Driver NVIDIA e fisica: le future evoluzioni

Driver NVIDIA e fisica: le future evoluzioni

NVIDIA è intenzionata a provvedere aggiornamenti periodici dei propri driver Forceware con supporto alle API PhysX via GPU GeForce

di pubblicata il , alle 13:35 nel canale Sistemi Operativi
NVIDIAGeForce
 

Abbiamo evidenziato nei giorni scorsi, con questa notizia, l'intenzione di NVIDIA di rendere disponibile una nuova revision di driver Forceware, per le proprie schede video della serie GeForce 8, GeForce 9 e GeForce GTX 200, dotata di supporto WHQL certificato alle funzionalità di gestione della fisica implementate nelle API PhysX di Ageia. I driver dovrebbero venir rilasciati nel corso della prima settimana del mese di Agosto; la loro compatibilità è con tutte le schede video NVIDIA GeForce dotate di architettura programmabile a shader unificati.

Ricordiamo come negli scorsi mesi NVIDIA abbia acquisito Ageia, azienda che ha sviluppato negli ultimi anni delle proprie API, PhysX, rivolte specificamente all'utilizzo di effetti di fisica con i più recenti videogiochi. Ageia ha parallelamente sviluppato una propria architettura hardware, indicata come PPU (Physics Processing Unit), desinata ad accelerare la gestione degli effetti di fisica. Al momento attuale il numero di titoli dotati di supporti diretto alle API PhysX è particolarmente ridotto: si tratta infatti di Ghost Recon 2: Advanced Warfighter, Warmonger e Cell Factor: Revolution. E' ovviamente prevista una maggiore diffusione di queste API in titoli di prossima presentazione ora che il loro supporto verrà assicurato per tutte le schede video NVIDIA dotate di architettura a shader unificati.

Segnaliamo una notizia riportata dal sito Bit-Tech a questo indirizzo: i nuovi driver con supporto PhysX permetteranno di gestire solo una GPU per volta per calcoli legati alla fisica. Questa peculiarità non dovrebbe tuttavia rappresentare una limitazione con configurazioni SLI, in quanto i driver riconoscono le due GPU collegate via SLI come un'unica unità di elaborazione. I driver, di conseguenza, provvederanno ad inviare alle GPU disponibili nel sistema le varie elaborazioni a seconda che si tratti di calocli legati alla fisica o altro.

In successive versioni di driver sarà possibile assegnare ad una specifica GPU le elaborazioni legate alla fisica: questo permetterà di configurare sistemi con schede video NVIDIA di tipo differente, ad esempio una GeForce 8800 GTS e una Geforce GTX 280, dedicando una delle due alla fisica e la seconda a tutte le altre tradizionali operazioni 3D. E' da evidenziare come questo non richieda di avere un sistema SLI o una scheda madre con chipset compatibile con questa tecnologia: qualsiasi sistema con due Slot PCI Express 16x e due schede video NVIDIA dotate di architettura a shader unificati potrà operare in questo modo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Jammed_Death30 Luglio 2008, 13:40 #1
driver whql che attivano il physx su tutte le schede supportate il 5 agosto

http://gamerscrib.net/forums/showthread.php?t=448
pacaldi30 Luglio 2008, 13:42 #2
Ageia con le schede PhisX ci faceva una fortuna...

"l momento attuale il numero di titoli dotati di supporti diretto alle API PhysX è particolarmente ridotto: si tratta infatti di Ghost Recon 2: Advanced Warfighter, Warmonger e Cell Factor: Revolution."
marco_djh30 Luglio 2008, 13:47 #3
Ottimo!!! Quindi oltre alle mie 8800GT in SLi posso aggiungere una 9600GT per la fisica????
daboss8730 Luglio 2008, 13:47 #4
"In successive versioni di driver sarà possibile assegnare ad una specifica GPU le elaborazioni legate alla fisica: questo permetterà di configurare sistemi con schede video NVIDIA di tipo differente, ad esempio una GeForce 8800 GTS e una Geforce GTX 280, dedicando una delle due alla fisica e la seconda a tutte le altre tradizionali operazioni 3D. E' da evidenziare come questo non richieda di avere un sistema SLI o una scheda madre con chipset compatibile con questa tecnologia: qualsiasi sistema con due Slot PCI Express 16x e due schede video NVIDIA dotate di architettura a shader unificati potrà operare in questo modo."

NON VEDO L'ORAAAAAA!! XD speriamo che si mettano d'accordo anche con amd, così uno può avere una 4870 x il gaming e una bella 8800 gt o appunto gts, o una 9600, o anche meglio, una 4850, per la fisica (visto che non c'entra il discorso dello sli o del crossfire, non dovrebbero esserci problemi..)
neongio30 Luglio 2008, 13:49 #5
ottima notizia...spero solo che non ci sia gente che si compra una scheda video da 200 euro x dedicarla solo alla fisica..a quel punto era meglio la vecchia scheda ageia dedicata che costava anche meno...
monsterman30 Luglio 2008, 13:50 #6
interessante ma si potrà fare pure con una scheda ati x la grafica e una nvidia fascia bassa x la fisica visto che non è obbligatorio lo sli?
sasyultrasnapoli30 Luglio 2008, 13:50 #7
Mah... staremo a vedere se ci saranno vantaggi con queste schede Physx, e soprattutto QUANTO TEMPO ci vorrà per far si che questo supporto alla fisica verrà implementato nei giochi di prossima gen...
beppe87.8730 Luglio 2008, 13:52 #8

l'ultimo paragrafo..

spero di non fare una domanda stupida, ma non mi è chiaro l'ultimo paragrafo: volendo posso usare la seconda scheda per la fisica, pur avendo un chipset (es. P35) che ha due slot pci express ma che non supporta lo SLI?
beppe87.8730 Luglio 2008, 13:54 #9

mea culpa

scusate ho letto male, scusate ancora!
viper-the-best30 Luglio 2008, 13:54 #10
L'importante è che anche i giochi abbiano il dovuto supporto.
Ma non c'era anche UT3 fra quelli?

Comunque buona notizia, magari in futuro la mia 8800GT mi tornerà utile solo per calcoli fisici e potrò avere una scheda grafica più avanzata

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^