DVD playback e Windows Media Center in Windows 8 - altri dettagli

DVD playback e Windows Media Center in Windows 8 - altri dettagli

Microsoft puntualizza con una completa FAQ la situazione relativa al playback di DVD in Windows 8 e delinea le motivazioni che hanno suggerito una scelta così impopolare

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:43 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Pochi giorni fa Microsoft ha reso nota la propria strategia relativa a Windows Media Center: questi componenti non verranno preinstallati in Windows 8 ma saranno a disposizione attraverso un successivo upgrade a pagamento. Contestualmente a questa notizia è stato anche annunciato lo stop al supporto del formato DVD con Windows Media Player.

E proprio questa seconda notizia trattata nel blog di SinofSky in modo secondario ha suscitato parecchie polemiche. Per offrire un quadro ancor più completo della situazione Microsoft ha pubblicato questa completa FAQ da cui emergeono ulteriori dettagli.

Viene confermata la ragione economica dietro questa impopolare scelta: per il supporto al coced MPEG-LA fondamentale per la rirpoduzione DVD viene stimato un costo di circa 2$ a copia di Windows, e a tale valore andrebbero anche sommate le altre royalties relative a codec correlati. Microsoft ritiene che in base all'uso osservato attraverso gli strumenti di telemetria questi costi non siano giustificati.

Microsoft pare voler riportare la discussione su un piano differente: l'attuale modello di pagamento delle royalties non tiene conto del reale utilizzo di un codec, quindi impone costi insostenibili e ingiustificati stimati a livello di ecosistema PC per miliardi di dollari. Da Redmond il consiglio pare essere quello di utilizzare risorse di terze parti, che sono a disposizione degli utenti e accessibili però con licenze stabilite da terzi e non da Microsoft.

Nelle FAQ di Microsoft viene anche chiarito lo scenario di upgrade da una licenza Windows 7 a una con Windows 8: anche in questa situazione si perde la possibilità di play per il formato DVD. Pare molto probabile che tutti gli OEM forniranno con i propri sistemi anche un player DVD risolvendo ogni prblema di royalties - Cyberlink ha già mostrato una propria soluizione basata su Metro - ma questa lettura è altrettanto interessante e riguarda VLC Media Player che offre il playback di DVD in modo free.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
shellx07 Maggio 2012, 17:01 #1
Brava..brava veramente complimenti Micro$oft..
Meno male che esiste un 20% di utenza che sa cosa sia l'opensource, altrimenti avresti il 100% di popolazione mondiale come zombie al tuo cospetto...al tuo e a quello della tua [U]amica rivale[/U] apple.

Fortuna che dalle finestre chiuse, oltre il vetro vedi passeggiare liberi i pinguini.
Malek8607 Maggio 2012, 17:16 #2
Se ho capito bene, VLC offre il playback gratuito perchè la compagnia non sta negli USA e quindi non è soggetta alle loro leggi.

Ma se quello è il motivo, allora non dovrebbe essere illegale utilizzare il lettore per un residente in America?
AlanBoo07 Maggio 2012, 17:16 #3
bla bla bla
II ARROWS07 Maggio 2012, 17:29 #4
@Malek86: Microsoft che non è l'utente a dover pagare ma chi lo fornisce. Quindi l'utente non è responsabile se chi fornisce il sistema non è in regola.

Se Videolan è in regola, allora buon per loro. Altrimenti sono problemi loro.

È assurda la modalità di aggiornamento del sistema operativo...
Visto che ho pagato con 7, perché non posso usufruire di ciò che ho pagato?
zephyr8307 Maggio 2012, 18:07 #5
ma cos'è una barzelletta? e poi qualcuno si stupisce se c'è chi non vorrebbe usare codec proprietari ad esempio per lo streaming su internet?
ironman7207 Maggio 2012, 20:14 #6
Mettano Metro come upgrade volontario a pagamento..!!!
Sempre piu' felice che il supporto a win 7 duri fino al 2020.
Pier220407 Maggio 2012, 21:06 #7
Originariamente inviato da: shellx
Brava..brava veramente complimenti Micro$oft..
Meno male che esiste un 20% di utenza che sa cosa sia l'opensource, altrimenti avresti il 100% di popolazione mondiale come zombie al tuo cospetto...al tuo e a quello della tua [U]amica rivale[/U] apple.

Fortuna che dalle finestre chiuse, oltre il vetro vedi passeggiare liberi i pinguini.


Pensavi di averle sentite tutte, ...invece no.. c'è di meglio
wolverine8107 Maggio 2012, 21:10 #8
Ha fatto bene a toglerseli da vanti quei ladri, 2$ per un codec a quelle cifre di distribuzione mondiale che Windows ha sono troppi, se poi metti che ci sono soluzioni alternative gratuite (che M non può usare) e che ormai parliamo di codec vecchi, però Microsoft per essere coerente dovrebbe abassare il prezzo delle licenze di Windows e questo non sò se accadrà.
bobbox07 Maggio 2012, 21:21 #9

Vi dico la mia...

Secondo me Microsoft ha fatto bene.
Hanno sotto controllo la statistiche d'uso e secondo me chi si vuole vedere un DVD, lo fa ne salotto di casa su un 46 pollici con il lettore dedicato e 5.1 annesso.
Personalmente non ho mai usato un player Microsoft fin dai tempi di Win 98 e oggi con VLC, un singolo player,copro tutte le esigenze di riproduzione con i principali codec supportati (DVD compreso) e gratis. Se ho bisogno di qualcosa di più evoluto installo xmbc e mi permetto pure lo streaming online da casa mia.Per contro tutto i portatili e i pc che hanno preinstallato Windows di solito si portano appresso qualche bundle per la riproduzione dei DVD.
Dal mio punto di vista, Windows media center occupa solo spazio sul mio PC per un'applicazione che non aprirò mai in vita mia e se me lo tolgono mi fanno solo un favore.

E' chiaro che esistono poi persone che WMP lo usano anche tutti i giorni e probabilmente una frangia rimarrà delusa come avviene per scelte radicali come questa.
A me non fa nè calo nè freddo, anzi mi piace!
Holy8708 Maggio 2012, 00:45 #10
Forse sembra ridicolo, ma se ci pensiamo un attimo, pagare 2$ di licenza su 120 su un intero sistema operativo, solo per leggere DVD in un'occasione remota è qualcosa che non concepisco. Ovviamente il calo di prezzi non ci sarà, ma spero che quei 2$ risparmiati vengono spesi per qualcosa di migliore.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^