

In modalità desktop quella che uso di più misteriosi problemi di refresh, immagine del sito alternata a schermate bianche della durata di frazioni di secondo, ripetute 1-3 volte ogni 2 secondi.
In più pagine bianche non caricate.

Mai avuto questi problemi con firefox ,ne su android ne su pc Windows sempre con firefox.
Vogliamo parlare di flash, con il mio 620 grandi problemi. Sul mio pc, con flash istallato funziona tutto perfettamente. Come su android il contenuto flash non può essere riprodotto..... Avete abbandonato il flash e molte cose sono con flash, in piû non date un'alternativa, imho tornate a flash o mettete tutto von java... Il flash non è ne morto ne inutile. Se non volete supportarlo o dare un'alternativa, smette di fare browser.

Marci08 Gennaio 2015, 12:57 #3
Originariamente inviato da: Eress
La seconda immagine è migliore. Spero che il pulsante FB sia eliminabile dalla barra


Mi sa che quei pulsanti (Facebook, ecc....) fanno parte della pagina web Neowin
Eress08 Gennaio 2015, 14:28 #4
Originariamente inviato da: Marci
Mi sa che quei pulsanti (Facebook, ecc....) fanno parte della pagina web Neowin

Se fosse meglio così. Perchè nell'articolo mi pare si parlasse di integrazione coi social
damxxx08 Gennaio 2015, 16:34 #5
Originariamente inviato da: Eress
Se fosse meglio così. Perchè nell'articolo mi pare si parlasse di integrazione coi social


Si riferiscono al pulsante con l'icona del cerchio con i tre puntini che rappresenta il simbolo della funzione share in Windows.
Sicuramente sarà una scorciatoia del pulsante share che sta sulla charm bar e che permette di condividere contenuti con tutte quelle applicazioni che hanno sottoscritto il contract share e non solo i social network, come ad esempio Reading List o OneNote utilizzano la funzione share per catturare al loro interno articoli, immagini, testi da altre applicazioni
SlugAlpha08 Gennaio 2015, 23:39 #6
Originariamente inviato da: Marci
Mi sa che quei pulsanti (Facebook, ecc....) fanno parte della pagina web Neowin


Mi sa che invece quei pulsanti sono i preferiti, anche se non vorrei dire idiozie

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^